Definizione sviluppo economico

Il concetto di sviluppo può riferirsi alla crescita o al progresso . Economico, da parte sua, è quello relativo all'economia : lo studio della produzione, dello scambio e del consumo di servizi e beni.

Crescita economica

L'idea di sviluppo economico, in questo contesto, allude all'evoluzione dell'economia in modo tale da favorire un miglioramento della qualità della vita delle persone . In generale, la nozione è legata alla creazione di ricchezza, sebbene copra anche altre dimensioni come la distribuzione di questa ricchezza.

Quando un paese raggiunge lo sviluppo economico, acquisisce la capacità di produrre e offrire i beni e i servizi necessari affinché la sua popolazione goda di un elevato benessere sociale e monetario . In ogni caso, non esiste una nazione senza disuguaglianze : questo significa che, in un territorio con un grado avanzato di sviluppo economico, possono esserci anche persone che soffrono di povertà. Tuttavia, la teoria indica che un paese sviluppato ha infrastrutture e risorse per soddisfare i bisogni fondamentali dei suoi cittadini.

Lo sviluppo economico si ottiene quando il sistema di produzione cresce per un tempo prolungato, favorendo la creazione di ricchezza e l'accumulazione di capitale. I governi devono essere responsabili, attraverso la politica economica, di garantire che questo sviluppo sia sostenibile .

Paesi come l' Australia, gli Stati Uniti, il Giappone e la Germania sono riconosciuti per il loro sviluppo economico. D'altra parte, Haiti, Sierra Leone e Afghanistan, per citare solo alcuni esempi, hanno uno sviluppo economico molto limitato e i loro abitanti soffrono di ogni tipo di disagio. La maggior parte delle nazioni, infatti, ha uno sviluppo economico limitato poiché la ricchezza è concentrata in alcune regioni.

Raccomandato
  • definizione: tatuaggio

    tatuaggio

    Il tatuaggio ha la sua origine etimologica nella parola francese tatouage . Il concetto si riferisce all'atto e al risultato del tatuaggio : lasciando inciso un disegno o un segno sulla pelle attraverso l'uso di determinati aghi o punzoni con inchiostro. Ad esempio: "Quando ero un bambino volevo tatuarmi un braccio, ma non mi sono mai sentito così" , "Juan ha un tatuaggio da Superman sul petto" , "Il criminale è stato riconosciuto dai tatuaggi sul suo volto" .
  • definizione: presenza

    presenza

    Scoprire l'origine etimologica del termine presenza significa dover lasciare, simbolicamente parlando, anche il latino. Ed è derivato dalla parola "presentia", che significa "qualità dell'essere di fronte" e che è composta da tre parti differenti: • Il prefisso "pre", che può essere tradotto come "prima". • Il
  • definizione: gene

    gene

    La catena dell'acido desossiribonucleico (DNA) è conosciuta come un gene , una struttura che è costituita come unità funzionale responsabile del trasferimento dei tratti ereditari . Un gene, secondo gli esperti, è una serie di nucleotidi che memorizza le informazioni necessarie per sintetizzare una macromolecola con uno specifico ruolo cellulare. Il
  • definizione: deontologia

    deontologia

    La prima cosa che faremo è determinare l'origine etimologica del termine deontologia. In questo senso dobbiamo stabilire che emana dal greco, perché è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: • "Deontos", che può essere tradotto come "dovere o obbligo". • &q
  • definizione: google

    google

    Google è una società americana fondata nel settembre 1998, il cui prodotto principale è un motore di ricerca creato da Larry Page e Sergey Brin . Il termine è spesso usato come sinonimo di questo motore di ricerca , il più usato al mondo. La caratteristica più eccezionale di Google come motore di ricerca è la sua facilità d'uso. La pag
  • definizione: demografia

    demografia

    La demografia è l'analisi delle comunità umane basata sulle statistiche . Il concetto deriva da una parola greca composta che può essere tradotta come "descrizione delle persone" . Questa disciplina studia la dimensione, la stratificazione e lo sviluppo di una collettività , da una prospettiva quantitativa . Pe