Definizione purgatorio

Anche il latino dobbiamo partire per trovare l'origine etimologica del termine del purgatorio che ora analizzeremo. Viene dalla parola latina "purgatorium", che può essere tradotto come "purificante" e che deriva, a sua volta, dal verbo "purgare", che equivale a "pulito" o "purificato".

purgatorio

Quel termine, nella nostra lingua, divenne il purgatorio, il cui uso più comune è nel campo della religione .

Nel cattolicesimo, il purgatorio è lo spazio simbolico che ospita le persone che sono morte con un peccato e che devono essere purificate prima di poter accedere al Paradiso . Si dice che quelle anime che portano un lieve peccato che non è stato ancora perdonato o un peccato grave che non ha ancora avuto la sua corrispondente soddisfazione attraverso la penitenza rimangono in purgatorio.

Il purgatorio può essere inteso, quindi, come uno stato temporaneo che la persona attraversa dopo la morte mentre espia i propri peccati. È importante sottolineare che il purgatorio non è mai eterno: la dottrina indica che tutte le anime, alla lunga, riescono ad accedere al Cielo . Il tempo di permanenza può dipendere, tra le altre cose, dalle preghiere delle persone in memoria del defunto e delle possibili indulgenze.

È possibile collegare il purgatorio all'inferno: in entrambi i casi, l'anima è lontana da Dio . Tuttavia, chiunque sia destinato all'inferno rimane lì per tutta l'eternità, mentre, come abbiamo già detto, il purgatorio è transitorio. Lo scopo del purgatorio è che l'anima sia purificata e pronta ad ascendere al cielo .

Va detto che mentre la Chiesa cattolica o il copto riconosce e accetta l'esistenza del purgatorio, quello ortodosso no. Tuttavia, ciò non impedisce ai religiosi di questi ultimi di compiere preghiere con il chiaro obiettivo di far sì che i loro defunti ricevano l'amore e la misericordia di Dio per i peccati che potrebbero aver commesso nella vita.

Il Purgatorio, nel corso della storia, ha suscitato l'interesse di molti autori. Un buon esempio di questo è Dante Alighieri, che lo ha reso una delle parti più famose e importanti della sua opera: "La Divina Comedia".

Nell'ambito cinematografico è necessario dire che esiste un film che prende per titolo "Purgatorio". È stato pubblicato nel 2014 ed è un thriller diretto dallo spagnolo Pau Teixidor. Oona Chaplin o Sergi Méndez sono alcuni degli attori che dirigono il cast del film che racconta la storia di una ragazza che si vede bisognosa di prendersi cura del figlio del vicino.

Il complicato della trama inizia quando non solo la madre non viene a prendere il bambino, ma anche questo inizia a dire che qualcun altro vive in casa, un altro bambino.

Il purgatorio, d'altra parte, può essere usato come aggettivo nello stesso senso del purgante : un elemento o una sostanza che riceve questa qualifica è quella che permette di purificare un organismo, un sistema, ecc.

Raccomandato
  • definizione popolare: circolare

    circolare

    Circular ha la sua origine nella parola latina circularis e permette di nominare ciò che appartiene o relativo al cerchio . Come aggettivo, è usato per riferirsi a qualsiasi oggetto che abbia una forma arrotondata, anche quelli che non sono perfettamente circolari, poiché serve principalmente ad alludere alla mancanza di angoli o angoli. I
  • definizione popolare: rimpatrio

    rimpatrio

    Il rimpatrio è il processo e il risultato del rimpatrio . Questo verbo si riferisce a far tornare qualcuno o qualcosa in patria e ha origine in latino, poiché deriva dal verbo "repatriare", che è composto da tre parti chiaramente differenziate come sono: -Il prefisso "re-", che equivale a "indietro". -
  • definizione popolare: rifiuto patologico

    rifiuto patologico

    I rifiuti sono rifiuti, rifiuti o rifiuti che non sono utili. Patologico , d'altra parte, è un aggettivo legato a una patologia (il gruppo di sintomi che caratterizzano una malattia o la specialità della medicina focalizzata sull'analisi delle malattie). I residui patologici sono quelli potenzialmente infettivi .
  • definizione popolare: relazione di coppia

    relazione di coppia

    La relazione della coppia è un legame romantico sentimentale che unisce due persone . All'interno di ciò che è inteso dal rapporto di coppia appaiono il corteggiamento , il concubinato e il matrimonio . Un rapporto di coppia può essere formato da un uomo e una donna , da due uomini o da due donne . Pe
  • definizione popolare: polarità

    polarità

    La polarità è la proprietà fisica disponibile per quegli agenti che si accumulano ai poli di un corpo e che si polarizzano. Secondo il campo, è possibile distinguere tra diversi tipi di polarità. La polarità elettrica è la proprietà dei terminali (poli) di una batteria o di una batteria, che può essere positiva o negativa. La corr
  • definizione popolare: unità

    unità

    Da unĭtas latina, la parola unit consente di nominare una certa proprietà delle cose che è collegata all'impossibilità di divisione o separazione . Pertanto, non è possibile dividere o separare un'unità senza modificare la sua integrità o essenza. Per esempio: "Nella polizza assicurativa, l'abitazione è considerata un'unità, al di là delle sue varie stanze e spazi" , "prenderò tre unità di quell'articolo" , "Il nostro governo difenderà l'unità territoriale dello Stato" . L'unità