Definizione ginnastica acrobatica

L'attività che si sviluppa per ottimizzare e mantenere uno stato fisico sano attraverso esercizi è chiamata ginnastica . Questa nozione si riferisce anche all'insieme di movimenti che vengono eseguiti con quell'obiettivo. L'acrobatico, d'altra parte, è ciò che è legato alle acrobazie : un'attività che implica l'implementazione di abilità di bilanciamento, contorsione e salto, tra gli altri.

Ginnastica acrobatica

La ginnastica acrobatica è una disciplina ginnica basata sulla routine che deve presentare curve, salti e campioni di equilibrio e flessibilità . Gli esercizi sono eseguiti da squadre composte da due a sei atleti, i cui movimenti devono essere coordinati e armoniosi.

La pista dove si pratica la ginnastica acrobatica è simile a quella usata nella ginnastica artistica . Sebbene la durata della routine dipenda da ciascuna categoria, gli esercizi di solito durano circa 150 secondi.

È normale che, in ginnastica acrobatica (chiamata anche acrosport ), le ginnaste eseguano piramidi umane o si tengano reciprocamente. A seconda della posizione adottata nell'esercizio, l'atleta può essere un portiere (fornisce sostentamento, fungendo da base), agile (si arrampica sul portatore), assistente (assiste il portatore e l'agile) o osservatore (analizza la figura armata per indicare come migliorarlo)

L'esecuzione di una ginnastica acrobatica consiste in tre fasi principali. Il primo è il momento dell'assemblaggio, in cui la figura è ordinata e assemblata . Una volta raggiunto, arriva la manutenzione, che deve essere eseguita per 3 o più secondi. Finalmente lo smontaggio avviene.

La comunicazione tra l'agile e il portatore è essenziale nella ginnastica acrobatica poiché, in questo modo, il rischio di lesioni è ridotto al minimo. Entrambe le ginnaste devono parlare per la correzione delle posture o anche per annullare una figura in caso di dolore.

Raccomandato
  • definizione: pascolo

    pascolo

    Con gli antecedenti in lingua latina ( pastus ), l' erba è il nome generico che riceve diverse erbe . L'erba è il cibo vegetale che cresce nel terreno dei campi e che è destinato all'alimentazione degli animali. Il bestiame , quindi, ha il suo sostentamento nel pascolo. Questo alimento consente di nutrire il bestiame in modo economico e semplice: pecore, capre, mucche e altri animali possono pascolare (mangiare erba) liberamente o sotto la tutela di un pastore . M
  • definizione: diocesi

    diocesi

    Una parola dal greco bizantino ( dioíkēsis ) passò al tardo latino ( dioecēsis ) prima di raggiungere la nostra lingua come diocesi . Questo è il nome del territorio sul quale ha giurisdizione un vescovo . Va ricordato che un vescovo è un superiore ecclesiastico . Avere giurisdizione, d'altra parte, implica avere l' autorità di amministrare o governare. Una d
  • definizione: emancipazione

    emancipazione

    Dalla parola latina emancipatio , l' emancipazione è l' atto e il risultato dell'emancipazione o dell'emancipazione . Questo verbo (emancipare), d'altra parte, allude alla liberazione di una dipendenza o sottomissione . Ad esempio: "Questo governo lavorerà a favore dell'emancipazione dei giovani" , "Quando un popolo vuole la sua emancipazione, nessuno può fermarlo" , "L'emancipazione delle donne deve essere un obiettivo primario dell'intera società: non può continuare violenza sessista nel XXI secolo " . Si
  • definizione: brina

    brina

    Il gelo si verifica quando la rugiada notturna si congela a causa delle basse temperature . Questo fenomeno si verifica in molte regioni durante l'inverno, o anche in altre stagioni quando fa molto freddo . La rugiada sorge quando il vapore dell'aria, per il freddo notturno, si condensa e diventa gocce che appaiono su superfici diverse
  • definizione: oculista

    oculista

    Anche il latino, devi partire per trovare l'origine etimologica del termine oculista che ora ci occupa. Ed è il risultato dell'unione di due parole di quella lingua: • Il sostantivo "oculus", che è sinonimo di "occhio". • Il suffisso "-ista", che viene utilizzato per indicare la professione. Un o
  • definizione: collegamento

    collegamento

    Link è un termine inglese che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). In spagnolo, il concetto equivalente è il collegamento : connessione, unione. Al di là del suo linguaggio di origine, l'idea del collegamento appare spesso nel campo della tecnologia dell'informazione , più precisamente nel contesto di Internet . Un