Definizione fenomeno

La nozione di fenomeno ha origine nel termine latino phaenomenon, che a sua volta deriva da un concetto greco. La parola si riferisce a qualcosa che si manifesta nella dimensione cosciente di una persona come risultato della sua percezione .

fenomeno

Alcuni esempi di frasi in cui compare il termine: "Il fenomeno meteorologico ha sorpreso gli abitanti di Santo Tomé", "Non ho mai visto un fenomeno simile: il fiume è cresciuto fino a coprire il ponte", "Gli esperti stanno ancora cercando di spiegare il fenomeno" .

Possono essere chiamati fenomeni, quegli esseri umani o animali che presentano nel loro aspetto caratteristiche mostruose . Intorno a questo tipo di fenomeni sono state create centinaia di miti e storie che sono rappresentate in modi diversi, ad esempio nelle fiere e nei circhi degli Stati Uniti una presenza abituale nel fenomeno della donna con la barba.

Nel contesto della filosofia, Immanuel Kant ha definito i fenomeni come tutto ciò che è oggetto di un'esperienza che può essere descritta come sensibile. Ciò che non è percettibile, d'altra parte, è un noumeno perché per la sua comprensione richiede logica, intelletto e non i sensi.

Fenomeni naturali e paranormali

I fenomeni naturali sono chiamati i modi in cui la natura mostra la sua qualità di vita e l'entità in movimento. Maree, piogge, terremoti, terremoti e vulcani sono alcuni di questi.

I fenomeni naturali includono pericolosi fenomeni naturali, noti anche come disastri naturali, che sono così violenti che possono causare conseguenze terribili non solo nella vita della nostra specie, ma in molti altri. Tra i più recenti disastri naturali ci sono le inondazioni negli Stati Uniti dopo l'improvviso aumento del Mississippi o dello tsunami in Giappone nel marzo 2011; In entrambi i casi, le conseguenze sono state migliaia di morti, la perdita di case per molte famiglie, la scomparsa di comunità di esseri viventi, tra le altre complicazioni.

Esistono diversi tipi di disastri naturali, che sono considerati più pericolosi per la vita: fenomeni idrologici naturali (tsunami e terremoti caratterizzati da onde frenetiche e alte), disastri meteorologici (nevicate, siccità, tifoni e sbalzi di temperatura), fenomeni geofisici naturali (terremoti, valanghe ed eruzioni con conseguenze irrimediabili) e fenomeni biologici (comparsa di molluschi che trasportano tossine da un luogo ad un altro, alterando l'equilibrio dell'ambiente)

I fenomeni paranormali sono fatti o situazioni che non possono essere spiegati in base a principi scientifici o razionali. Questi sono fenomeni, quindi, che sfuggono alla normalità e generano tutti i tipi di ipotesi senza contrasto.

All'interno dei fenomeni paranormali c'è la telepatia che si verifica quando una persona può comunicare con l'altro attraverso la mente o leggere i propri pensieri, la psicocinesi che è l'abilità che alcune persone possiedono per muovere oggetti senza doverli toccare, atti di divinazione e di comunicazione con spiriti o altri fenomeni che rientrano nella categoria "post-mortem". Sono inclusi anche in questa definizione le discipline che non rientrano nelle scienze (pseudoscienze), come l' astrologia, la stregoneria, l' esoterismo e la magia, così come le discipline che lavorano con medicine alternative .

L'elemento che trasforma un fenomeno paranormale in qualcosa di inesplicabile è la paura, che alimenta il fenomeno e lo rende magnanimo e in molti casi dannoso. A causa sua, le persone scartano tutte quelle conoscenze che potrebbero aiutarli a capire cosa sta accadendo per sprofondare in un senso di incertezza e terrore che li porta a compiere le azioni meno prevedibili e più spregevoli.

Va notato che molti fenomeni che sono stati considerati paranormali nell'antichità, con i progressi scientifici sono stati scartati in quanto tali e potrebbero trovare le loro cause e trovare soluzioni, come accaduto per esempio con persone che hanno sofferto di epilessia . Diversi secoli fa gli epilettici erano considerati persone demonizzate, grazie ai progressi della medicina potevano conoscere le cause di questa malattia e trovare soluzioni per questo.

Per concludere, e tornando alla definizione del termine fenomeno, vale la pena ricordare che può riferirsi a un individuo che eccelle in una determinata area a causa delle sue capacità, ad esempio: "Il fenomeno di Rihanna promette di estendersi per molti anni", "Diego Maradona è un fenomeno . "

Raccomandato
  • definizione: causa onoraria

    causa onoraria

    La frase latina honoris causa può essere tradotta con "onore" . L'espressione è usata per riferirsi al dottorato assegnato con l'intenzione di riconoscere un merito straordinario . Un medico onorario , quindi, è un individuo che un'università si è distinta per i suoi risultati. Que
  • definizione: prisma

    prisma

    Il prisma viene dal prisma latino e ha il suo antecedente più remoto in una parola greca. Nel campo della geometria , un corpo è conosciuto come un prisma i cui limiti sono stabiliti da una coppia di poligoni uguali e piatti, disposti in parallelo, e da vari parallelogrammi, in base al numero di lati che hanno le loro basi.
  • definizione: cifra

    cifra

    Il termine cifra deriva da digĭtus , una parola latina che può essere tradotta come "dito" . Nel campo della matematica , il numero che viene espresso attraverso una singola cifra è chiamato una cifra (le cifre sono le cifre oi segni usati per esprimere una quantità). Ciò significa che, nella numerazione decimale , i numeri delle cifre sono dieci: 0 , 1 , 2 , 3 , 4 , 5 , 6 , 7 , 8 e 9 . Con
  • definizione: australe

    australe

    Con origine etimologica nella parola latina australis , il termine austral può essere usato come aggettivo o come sostantivo . Nel primo caso, è un qualificatore utilizzato in geografia e astronomia con riferimento a ciò che appartiene al sud . Ricorda che il sud è il punto cardinale che si trova dietro la persona che, alla sua destra, ha l'est. Il
  • definizione: tubare

    tubare

    La parola che ora ci occupa, dobbiamo sottolineare che è una parola che emana da una onomatopea. In particolare, viene da ciò che viene espresso come "rrru rrruuu" e che è usato per riferirsi ai suoni fatti dai piccioni. Lullaby è un concetto che può essere utilizzato in diversi contesti e con significati diversi. Il
  • definizione: faro

    faro

    È conosciuto come un segnale di segnalazione che, sia mobile o fisso, è installato in un luogo per fare un avvertimento o con l'intenzione di guidare il traffico del veicolo . L'atto di segnalare con i beacon è chiamato beaconing , mentre il suo risultato è chiamato beaconing . I beacon, in breve, sono elementi che servono ad avvisare di un eventuale pericolo o rischio . La