Definizione pascal

Nel 1623 ebbe luogo la nascita di Blaise Pascal, uno scienziato francese rimasto nella storia per i suoi contributi alla fisica, alla matematica e alla filosofia . Nel suo tributo, Pascal è noto come unità del Sistema Internazionale che consente di menzionare la pressione .

Blaise Pascal

Il pascal (il cui simbolo è Pa ), in questo senso, equivale alla pressione del tipo uniforme che una forza di 1 newton si sviluppa su un piano di 1 metro quadrato. Tra i multipli più usati del pascal, compare l' ettopascal, equivalente a cento pascal e un millibar .

È normale che la pressione dell'atmosfera si esprima in hectopascal o millibar. La pressione media è pari a 1013 ettopascal o millibar : le variazioni di questo numero rivelano, a seconda dei casi, bassa o alta pressione.

È nota come legge o principio di Pascal, d'altra parte, a una dichiarazione del suddetto scienziato sulla trasmissione della pressione di un fluido all'interno di certi tipi di contenitori. Questa legge afferma che la pressione del fluido situato in un contenitore con pareti che non possono essere deformate si diffonde con la stessa intensità in qualsiasi direzione e in qualsiasi punto.

La scommessa di Pascal, d'altra parte, è un ragionamento dello scienziato sull'esistenza di Dio . Per Pascal, anche se non ci sono prove, è razionale fare una scommessa in favore della sua esistenza.

Il triangolo di Pascal, nel campo della matematica, consente di rappresentare i coefficienti binomiali secondo un'organizzazione triangolare.

Il linguaggio di programmazione

pascal Il linguaggio di programmazione Pascal, è stato progettato da Nicklaus Wirth, scienziato svizzero specializzato in informatica, che lo ha presentato nel 1970 e lo ha battezzato in memoria di Blaise, morto nel 1662 . Wirth aveva l'obiettivo di sviluppare un linguaggio più accessibile per i suoi studenti di programmazione ed è per questo che ha fatto affidamento sulla strutturazione dei dati . Nonostante le sue umili origini, Pascal è passato dall'essere un semplice strumento educativo alla creazione di un gran numero di programmi di vario genere.

La programmazione strutturata è una delle caratteristiche del linguaggio Pascal, nonché la sua rigidità rispetto al tipo di dati delle sue variabili; in altre parole:

* La struttura del codice è chiara, poiché è divisa in funzioni (chiamate anche procedure ). Ciò lo rende più leggibile e si oppone allo stile monolitico, alla lettura più difficile e ad una minore flessibilità;
* quando si dichiara ogni variabile, è necessario specificare il tipo di dati (come char, byte, integer o booleano ) per abilitarne l'uso.

Quest'ultimo punto è molto caratteristico di Pascal, dal momento che le variabili non supportano l' assegnazione di valori incompatibili con il loro tipo, qualcosa che è normale in molte lingue ma anche molto pericoloso . Questa rigidità è ideale per abituarsi a creare progetti solidi e funzionali fin dall'inizio, cosa che è difficile anche per molti programmatori esperti e previene errori imprevisti dovuti all'uso scorretto delle variabili .

Nel corso degli anni, Pascal ha implementato la programmazione orientata agli oggetti grazie al compilatore distribuito dalla società Borland. Successivamente, questo linguaggio è stato rinominato Object Pascal e, infine, Delphi.

Va detto che Pascal è ancora usato in alcune università per insegnare le basi della programmazione ai suoi studenti; Sebbene ciò possa sembrare poco pratico, dal momento che nessun prodotto attuale viene sviluppato utilizzando questo linguaggio, alcune delle sue caratteristiche sopra menzionate lo rendono ideale per generare buone abitudini negli studenti. Inoltre, i programmatori imparano spesso diverse lingue per tutta la vita senza che ciò sia schiacciante; Al contrario, è utile per loro abituarsi a cambiare spesso regole e strutture, rafforzare le basi e considerare nuove sfide.

Raccomandato
  • definizione popolare: protezione

    protezione

    La protezione , dal latino protectĭo , è l' azione e l'effetto di proteggere (proteggere, difendere o proteggere qualcosa o qualcuno). La protezione è una cura preventiva prima di un possibile rischio o problema. Ad esempio: "Una madre dovrebbe sempre dare protezione al suo bambino" , "La donna minacciata ha chiesto la protezione della polizia" , "Se hai intenzione di fare sesso con un partner occasionale, non dimenticare di usare la protezione" . L
  • definizione popolare: grappolo

    grappolo

    Il cluster è un concetto che deriva dalla lingua latina ( racemus ). Di solito è usato per nominare quei frutti o fiori che condividono uno stelo o che formano certe ramificazioni; tra i più noti sono l'uva, la ciliegia e la banana. Ad esempio: "Vado al supermercato a comprare grappoli d'uva" , "Per fare questo dolce hai bisogno di un mazzo di ciliegie" , "Ieri ho comprato un grappolo con quattro banane e ho speso più di dieci pesos" . Pe
  • definizione popolare: illuminazione

    illuminazione

    L'illuminazione , dal latino illuminatio , è l' azione e l'effetto dell'illuminazione . Questo verbo si riferisce all'illuminazione o alla luce e richiede sempre un oggetto diretto, qualcosa o qualcuno che dia chiarezza. È noto come illuminazione, quindi, per il set di luci che viene installato in un determinato luogo con l'intenzione di influenzarlo visivamente .
  • definizione popolare: determinante

    determinante

    Il primo passo che è necessario dare è chiarire l'origine etimologica del termine determinante. In questo senso, dobbiamo dire che emana dal latino, e più precisamente dal verbo "determinare", che può essere tradotto come "per esprimere un'idea accuratamente". Questa parola latina è composta da due parti chiaramente delimitate: il prefisso "de", che è sinonimo di "direzione di qualcosa dall'alto verso il basso", e il verbo "terminare", che equivale a "mettere un limite". Dete
  • definizione popolare: orzo

    orzo

    La parola latina cibāta venne alla nostra lingua come orzo . Parola latina che, a sua volta, deriva dal verbo "cibare", che può essere tradotto come "mangime" o "cibo agricolo da ingrasso". Questo è il nome di una pianta che appartiene al gruppo di erbe di famiglia e che, per le sue caratteristiche, assomiglia al grano . L
  • definizione popolare: regione

    regione

    Il concetto di regione (dal latino regĭo ) si riferisce a una porzione di territorio determinata da certe caratteristiche comuni o da circostanze particolari, come il clima, la topografia o la forma di governo . Una regione è anche una divisione territoriale , definita da questioni geografiche, storiche e sociali, che ha diverse suddivisioni, come dipartimenti, province, città e altri. U