Definizione simbolo

Il concetto di simbolo (una parola che deriva dal latino simbŏlum ) serve a rappresentare, in qualche modo, un'idea che può essere percepita dai sensi e che presenta caratteristiche legate a una convenzione accettata a livello sociale. Il simbolo non ha somiglianze o un legame di contiguità con il suo significato, ma stabilisce solo una relazione convenzionale .

simbolo

Per queste caratteristiche, il simbolo può essere differenziato dall'icona (un segno che sostituisce l'oggetto per similarità) e l' indice o l' indicatore (che è caratterizzato dalla causalità). Il simbolo consente di esternare o riflettere un pensiero o un concetto da una convenzione sociale (di natura arbitraria ).

Ad esempio: "Il movimento hippy degli anni '60 è stato identificato con il simbolo della pace", "La croce è il principale simbolo cristiano", "Ieri ho visto un documentario che spiegava l'emergere del simbolo di ying e yang" .

Nel linguaggio quotidiano, è inteso come un simbolo che rappresenta e incarna determinati valori. In questo modo possiamo parlare di simboli nazionali (come una bandiera o uno scudo), che rappresentano lo standard di un paese .

Allo stesso modo, non possiamo ignorare l'esistenza di simboli all'interno della sfera religiosa. Così, ad esempio, nell'antico Egitto era comune usare la scrittura geroglifica per rappresentare e simboleggiare non solo le loro divinità, ma anche vari aspetti culturali o sociali.

E ciò senza dimenticare che nel caso della religione cristiana ci sono stati molti simboli che ha sviluppato e ha avuto nel corso della sua storia. In questo modo, dobbiamo evidenziare l'importante valore che hanno avuto nelle loro origini, nel momento in cui ogni persona che ha professato questa fede è stata perseguitata per essere uccisa.

Quindi, a quel tempo i simboli erano usati come metodi per essere riconosciuti tra i cristiani. Un modo per farlo, ad esempio, era rappresentando gli anelli che erano rappresentati nelle catacombe, le gallerie sotterranee che venivano usate come luogo di sepoltura.

Un simbolo sessuale, d'altra parte, è una persona che, per la maggior parte della società, è attraente e sensuale. Il concetto ha iniziato ad essere utilizzato nel primo decennio del 20 ° secolo e, al momento, include celebrità come Angelina Jolie, Megan Fox, Leonardo DiCaprio e Brad Pitt .

Per linguistica, un simbolo è un tipo di abbreviazione scientifica o tecnica che si basa su segni non alfabetici o basati sui caratteri e che, a differenza delle abbreviazioni tradizionali, non è accompagnato da un punto. $ è il simbolo del peso o del dollaro, mentre N è il simbolo del nord.

In aggiunta a quanto sopra, va sottolineato che negli ultimi anni un libro che usa il termine che ci occupa come parte integrante del suo titolo ha acquisito un rilievo speciale. Ci riferiamo al romanzo "Il simbolo perduto" pubblicato nel 2009 dallo scrittore americano Dan Brown.

Questo autore, dopo le polemiche sollevate con il suo lavoro "Il Codice Da Vinci" che metteva in discussione i pilastri della Chiesa cristiana, ha presentato questa storia in cui l'esperto di simbologia Robert Langdon deve affrontare un'indagine sui segreti massonici che possono scuotersi il mondo del 21 ° secolo.

Raccomandato
  • definizione: vettori complanari

    vettori complanari

    Il termine vettore può essere utilizzato in diversi modi. Nel campo della fisica , un vettore è una grandezza che è definita dal suo punto di applicazione, dalla sua direzione, dal suo significato e dalla sua quantità. Coplanar , d'altra parte, è un concetto che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). D&#
  • definizione: costume

    costume

    Il travestimento è chiamato abbigliamento che ti permette di nascondere la tua identità . Chiunque indossi un costume lo fa con l'intenzione di non essere riconosciuto. Ad esempio: "Alla festa di domani assisterò con un travestimento di Batman" , "I delinquenti che sono entrati in banca hanno usato i costumi dei pagliacci" , "Juan, sei tu? N
  • definizione: ponte a idrogeno

    ponte a idrogeno

    La nozione di ponte a idrogeno è usata nel campo della chimica . Il concetto si riferisce a una classe di legame prodotta dall'attrazione esistente in un atomo di idrogeno e un atomo di ossigeno, fluoro o azoto con carica negativa . Questa attrazione, d'altra parte, è nota come interazione dipolo-dipolo e collega il polo positivo di una molecola con il polo negativo di un'altra.
  • definizione: globuli rossi

    globuli rossi

    Prima di procedere alla determinazione del significato del termine che ci occupa, è importante conoscerne l'origine etimologica. Quindi, bisogna sottolineare che è composto da due parole che emanano dal latino: • Globule, deriva da "globulus", che può essere tradotto come "sfera organica di piccole dimensioni". • I
  • definizione: punto decimale

    punto decimale

    Il punto decimale è il simbolo utilizzato per effettuare la separazione tra l'intera parte e la parte frazionaria di un numero. Attualmente, non solo è un punto utilizzato per separare entrambe le parti, ma è possibile utilizzare anche la virgola . Questo è il motivo per cui viene solitamente definito come un punto decimale e non specificamente come un punto decimale. La
  • definizione: cura

    cura

    La dedizione è la dedizione e la cura che una persona mette per svolgere un'azione in modo efficace. Quando qualcuno agisce con cura, lo fa cercando la perfezione, riducendo al minimo la possibilità di commettere errori. Ad esempio: "Non ho mai frequentato corsi di cucina, ma preparo sempre le mie ricette con cura affinché il cibo diventi ricco" , "Con cura e un po 'di abilità, sono riuscito a riparare la camera da letto: mi ci sono volute diverse ore, ma andava bene " , " Nel nostro hotel serviamo gli ospiti con grande cura e dedizione affinché abbiano un piace