Definizione sierotipo

Il concetto di sierotipo non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il termine, tuttavia, è spesso usato nel campo della medicina .

Un altro caso in cui questo concetto è molto rilevante è il virus della bronchite infettiva, noto anche come IBV . I loro diversi isolati sono stati divisi in diversi sierotipi, secondo il test di neutralizzazione che utilizza colture di organi tracheali o uova embrionate.

D'altra parte, possono anche essere identificati tramite RT-PCR ("reazione a catena della polimerasi in tempo reale") o RFLP ("polimorfismi nella lunghezza dei frammenti di restrizione"). ", Dall'inglese" polymerase framment length polymerase ").

Queste tecniche servono a raggruppare i ceppi in base al loro genotipo. Deve essere menzionato, d'altra parte, che i risultati non mostrano sempre una classificazione in cui i ceppi di genotipi e sierotipi coincidono, sebbene di solito vi sia una correlazione accettabile tra i due metodi. Vari tipi di sierotipi sono noti da IBV e questo è di grande importanza, poiché in molti casi i diversi sierotipi non sono protetti, sebbene alcuni ceppi del virus possano agire con grande efficacia per offrire una protezione incrociata contro genotipi o sierotipi.

Una delle caratteristiche più importanti del virus della bronchite infettiva è la sua capacità di mutare molto facilmente e in breve tempo, il che può portare alla comparsa di nuovi sierotipi o virus varianti. È necessario determinarne la prevalenza prima di decidere di applicare vaccini che includano questi virus, nello stesso modo in cui deve essere presa in considerazione la posizione delle leggi riguardanti questo problema.

Raccomandato
  • definizione: afflizione

    afflizione

    Il termine latino afflictĭo è venuto nella nostra lingua come afflizione . Disagio o sofferenza è il significato di quella parola latina, che è stata formata dalla somma di diverse componenti come queste: -Il prefisso "ad-", che può essere tradotto come "verso". -Il nome "flictus", che è sinonimo di "golpe". -Il
  • definizione: furfante

    furfante

    L'etimologia di un cattivo ci porta a villanus , un termine latino. Questa parola, a sua volta, proviene da villa , che può essere intesa come "casa di campagna" . Quindi, il primo significato del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) afferma che il cattivo è chi viveva in un villaggio e apparteneva allo stato piatto , a differenza degli hidalgos o dei nobili.
  • definizione: tettonica

    tettonica

    La tettonica è la divisione della geologia che studia la struttura della crosta terrestre . Come aggettivo, sia nel maschile ( tettonico ) che nel femminile ( tettonico ), la nozione si riferisce a ciò che è legato a questa struttura oa quello relativo alle costruzioni architettoniche. Come specialità geologica, la tettonica analizza le strutture che si formano dal processo che causa deformazioni nella crosta. Le
  • definizione: prosperità

    prosperità

    La prosperità , dalla prosperitas latina, è il successo in ciò che è intrapreso, buona fortuna in ciò che accade o nel corso favorevole delle cose. Ad esempio: "Dò per la prosperità di questa giovane coppia che decide di iniziare una nuova strada" , "Sembra un affare sicuro, ma nulla garantisce prosperità" , "Questo paese dovrebbe godere di prosperità, ma i suoi leader l'hanno lasciato in rovina ". La pros
  • definizione: globalizzazione

    globalizzazione

    La globalizzazione è un fenomeno moderno che può essere analizzato da diversi punti di vista. Il termine deriva dalla globalizzazione inglese, in cui il globale è globale . Pertanto, ci sono quelli che credono che il concetto più appropriato in spagnolo sarebbe la globalizzazione , derivato dalla parola francese mondializzazione . A
  • definizione: filetto

    filetto

    Il concetto di filo , che deriva dalla parola latina filum , fa riferimento a un filo sottile e allungato di un materiale tessile. I fili sono usati per cucire : unire due o più pezzi, fissare un indumento che lo rammenda. L'abbigliamento è solitamente realizzato dall'unione di fili poiché le fibre tessili sono spesso composte da questi fili. I