Definizione omosessualità

omosessualità L'omosessualità è la pratica delle relazioni erotiche con persone dello stesso sesso. Il concetto è anche usato per indicare l'inclinazione verso quel tipo di relazione . Ad esempio: "Il cantante ha confessato la sua omosessualità e ha detto che ha intenzione di andare in tour con il suo partner", "In alcuni paesi, l'omosessualità è ancora considerata un crimine", "Penso che l'omosessualità non dovrebbe essere un impedimento al matrimonio ".

L'omosessualità viene dal greco homo ( "uguale" ) e dal latino sexus ( "sesso" ). La nozione può riferirsi all'interazione sessuale tra uomini o donne, ma anche all'attrazione sentimentale o sessuale di questo tipo senza che l'interazione prenda forma.

Il termine gay è usato per riferirsi alle persone omosessuali. Nel caso delle donne, si può anche parlare di lesbiche . D'altra parte, quando una persona prova attrazione sessuale per uomini e donne, può essere descritta come bisessuale .

L'omosessualità è una condizione che di solito genera discriminazione . Fino a qualche decennio fa era considerato una malattia che, quindi, poteva essere curata. Allo stato attuale, si comprende che l'omosessualità è una scelta o una condizione naturale.

La situazione degli omosessuali, tuttavia, varia a seconda del paese. Mentre in alcuni paesi possono sposarsi e adottare bambini, in altri sono perseguitati per la loro condizione sessuale e persino mandati in prigione o condannati a morte .

La persecuzione subita dagli omosessuali, tuttavia, inizia fin dalla prima infanzia, nella propria famiglia e a scuola, per poi proseguire nell'università, al lavoro e in una grande percentuale delle aree della vita quotidiana. Ciò non significa che non ci siano genitori con menti aperte, capaci di accettare l'omosessualità come normali, o che tutte le scuole e le imprese siano luoghi ostili per coloro che si sentono attratti da persone dello stesso sesso; ma siamo ancora lontani dalla piena accettazione.

omosessualità Quante serie televisive e film hanno personaggi principali omosessuali o, almeno, mostrano l'omosessualità come normale? È vero che oggi l'omosessualità ha sempre più spazio nella finzione ma, con rare eccezioni, non appare come una caratteristica dei suoi personaggi, ma come un segno luminoso che i produttori sembrano voler mostrare ai quattro venti per ricevere riconoscimento come persone avanzate e privo di pregiudizi .

La scoperta dell'omosessualità è diversa in ogni persona e può avvenire in diversi stadi della vita, in base alla relazione che ognuno ha con la propria sessualità e con il proprio livello sentimentale. Alcune persone eterosessuali affermano di aver sperimentato certe pratiche omosessuali durante la loro adolescenza, dopo di che hanno capito di sentirsi più identificati con la loro attuale sessualità; Questo processo di scoperta è naturale e lo attraversiamo tutti, in misura maggiore o minore.

Per la maggior parte degli omosessuali, il momento più difficile è uscire dall'armadio, il che significa confessare per la prima volta la loro omosessualità al loro ambiente. A seconda del caso, il primo confidente potrebbe essere un amico intimo, uno dei genitori o il primo amore impossibile . Sebbene possa essere considerata un'azione, è un passo estremamente difficile per molti, al punto che alcune persone non osano mai darlo.

Lasciare l'armadio può portare a terribili rappresaglie da coloro che ritenevamo più vicini: ci sono genitori che buttano i loro figli fuori dalle loro case e negano loro ogni tipo di sostegno, sia sentimentale che finanziario; ci sono amici che decidono di partire per la paura che i loro dintorni credano di essere anche omosessuali. Tuttavia, è la decisione migliore, perché rappresenta l'unico modo per l'auto-accettazione e la vera felicità .

Ricky Martin, Pedro Almodovar, Ellen DeGeneres, Jodie Foster, Rupert Everett, Ian McKellen e Rosie O'Donnell sono alcune delle celebrità che hanno pubblicamente riconosciuto la loro omosessualità.

Raccomandato
  • definizione popolare: nome comune

    nome comune

    I nomi sono quelle parole che, in una frase, possono fungere da soggetto . Questi sono nomi che si riferiscono ad un essere o ad un oggetto. Comune , d'altra parte, è ciò che è comune o che non è proprietà esclusiva di qualcuno. L'idea del nome comune , quindi, si riferisce ai termini che possono essere usati per nominare qualsiasi membro di una certa classe o specie , senza tener conto delle sue particolarità o specificità. Per c
  • definizione popolare: ciclo cellulare

    ciclo cellulare

    Il ciclo cellulare è l'insieme di fasi sviluppate tra due divisioni cellulari che vengono eseguite consecutivamente. Il processo inizia nel momento in cui una nuova cellula sorge, che discende da un'altra che è stata divisa, e termina quando quella cellula conduce alla successiva divisione e dà origine a un'altra coppia, che sono considerate sue figlie. I
  • definizione popolare: opposizione

    opposizione

    L'opposizione è l' azione e l'effetto di opposizione o opposizione (proponendo una ragione contro ciò che un'altra persona dice, mettendo qualcosa contro un'altra cosa per impedirne l'effetto, mettendo qualcosa di fronte a qualcos'altro, contraddicendo un disegno). Il concetto di opposizione è molto comune nel campo della politica . È
  • definizione popolare: verdure

    verdure

    I legumi sono semi o frutti che crescono in baccelli . Il termine, che deriva dalla parola latina legūmen , è anche usato per indicare il frutto che producono le leguminose . Esistono diversi tipi di verdure: alcune misurano pochi millimetri e altre hanno una dimensione di cinquanta centimetri. Anche le forme sono molto varie.
  • definizione popolare: vegetariano

    vegetariano

    La parola latina végétarien è arrivata alla nostra lingua come vegetariana . È un aggettivo che si riferisce a quello legato al vegetarismo oa uno che è esperto in questa dottrina alimentare. Il vegetarismo consiste nel non mangiare carne di qualsiasi tipo (mucca, maiale, pollo, pesce, ecc.): Quindi, limita il cibo agli alimenti di origine vegetale. Gli
  • definizione popolare: cruenta

    cruenta

    L' aggettivo insanguinato , che deriva dalla parola latina cruentus , è usato per descrivere ciò che è sanguinante o feroce . Ad esempio: "Questa sanguinosa guerra ha già causato migliaia di vittime" , "Un sanguinoso scontro tra la polizia e una banda di criminali si è concluso con tre morti e cinque feriti" , "I narcos sono immersi in una sanguinosa battaglia per il dominio territoriale della zona " . Una