Definizione sci

Il termine sci deriva dallo sci francese, a sua volta dalla lingua norvegese. Questo è chiamato uno skate allungato che viene utilizzato per scivolare sull'acqua o sulla neve. Per estensione, lo sci è chiamato sport e attività ricreative che viene eseguita su questi tavoli.

sci

Ad esempio: "Negli ultimi Giochi olimpici invernali, il paese europeo ha vinto sette medaglie nello sci", "Vai a prendere gli sci che hanno iniziato a nevicare e possiamo divertirci per un po '", "Il mio sogno è sciare sulle Alpi" .

Gli sci originali sono stati realizzati in legno . Oggigiorno vengono combinati materiali diversi, come il titanio, la fibra di carbonio e altri. Gli sci sono più larghi nella coda e in punta rispetto al settore centrale, dove la fissazione è: lo scarpone dello sciatore è agganciato lì. La persona usa anche le canne per spingersi e mantenere l'equilibrio.

Come disciplina, lo sci può essere praticato in modo ricreativo o competitivo. Il più popolare è lo sci che si fa sulla neve, di solito in montagna con piste preparate per questa attività.

Una delle modalità di sci più conosciute è lo sci alpino . In questo caso, lo sciatore deve scendere lungo un pendio nel minor tempo possibile e rispettare un percorso segnato nel circuito. Lo sci di fondo, d'altro canto, consiste nel percorrere una lunga distanza, anche nel più breve tempo possibile, ma senza pendenze: l'atleta avanza su un terreno piatto o ondulato.

Un altro tipo di sci è lo sci di fondo . Si tratta di escursioni che si svolgono in aree non contrassegnate, motivo per cui assomiglia all'alpinismo.

Lo sci d'acqua, infine, si svolge sull'acqua . Un motoscafo trainato lo sciatore, che deve cercare di non perdere l'equilibrio per evitare di affondare.

Raccomandato
  • definizione: ateismo

    ateismo

    Per comprendere il significato del termine ateismo è necessario, in primo luogo, determinarne l'origine etimologica. In questo senso, bisogna dire che emana dal greco, in particolare è il risultato della somma di tre componenti: • Il prefisso "a-", che equivale a "senza". • Il nome "theos", che può essere tradotto come "Dio". • Il
  • definizione: piano di sviluppo

    piano di sviluppo

    Un piano di sviluppo è uno strumento di gestione che promuove lo sviluppo sociale in un determinato territorio. In questo modo, pone le basi per affrontare i bisogni insoddisfatti della popolazione e migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini. Possiamo ricordare che il concetto di sviluppo si riferisce ad aumentare o aumentare qualcosa, che può essere fisico o intellettuale. Q
  • definizione: cordoglio

    cordoglio

    La condoglianza è la frase che viene pronunciata per accompagnare una persona che soffre un dolore o una tristezza . Questo discorso viene solitamente pronunciato quando qualcuno ha perso una persona cara . Ad esempio: "Le mie più sentite condoglianze, signora, possa il Signore accompagnarvi in ​​questa trance dura" , "Il governatore ha inviato le sue condoglianze ai parenti della vittima" , "Non sono interessato alle condoglianze delle autorità: voglio che trovino il colpevole del crimine " . La so
  • definizione: germe

    germe

    Il termine germe ha significati diversi a seconda del contesto . A livello generale, si può dire che un germe è ciò che propizia l' origine o l'inizio di qualcosa . Nel caso delle piante, la parte del seme che consente lo sviluppo di un nuovo esemplare si chiama germe. La nozione può anche alludere al primo degli steli che si presentano dopo la germinazione della pianta. Di
  • definizione: giardinaggio

    giardinaggio

    Il giardinaggio è l' arte e l'arte del giardiniere (la persona che si prende cura e coltiva un giardino ). Il giardinaggio può avvenire in spazi aperti o chiusi, sia per ragioni estetiche, sia per ragioni alimentari o per altri motivi. Ad esempio: "Prenderò un corso di giardinaggio per piantare ortaggi in casa mia" , "Il nonno dedica diverse ore al giorno al giardinaggio" , "Devo congratularmi con te: la tua casa è un capolavoro di giardinaggio" . Il
  • definizione: portentosa

    portentosa

    Portentoso è un aggettivo derivato dal termine latino portentosus . La nozione è usata per nominare ciò che, a causa delle sue particolarità, provoca sorpresa, stupore o paura . L'uso più comune del concetto appare quando si intende qualificare qualcosa di grandi dimensioni o ciò che ha un certo potere . Ad e