Definizione attacco

Prima di iniziare ad analizzare in profondità il termine attacco, quello che faremo è chiarire qual è l'origine etimologica di esso. In particolare, dobbiamo determinare che provenga dalla parola italiana attaccare, che può essere tradotta come "lock a fight".

attacco

L'attacco è l' azione e l'effetto di attaccare (attaccare, caricare, intraprendere un'azione offensiva, distruggere). Il concetto è spesso usato per nominare ostilità o aggressività, sia fisica che verbale: "L'attacco aereo ha lasciato quattro morti e dieci feriti", "La città cerca di riprendersi dopo un nuovo attacco dal paese vicino", "Ha sentito che le mie parole erano un attacco, ma ho solo espresso un'opinione . "

Le guerre di solito scoppiano dopo un attacco. Secondo la prospettiva di ciascuna parte, tuttavia, l'attacco può essere considerato come difesa legittima. Un paese può persino invaderne un altro e assicurarsi che non sia un attacco, ma un diritto legittimo.

All'interno di quest'area, dovremmo sottolineare due diversi tipi di attacchi. Da un lato, ci sarebbe l'attacco militare, che è quello portato avanti con il chiaro obiettivo di porre fine al rivale. Per questo, si decide di sviluppare un'azione diretta con un numero elevato di soldati disposti a combattere.

D'altra parte, ci sarebbe quello che è noto come un attacco nucleare. Questo diventa un conflitto bellicoso che porta all'uso, da una o entrambe le parti, delle cosiddette armi nucleari come le bombe atomiche o le armi termonucleari. È anche importante sottolineare che fino ad ora c'è stato un solo caso nella storia in cui si è verificato un attacco di questo tipo: quello portato avanti dagli Stati Uniti contro Hiroshima e Nagasaki nel 1945.

La politica usa anche attacchi per danneggiare gli avversari, anche se senza l'uso della violenza fisica: "Il governatore ha lanciato un forte attacco contro l'opposizione, descrivendo i suoi membri come inetti che non arriveranno mai ad esercitare il potere", "Il deputato mi ha attaccato con un problema relativo alla mia vita privata: richiedo che si ritragga in pubblico . "

Nel campo dello sport, l'attacco è un'iniziativa condotta da una squadra o da un giocatore con l'intenzione di sconfiggere l'avversario : "La squadra ha giocato l'attacco per tutta la partita e, comunque, è finito sconfitto", "L'allenatore Ci ha chiesto di essere più aggressivi in ​​attacco . "

Per medicina e psicologia, un attacco è un accesso improvviso causato da una malattia, un disturbo o un sentimento estremo: "Il musicista rimane ricoverato in ospedale dopo aver subito un attacco cerebrale", "Dopo aver sentito la notizia, la donna ha avuto un attacco di nervi e dovrebbe essere contenuto dagli esperti " .

All'interno di entrambe le aree, potremmo parlare di quelli noti come attacchi d'ansia. Vertigini, polso incontrollato, battito accelerato o difficoltà respiratoria sono alcuni dei sintomi che indicano che una persona sta vivendo uno di quegli attacchi.

Situazioni di molto stress sono di solito le principali cause di cui sopra che possono manifestarsi anche con diarrea, sudorazione fredda, abbondante perdita di capelli o vomito.

Raccomandato
  • definizione: biodiesel

    biodiesel

    Il biodiesel è un biocarburante che viene utilizzato come sostituto del gasolio , un carburante noto anche come gasolio o gasolio . È una sostanza prodotta da grassi animali o oli di origine vegetale sottoposti a diversi processi industriali. Il biodiesel viene solitamente miscelato con il gasolio proveniente dal petrolio .
  • definizione: viale

    viale

    Boulevard è un termine francese che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). La parola che appare è boulevard , derivata da questo concetto della lingua francese. Comunque, è normale che nella nostra lingua si usi anche la parola viale. Un viale o un viale, in breve, è una strada o un viale alberato che si distingue per essere molto ampio . In
  • definizione: totale

    totale

    Per trovare il significato del termine proferir, la prima cosa da fare è determinare la sua origine etimologica. E in questo senso possiamo stabilire che deriva dal latino, in particolare dal verbo "proferre", che può essere tradotto come "dichiarare o manifestare" e che è composto da due parti differenti: -Il prefisso "pro-", che significa "avanti". -
  • definizione: pensiero magico

    pensiero magico

    Prima di addentrarci pienamente nella spiegazione del significato del pensiero magico, è necessario procedere alla determinazione dell'origine etimologica delle due parole che compongono il termine. Nello specifico, nel fare ciò scopriamo le seguenti caratteristiche: • Il pensiero, emana dal latino. Pi
  • definizione: vivace

    vivace

    Vivace , originario della parola latina vivax , è un aggettivo che può riferirsi a quello o che ha energia , vigore o forza . Ad esempio: "La madre, esausta, si è seduta sulla panchina mentre la sua vivace figlia continuava a correre e saltare" , "Dopo un mese in ospedale, lo scrittore è stato visto sorridente e vivace per il compleanno del suo editore" , " Abbiamo una città vivace e prospera che non smette di crescere " . È m
  • definizione: poligono

    poligono

    In greco. In questa lingua è dove possiamo trovare chiaramente l'origine etimologica del termine poligono che analizzeremo in profondità di seguito. Più esattamente possiamo determinare che quell'origine è nell'unione di due parole: poly , che può essere tradotto come "molti", e gono che è sinonimo di "angolo". Quin