Definizione programma

Il concetto di programma (termine derivato dal programma latino che, a sua volta, ha la sua origine in una parola greca) ha molteplici significati. Può essere inteso come l'avanzamento di ciò che si prevede di fare in qualche area o circostanza; l'agenda che viene offerta per un discorso; la presentazione e l'organizzazione delle materie di un certo corso o argomento; e la descrizione delle caratteristiche o delle fasi in cui determinati atti o spettacoli artistici sono organizzati.

programma

Un programma comprende anche un'unità tematica sviluppata durante una trasmissione televisiva o radiofonica, oltre a permettere di denominare il gruppo di istruzioni che consente a un computer di sviluppare funzioni diverse.

In questo senso, bisogna dire che un programma o un software per computer è un elemento essenziale per il normale funzionamento di un computer. Può essere sia un programma eseguibile che il suo codice sorgente, scritto dai programmatori. D'altra parte, secondo le sue funzioni, un programma può essere catalogato come un software di sistema o un software applicativo.

In questo campo tecnologico possiamo parlare di una moltitudine di programmi che mirano a permetterci di svolgere un compito specifico in modo semplice. Questo sarebbe il caso di Word, che è un elaboratore di testi che ci aiuta a creare e progettare una moltitudine di documenti testuali, o PowerPoint che ci aiuta a sviluppare presentazioni visive molto attraenti.

Per quanto riguarda il programma radiofonico o televisivo, è un insieme di trasmissioni periodiche raggruppate e identificate sotto lo stesso titolo e che offrono contenuti segmentati per blocchi.

Quindi possiamo stabilire come esempi vari tipi di programmi che esistono nelle griglie di qualsiasi televisione nel mondo. Una classificazione perfetta potrebbe essere quella che parla di programmi sportivi, programmi di attualità, programmi di intrattenimento, programmi di cuore o programmi culturali, tra molti altri.

Tra i programmi radiofonici più importanti della storia c'è quello che Orson Welles ha eseguito su base settimanale sulla CBS (Columbia Broadcasting System) e che consisteva nel drammatizzare e interpretare varie narrazioni letterarie. È importante perché un giorno il regista e l'attore hanno interpretato l'opera War of the Worlds, di GH Wells, in cui hanno parlato dell'invasione aliena della Terra. Questo è stato preso per passare una battuta su Halloween agli ascoltatori ed è stato sollevato come qualcosa di reale.

Si dice che ci fossero molte persone che accesero la radio per credere a quello che un presunto scienziato stava dicendo loro della debacle che stava arrivando a causa dei marziani. Un fatto che ha provocato un'autentica situazione di panico a New York e nel New Jersey.

Infine, va notato che un programma di sviluppo è un'espressione che identifica l'insieme di azioni che sono organizzate allo scopo di migliorare le condizioni di vita in una determinata regione. Questi programmi sono anche noti come sviluppo economico e sociale.

Esistono diverse agenzie di cooperazione internazionale che sostengono e finanziano programmi di sviluppo nelle nazioni più povere del pianeta.

Raccomandato
  • definizione: grande

    grande

    Grande è un termine che deriva dalla parola latina grandis . È un aggettivo che, nel primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, si riferisce a ciò che eccede in grandezza, rilevanza, ecc. a ciò che è normale o comune . Supponiamo che, in una certa città , un edificio medio abbia cinque piani o piani. Se u
  • definizione: insicurezza

    insicurezza

    Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce l' insicurezza come mancanza di sicurezza . Questo concetto, derivato dal latino securĭtas , si riferisce a ciò che è privo di pericolo, danno o rischio, o che è vero, fermo e indubitabile. Più esattamente possiamo determinare che questa parola, a partire dalla sua origine etimologica latina, è costituita dall'unione di più parti: il prefisso - in cui è equivalente alla negazione, la parola che può essere tradotta come "separata", il curus che è sinonimo di "Cura" e infine il suffisso - papà che equivale a &qu
  • definizione: cassero

    cassero

    Il termine latino castra , che può essere tradotto come "campo" , venne in arabo classico e poi in arabo ispanico prima di apparire nella nostra lingua come fortezza . Secondo il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), una fortezza è una struttura fortificata o la dimora di un principe .
  • definizione: psicologia clinica

    psicologia clinica

    Per capire il significato della psicologia clinica è importante stabilire innanzitutto l'origine etimologica delle due parole che danno forma al termine. Così, la prima parola, psicologia, emana dal greco dove possiamo vedere che è costituita dall'unione di due parti chiaramente delimitate: la psiche , che è sinonimo di "anima", e lodge , che può essere tradotto come "studio di". D&#
  • definizione: torpido

    torpido

    Aletargado è quello o quello che sperimenta un letargo . Questo concetto (letargia), nel frattempo, si riferisce al riposo , alla mancanza di attività , intorpidimento , sonnolenza o intorpidimento . Ad esempio: "La squadra tedesca sembrava letargica, lenta e senza esplosione" , "Il nuovo film del famoso cineasta annoiato a causa del suo ritmo letargico" , "L'attività economica è stata letargica: il governo è preoccupato per il possibile aumento dei licenziamenti" . La
  • definizione: chili

    chili

    Molte volte le confusioni sorgono quando si intende nominare i frutti delle piante che appartengono al genere Capsicum . Secondo la regione, possiamo trovare riferimenti a chili , pepe , peperoncino o morrón : in tutti i casi, l'idea si riferisce allo stesso frutto. Nel caso specifico del termine chili , viene dalla lingua taíno , parlata dai coloni precolombiani nel continente americano.