Definizione GMI

La Federazione Internazionale di Scacchi (il cui acronimo è FIDE, secondo il suo nome in francese: Fédération Internationale des Échecs ) è l'organizzazione che ha il compito di distinguere i migliori giocatori di scacchi attraverso una decorazione che è conosciuta con il nome di Gran Maestro Internazionale .

scacchi

Questo titolo è abbreviato con le iniziali corrispondenti ( GMI ) o come GM . È un riconoscimento permanente che ha già ricevuto più di 1.000 giocatori di scacchi. Russia, Ucraina e Germania sono i paesi con il maggior numero di GMI. A livello latinoamericano, Cuba, Brasile e Argentina sono le nazioni che hanno il maggior numero di giocatori degni di questo onore.

Nell'assegnare questa distinzione, la FIDE tiene conto del fatto che il giocatore di scacchi ha vinto in tornei in cui altri GMI competono più di due risultati positivi (o regole ). Viene anche preso in considerazione se in qualsiasi momento ha raggiunto più di 2.500 nel punteggio Elo . Va notato che si ottiene una regola quando le prestazioni superiori a 2.601 vengono raggiunte contro avversari di almeno cinque nazionalità diverse e che almeno la metà di loro ha un titolo riconosciuto a livello internazionale.

Va notato che FIDE premia anche decorazioni come International Master ( MI ) e FIDE Master ( MF ).

Secondo i dati di quest'anno, i più giovani GMI di tutti i tempi sono stati l'ucraino Sergej Karjakin (12 anni e 7 mesi), l'indiano Parimarjan Negi (13 anni, 4 mesi e 22 giorni) e il norvegese Magnus Carlsen ( 13 anni, 4 mesi e 27 giorni).

Breve storia del premio

Il primo ad essere proclamato campione del mondo di scacchi fu Wilhelm Steinitz nel 1866, infatti fu lui a proclamarsi in quel modo e nessuno poteva contraddirlo, dopo l'innegabile vittoria ottenuta contro il giocatore di scacchi Adolf Anderssen. Dopo quelli arrivarono una serie di vittorie che riaffermarono la loro unicità in tutto il mondo.

Nel 1883, quando Johannes Zuhertort sconfisse Steinitz nel torneo di Londra, fu considerato campione e questo portò ad uno scontro tra entrambi i giocatori che terminò con la creazione del Campionato mondiale di scacchi, ma non esisteva ancora un organismo ufficiale per regolare le condizioni delle partite. . Solo nel 1948, dopo la morte dell'allora campione del mondo, Aleksandr Alekhine, furono specificate le basi e i regolamenti che in seguito avrebbero governato gli scontri ufficiali, quello incaricato di svolgere questo compito fu la FIDE (che era stata creata nel 1924).

Nel 1993, l'allora campione Garry Kasparov, dopo aver affrontato seri conflitti con il corpo della FIDE, decise di creare la sua scuola di scacchi stabilendo un nuovo campionato mondiale che gareggiava in parallelo con il GMI. Per un decennio, gli scacchi hanno rappresentato entrambe le competizioni come fondamentali nel mondo degli scacchi, fino al 2006, anno in cui Garry è riuscito a unificare entrambi i premi.

È importante sottolineare che Kasparov ha diversi record nella sua storia : quello di essere il numero 1 di tutto il mondo per un periodo di tempo più lungo, si è ritirato essendo il numero 1 al mondo e avendo una somma di 2812 punti, era il giocatore che ha ottenuto un punteggio medio più alto tra febbraio 1985 e ottobre 2004 e ha il punteggio medio più alto di tutti i tempi di 2851 punti ELO, superando Bobby Fisher .

Alcuni nomi che sono indiscutibili in merito alla sua qualità di dominare saldamente questo gioco, sono: Ruy Lopez de Segura, Emanuel Lasker, Alexander Alekhine, Jose Raul Capablanca, Mikhail Botvinnik o Bobby Fischer, Anatoli Karpov e Garry Kasparov, alcuni dei quali che hanno ricevuto questo premio e altri che non hanno.

Per quanto riguarda i migliori giocatori di scacchi del tempo presente, i Grandi Maestri internazionali appaiono come Viswanathan Anand, Vladimir Krámnik, Aleksandr Morozevich e Veselin Topalov .

Raccomandato
  • definizione: diritto privato

    diritto privato

    La legge privata è quella che è responsabile della regolamentazione delle relazioni tra individui , che sono sollevate nel loro nome e beneficio. È una branca del diritto costituita da diritto civile e diritto commerciale , tra gli altri. La legge civile regola i rapporti privati ​​dei cittadini tra loro, solitamente per proteggere gli interessi della persona nell'ordine morale e patrimoniale. La le
  • definizione: pera

    pera

    La pera è un frutto commestibile che proviene dal Pyrus communis , un albero che è colloquialmente noto come pera comune . Esistono, tuttavia, molti tipi di pere, prodotte da altri alberi del genere Pyrus . Ad esempio: "Adoro le pere nel bordeaux che mia nonna prepara" , "preparerò una macedonia con mela, banana, arancia, ananas e pera" , "Il succo delle pere è molto salutare" . Gu
  • definizione: imperdonabile

    imperdonabile

    Inescusabile , originato dalla parola latina inexcusabĭlis , è un aggettivo usato per riferirsi a ciò che non può essere scusato : evitare, giustificare, perdonare. L'imperdonabile, quindi, è impossibile da evitare o scusare . Ad esempio: "Mi dispiace informarti che non saremo in grado di incontrarci domani quando è sorto un imperdonabile impegno ", "Il presidente ha commesso un errore imperdonabile e ora deve occuparsi delle sue conseguenze" , "Il trattamento che la polizia dà agli immigrati è imperdonabile ". Di sol
  • definizione: cambusa

    cambusa

    Quindici significati del termine gallera appaiono nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il primo significato menzionato si riferisce a una barca che ha le vele e anche remi . La cambusa, quindi, può essere guidata dal vento o dalla forza dei rematori. I remi, infatti, sono la sua elica principale, la vela che funge da elemento ausiliario.
  • definizione: stucco

    stucco

    Il concetto di stucco , che deriva dal termine stucco italiano, si riferisce a una massa che si forma mescolando acqua di cola e intonaco bianco, secondo il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario. Lo stucco può anche essere una pasta creata con polvere di marmo e calce spenta , a cui talvolta vengono aggiunti gesso, alabastro o altre sostanze.
  • definizione: edonismo

    edonismo

    In greco è dove possiamo trovare l'origine etimologica della parola edonismo. Questo deriva dal termine edonismo che è formato da due parti chiaramente differenziate: l' edonismo che è sinonimo di piacere e il suffisso ismo che può essere definito come qualità o dottrina. L'edonismo è una dottrina della filosofia che considera il piacere come lo scopo o lo scopo della vita. Gli