Definizione lingua

La lingua (che deriva dalla lingua latina) è la lingua di un gruppo sociale. L'etimologia del termine ci porta a una parola greca che può essere tradotta come "proprietà privata" .

lingua

Questa questione di proprietà è legata al fatto che una lingua è un sistema di comunicazione, fatto di parole e / o gesti, tipico di una comunità. Quando questi sistemi hanno la caratteristica di mutua intelligibilità, parlano di dialetto o della varietà linguistica della stessa lingua.

Gli esperti ritengono che ci siano circa 6000 lingue in tutto il mondo . Questo numero può variare in base alla definizione della lingua (per quanto riguarda le differenze tra una nuova lingua o un dialetto di una lingua esistente), alle regioni del mondo che non sono state studiate per analizzare il discorso delle comunità (come in il caso delle tribù amazzoniche) e la scoperta di oratori che conoscono una lingua che si credeva estinta.

Una famiglia di lingue, d'altra parte, è un insieme di lingue che sono unite dalla storia e che derivano da una lingua di antichità più antica. La diversificazione in diversi dialetti ha finito per generare nuovi linguaggi che non possono essere compresi tra loro nonostante la loro radice comune.

Imparare le lingue straniere

È conosciuto come un laboratorio linguistico per il centro educativo che è dedicato alla formazione degli studenti per imparare a parlare una lingua straniera. Queste sale di solito hanno risorse audiovisive per facilitare l'insegnamento. È importante tenere presente che l' apprendimento di una seconda lingua è fondamentale per avere successo nel mondo competitivo del lavoro di oggi.

Tuttavia, date le caratteristiche della maggior parte degli attuali sistemi educativi, l'apprendimento di una lingua può essere una sfida impossibile da superare per alcune persone. L'insegnamento militarizzato, che colloca l'insegnante in una posizione superiore a quella degli studenti, generando un'immagine quasi biblica dell'illuminato che arriva a comunicare la sua saggezza divina alle persone, di solito produce più fallimenti che successi e molti non riescono a superare le paure che le molte esperienze umilianti vissute nella fase scolastica li hanno provocati.

Nel caso particolare dell'insegnamento della lingua, c'è un ulteriore rischio di imparare con una persona che non è originaria del luogo in cui si parla la lingua in questione e di chi non ha mai vissuto realmente lì; Di conseguenza, è probabile che gli studenti trasmettano i vizi e le confusioni di coloro che hanno una visione molto limitata e particolare di una cultura, ottenuta attraverso Internet, libri, film, televisione, musica e videogiochi.

Niente può essere paragonato al contatto diretto con un paese, con la sua gente, i suoi costumi, l'incredibile diversità di accenti e idiomi che esistono in molti casi, i diversi usi delle parole; l'apprendimento accademico è importante, ma senza integrarlo con la realtà, si traduce semplicemente in un inganno, nel credere che uno sa e non nel sapere.

Un altro ostacolo quando si studia una lingua straniera sono i termini noti come "falsi fratelli", la cui scrittura o forma è simile in due o più lingue, sebbene il suo significato e il suo uso siano completamente diversi e, a volte, quasi opposti. Questo di solito genera molte confusioni in persone che non hanno doni naturali per l'apprendimento di una lingua, e alimenta quella errata percezione che molti individui hanno di "credere di aver capito".

Come risultato di queste somiglianze ingannevoli, è spesso più facile imparare una lingua molto diversa dalla tua (o da quelli noti a uno) rispetto a una simile. Il motivo è che il nostro cervello non può prendere scorciatoie quando si tratta di memorizzare nuove parole e i loro significati, dal momento che non troverete una relazione apparente tra la nuova parola e l'equivalente più vicino nella lingua di base.

Raccomandato
  • definizione: omosessuale

    omosessuale

    L'homo è un elemento compositivo che viene dalla lingua greca e che ha come significato l'idea di "uguale" . Ciò significa che questo elemento consente di generare parole composte dal loro significato . Ad esempio: l' omosessualità ( omosessualità ) è una nozione che si riferisce al desiderio o all'attività sessuale tra persone dello stesso sesso (maschio / femmina, femmina / femmina). L
  • definizione: grasso corporeo

    grasso corporeo

    Il grasso è una sostanza organica i cui componenti sono acidi grassi combinati con glicerina. Questa sostanza fa parte di vari tessuti di animali e piante. L'idea del grasso corporeo di solito si riferisce al grasso che una persona ha nel proprio corpo . Ci sono diversi tipi di grassi: c'è il grasso corporeo che è essenziale per il corpo e un altro che non è necessario. Il
  • definizione: emendare

    emendare

    Il verbo emette allusione per risolvere un difetto o riparare qualcosa . Ad esempio: "La principale sfida del governo è quella di modificare i conti pubblici" , "I leader di entrambi i paesi intendono modificare il link" , "Ci sono errori del passato che purtroppo non possono essere modificati" .
  • definizione: predicazione

    predicazione

    L'evangelizzazione è l' azione e l'effetto dell'evangelizzazione . Questo verbo, proveniente dal latino evangelizare, si riferisce alla predicazione delle virtù cristiane e alla fede di Gesù Cristo . Ad esempio: "L'evangelizzazione dei popoli originari dell'America è stata fatta con la Bibbia in una mano e un'arma nell'altra" , "Il sacerdote argentino ha dedicato molti anni della sua vita all'evangelizzazione in Africa" , "Ho sempre considerato che la L'evangelizzazione è uno degli aspetti più importanti del compito sacerdotale &q
  • definizione: agricoltura

    agricoltura

    Stabilendo l'origine etimologica della parola agricoltura ci porta al latino perché in quella lingua si trova il punto di partenza della nascita di quanto sopra. In particolare, possiamo vedere che proviene dalla parola agricoltura , che è composta dalla somma di due parti: il termine agri che è sinonimo di "campo di coltivazione" e il concetto di cultura che può essere tradotto come "coltivato o coltivato". L&
  • definizione: piano operativo

    piano operativo

    Un piano operativo è un documento in cui i responsabili di un'organizzazione (che siano una società , un'istituzione o un ufficio governativo) stabiliscono gli obiettivi che desiderano raggiungere e stabiliscono i passi da seguire. Questi obiettivi si riflettono in un documento simile a quello che è noto come un piano d'azione , che dà la priorità alle iniziative più importanti per raggiungere diversi obiettivi e obiettivi. Entr