Definizione tenore

Il tenore è un concetto che può venire da due diverse fonti etimologiche: il tenore latino, che deriva dal tenēre, o il tenore italiano. Il termine, in questo modo, ha significati diversi.

tenore

Quando la parola viene considerata dalla sua origine in latino, si riferisce allo stato, al contenuto, alla natura o alla disposizione di qualcosa. Ad esempio: "Sono stato sorpreso dal governatore quando ho tenuto un discorso su questo tenore", "Non dobbiamo minimizzare il tenore di questi problemi poiché hanno un effetto molto importante su bambini e adolescenti", "Il presidente era preoccupato per il tenore delle proteste che hanno avuto luogo la notte scorsa " .

Se il tenore viene dalla lingua italiana, tuttavia, la nozione è usata per menzionare il tipo di voce che, in base alla sua posizione, è tra il baritono e le voci contralto . L'individuo che ha questa voce e lo strumento con questo atteggiamento è anche noto come tenore: "L'italiano Luciano Pavarotti è stato uno dei più importanti tenori della storia", "Domani parteciperò ad un concerto del tenore spagnolo Plácido Domingo ", " Hai una voce da tenore, non hai mai pensato di diventare un cantante? "

In base ai diversi tipi di voci riconosciute in questo intervallo, è possibile classificare i tenori in modi diversi. Si chiama tenore lirico alla voce più potente e ferma. Il tenore lirico spinto, il tenore lirico leggero, il tenore leggero, il tenore eroico, il tenore drammatico, il tenore mozartiano e il tenore rossiniano sono altri tipi di tenori.

tenore Il tenore è, senza dubbio, la corda più acclamata dal pubblico dell'opera, ma anche da coloro che si avvicinano alle voci dei testi per ascoltare versioni "più intense" di canzoni popolari, sia antiche che attuali. Anche se i soprani più eccezionali sono in grado di fare arrangiamenti e ornamenti impensabili con una voce maschile (essenzialmente a causa delle differenze nella loro formazione vocale), le donne di solito non raggiungono un successo così massiccio come gli uomini, ma il mercato li mantiene per lo più entro i limiti della musica accademica, con chiare eccezioni come nel caso di Sumi Jo .

Le voci maschili e femminili non sono così diverse come le scuole tradizionali cercano di mostrare al pubblico: in fondo, dovremmo pensare a stringhe più o meno acuminate, con particolarità in ciò che rende il timbro, la tessitura e l'elasticità, ma non così tanto se appartengono a un uomo o una donna. Non ci sono molti esempi di cantanti che hanno superato questa barriera culturale, ma il tenore italiano William Matteuzzi è uno di questi: con la sua incredibile agilità e la sua estensione fuori serie è stato in grado di eseguire passaggi di coloratura come quasi nessun altro, con abbellimenti comparabili a quelli di un soprano.

Per ragioni che sono probabilmente dovute al maschilismo, i tenori di solito ricevono un addestramento che "indurisce le loro voci", che li porta a cantare in modo apparentemente rigido, cosa molto rara nelle donne con archi equivalenti, poiché ciò impedirebbe loro di affrontare il brani impossibili che molti compositori hanno creato per loro attraverso la storia dell'opera e della musica da camera. Ciò non significa che i tenori trattino le loro corde vocali in modo aggressivo, ma che il suono che producono, anche nei momenti di tenerezza o morbidezza, di solito sembra più intenso e robusto del necessario.

Questo è legato al fatto che i tenori più famosi tendono ad essere quelli di voci più drammatiche, cioè quelle capaci di interpretare le opere più intense e tragiche, mentre quelli che dedicano le loro carriere alle composizioni di coloratura e opera buffa sono noti all'interno delle aree più specializzate.

Raccomandato
  • definizione popolare: costrizione

    costrizione

    La prima cosa che faremo è conoscere l'origine etimologica del termine coercizione che ora ci occupa. In questo caso, possiamo affermare che si tratta di una parola che deriva dal latino, in particolare "coactio", che può essere tradotto come "forza che viene fatta per costringere qualcuno a fare qualcosa".
  • definizione popolare: campagna elettorale

    campagna elettorale

    Il concetto di campagna è utilizzato in diversi contesti. Può essere una serie di azioni che vengono eseguite per un determinato scopo e il periodo di tempo in cui vengono specificati questi atti. L'elettorale , d'altra parte, è quella che è legata alle elezioni o agli elettori . L' idea della campagna elettorale , in questo modo, è usata per indicare il processo in cui coloro che postulano come candidati per accedere a un ufficio politico diffondono le loro proposte al fine di convincere gli elettori . Lo
  • definizione popolare: ferramenta

    ferramenta

    Si chiama negozio di ferramenta per la vendita di metallo e altri prodotti che sono utili per lo sviluppo di costruzione , riparazione e fai - da - te . L'individuo che è responsabile dello stabilimento è conosciuto come un rivenditore di hardware . Ad esempio: "Vado al negozio di ferramenta per comprare le unghie per mettere insieme i mobili" , "Il manico della porta era rotto, dobbiamo comprarne un altro nel negozio di ferramenta" , "A che ora apre il negozio di ferramenta?
  • definizione popolare: alleanza

    alleanza

    Alliance è un termine che deriva dal verbo aliar e che, pertanto, si riferisce all'azione intrapresa da due o più persone , organizzazioni o nazioni quando firmano un patto , un accordo o una convenzione , a seconda dei casi. Vediamo alcuni esempi del termine nel contesto: "L'alleanza commerciale tra Colombia e Cina ha portato alla costruzione di quattro hotel, due in ogni paese " , "Il governo argentino ha proposto un'alleanza con il cileno per esportare insieme al mercato asiatico" .
  • definizione popolare: macronutrienti

    macronutrienti

    Il concetto di macronutrienti non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il termine, tuttavia, è spesso usato per riferirsi a uno dei grandi gruppi in cui i nutrienti possono essere divisi (le sostanze che nutrono). I macronutrienti sono quegli elementi che forniscono energia al corpo.
  • definizione popolare: raggi ultravioletti

    raggi ultravioletti

    Per stabilire il significato del termine raggi ultravioletti è necessario che, in primo luogo, determiniamo l'origine etimologica delle due parole che lo compongono: -I raggi provengono dal latino "raggio", che può significare sia "asta" che "raggio". -Ultravioleta, d'altra parte, è una parola composta che deriva dal latino. N