Definizione genere letterario

Il concetto di genere viene dalla parola latina genere . Sebbene abbia diversi significati, in questo caso siamo interessati a concentrarci sul suo significato nel contesto delle arti: il genere è chiamato a ciascuna delle classi o categorie in cui le opere possono essere classificate in base alle loro caratteristiche.

Genere letterario

I generi letterari, quindi, sono categorie di classificazione delle opere letterarie . Secondo il suo contenuto e la sua forma, un'opera può appartenere a un genere letterario o all'altro.

Per inserire un'opera in un genere letterario, vengono presi in considerazione criteri formali, sintattici, semantici e di altro tipo. È importante ricordare che non esiste un sistema di classificazione unico, motivo per cui i generi letterari possono variare a seconda delle diverse concezioni.

Nell'Antichità, Aristotele riconobbe tre grandi generi letterari: il genere epico (che oggi è assimilato al genere narrativo ), il genere lirico e il genere drammatico . È anche comune parlare del genere didattico . In questi set, a loro volta, possono essere differenziati numerosi sottogeneri: il romanzo, la storia, l' ode, il sonetto, il saggio, la cronaca, ecc.

Al di là dell'interesse teorico per la classificazione delle opere nei generi letterari, per un autore questi generi funzionano come modelli che forniscono uno schema e aiutano la strutturazione del loro lavoro. Ogni genere letterario ha le sue "regole" che servono da guida.

Va tenuto presente, tuttavia, che molte opere sono difficili da classificare. Un testo può essere un misto di cronaca e saggio, per citare una possibilità, appartenente quindi a entrambi i sottogeneri letterari (o nessuno, secondo il criterio scelto).

Raccomandato
  • definizione popolare: risultato

    risultato

    Il risultato è il corollario , la conseguenza o il risultato di una certa situazione o di un processo . Il concetto è usato in modi diversi a seconda del contesto. Nello sport , il risultato è chiamato l' equilibrio che lancia una competizione e ciò significa, alla fine, la determinazione del vincitore. Se
  • definizione popolare: omonimo

    omonimo

    Homónimo è un aggettivo che permette di riferirsi a due o più persone o cose che hanno lo stesso nome . Il termine deriva dal latino omonimo , che a sua volta ha la sua origine in una parola greca. Partendo da questo significato, dobbiamo anche sottolineare che l'omonimo, quindi, agisce come sinonimo di omonimo. Q
  • definizione popolare: auto

    auto

    Se vogliamo scoprire quale sia l'origine etimologica della parola auto con cui abbiamo a che fare ora, dobbiamo andare in lingue come il greco. Ed è proprio in esso che possiamo trovare noi stessi con quell'origine, più esattamente ci imbattiamo nel fatto che esso proviene dalla parola auto che può essere tradotto come "da solo". A
  • definizione popolare: mercato monetario

    mercato monetario

    L'istituzione sociale derivante dalla relazione tra venditori e acquirenti che cercano di fare scambi o transazioni è conosciuta come un mercato . Monetario , dal latino monetario , è quello che appartiene o è relativo alla valuta (il pezzo d'oro o altro metallo che viene usato come mezzo di scambio e, per estensione, il conto, la carta o la moneta del corso legale). I
  • definizione popolare: sondaggio

    sondaggio

    Il sondaggio termine non è riconosciuto dalla Royal Spanish Academy ( RAE ), anche se è spesso utilizzato in alcuni paesi del Sud America. Il concetto sembrerebbe derivare dall'alleviare, una parola con diversi significati: sostituire o cambiare qualcosa o qualcuno; rimuovere un carico; scusami Il suo utilizzo, tuttavia, non è collegato a queste azioni. U
  • definizione popolare: resistenza aerobica

    resistenza aerobica

    L'idea di resistenza può essere usata in molti modi: in questo caso, siamo interessati al suo significato come alla capacità di tollerare o sopportare qualcosa . Intesa come capacità fisica dell'essere umano, la resistenza è legata alla possibilità di sviluppare uno sforzo nel più lungo periodo possibile. Il c