Definizione Lingua spagnola

La lingua è un termine che ha diversi usi. In questo caso, siamo interessati alla definizione che si riferisce al linguaggio (il sistema di comunicazione verbale o gestuale tipico di una comunità umana). Si può parlare della lingua madre (la prima lingua che una persona apprende) o del linguaggio naturale (la forma del linguaggio umano, che, per scopi comunicativi, è dotata di sintassi e obbedisce ai principi di ottimizzazione ed economia), tra le altre nozioni.

Lingua spagnola

Lo spagnolo, da parte sua, è l'aggettivo gentilicio che si riferisce a quello o quello che è naturale o pertinente alla Spagna, un paese europeo situato nella penisola iberica che è il quarto più esteso del continente.

La lingua spagnola, quindi, è una lingua parlata in quella nazione, ma anche in altri paesi del mondo. È una lingua romanza del gruppo iberico e riconosciuta come lingua ufficiale dall'ONU .

Secondo il numero di oratori che lo hanno come lingua madre, lo spagnolo o castigliano è la seconda lingua più parlata al mondo, solo dietro il cinese mandarino .

La lingua spagnola è emersa come una continuazione del latino volgare nel terzo secolo, quando lo smembramento dell'impero romano ha generato diverse varianti del latino dall'evoluzione delle lingue romanze.

Nel corso degli anni, lo spagnolo ha acquisito diverse forme e varianti. Attualmente, ad esempio, ci sono paesi che praticamente hanno abbandonato l'uso di te come pronome di seconda persona e lo hanno sostituito con vos. Ciò si verifica in Argentina, tra l'altro in Sud America.

Inquinamento e deformazione della lingua spagnola

Lingua spagnola Dall'apparire di Internet e dal suo inevitabile sovraffollamento, l'entità delle accuse ricevute a causa della deformazione della lingua è cresciuta considerevolmente. Attraverso la chat e l'e-mail, c'era una sorta di movimento all'indietro nell'uso della grammatica e dell'ortografia, che ora è stato trasferito sui telefoni cellulari.

Tuttavia, è fondamentale analizzare le ragioni di questa involuzione linguistica, che ha raggiunto i media fisici, cercando di scoprire se la stessa cosa potrebbe essere accaduta in una realtà senza reti di computer. In primo luogo, è giusto sottolineare che una percentuale di utenti di Internet continua a rispettare le regole della lingua quando scrive un messaggio. D'altra parte, esiste una serie di codici specifici del cyberspazio che, a seconda del punto di vista, migliorano la qualità della comunicazione, indipendentemente dal fatto di non far parte della teoria del linguaggio.

L'uso di emoticon, ad esempio, ha lo scopo di trasmettere rapidamente emozioni, sensazioni, reazioni alle notizie, in un modo che è più vicino alla gesticolazione. Anche se oggi è molto comune disporre di una videocamera in uno qualsiasi dei dispositivi che si connettono a Internet, non è sempre possibile utilizzarlo quando si entra in una conversazione; per questo motivo, le conversazioni testuali prevalgono su quelle multimediali.

D'altra parte, ci sono molti acronimi e parole nude illeggibili che fanno parte di una comunicazione virtuale. I più popolari derivano dalla lingua inglese e sono adottati da persone provenienti da tutto il mondo, per l'uso in qualsiasi lingua, spesso deformando inconsciamente i loro significati . Uno dei più noti è "lol", la cui traduzione si avvicina "Sto ridendo forte".

Ci sono due posizioni opposte, ben definite: una che difende l'uso di questi codici e simboli; e un altro che si oppone fortemente. Il primo gruppo si basa sul fatto che le nuove tecnologie ci permettono di comunicare attraverso il linguaggio scritto come faremmo oralmente ; assicurano che per questo motivo è stato necessario apportare alcune modifiche alla lingua. I detrattori, d'altra parte, ricordano che durante il picco dei messaggi epistolari, la gente si prendeva cura della qualità della loro scrittura, senza necessariamente raggiungere i limiti della formalità.

Nel mezzo di visioni polarizzate, ce ne sono altre più flessibili, che cercano di migliorare il livello linguistico associato alle comunicazioni attraverso Internet, senza rifiutare la loro cultura nel processo. È possibile visualizzare nuovamente il punto interrogativo iniziale nei messaggi di posta elettronica?

Raccomandato
  • definizione popolare: sempre

    sempre

    È sempre una nozione che viene dalla parola latina semper . Il termine si riferisce a ciò che accade in qualsiasi momento o in qualsiasi momento . Ad esempio: "Vengo sempre a mangiare in questo ristorante" , "Al compleanno di Sol è successa la solita cosa: la zia ha iniziato a litigare con Roberto e ha finito per urlare" , "Queste strade si riempiono sempre quando piove" . I
  • definizione popolare: sacrificio

    sacrificio

    Il sacrificio è una nozione che viene dalla lingua latina ( sacrificio ) e che ha diversi usi. Può essere un omaggio o un'offerta fatta a una divinità con l'intenzione di rendere omaggio . In questi casi, il sacrificio include uccidere un essere umano o un animale . Ad esempio: "Alcuni popoli precolombiani usavano uccidere i bambini per darli in sacrificio ai loro dei" , "Gli abitanti locali diedero tre capre in sacrificio per la Pachamama" , "I sacrifici umani sono proibiti dalla legge per secoli" . I
  • definizione popolare: onda elettromagnetica

    onda elettromagnetica

    Prima di entrare pienamente nella delucidazione del significato del termine onda elettromagnetica, è essenziale determinare l'origine etimologica delle due parole che lo modellano: • Wave deriva dal latino "unda", che può essere tradotto come "wave". • L'elettromagnetica deriva dal greco. In p
  • definizione popolare: affidabile

    affidabile

    L' etimologia di fiducia ci rimanda a due parole latine: fides (che può essere tradotto come "fede" ) e dignus (che si traduce come "degno" ). L'affidabile, quindi, è degno di fede . Ad esempio: "La popolazione non dovrebbe preoccuparsi perché il nostro sistema elettorale è affidabile" , "Il Tesoro sta lavorando allo sviluppo di un sito affidabile che consente ai contribuenti di consultare la loro situazione fiscale" , "La proposta sembrava affidabile, ma è finita essere una truffa " . Qua
  • definizione popolare: cura

    cura

    Il concetto di cura ha diversi usi. Nel contesto della religione cattolica , il sacerdote è chiamato sacerdote . È un ministro incaricato di amministrare il culto e di mediare tra i fedeli e Dio . Ad esempio: "Da bambino volevo fare il prete, ma alla fine ho scelto un'altra strada" , "Il parroco della parrocchia sta organizzando un festival di solidarietà per raccogliere le donazioni che verranno inviate alle vittime delle inondazioni" , "Tre giovani hanno denunciato un prete per abuso sessuale " . P
  • definizione popolare: schivare

    schivare

    Un palleggio è un movimento che viene eseguito rapidamente per evitare l'assedio di un avversario. L'uso più comune del concetto è usato nel campo dello sport : Dodge è ciò che fa un giocatore per impedire a un rivale di rubare la palla (la palla) o di superare un difensore senza perdere il controllo della palla. Ad