Definizione tassa

Onorario, onorario, è ciò che serve per onorare qualcuno. In generale è usato come aggettivo per indicare che una persona ha l'onore, anche se non la proprietà, di una posizione, di una dignità o di un lavoro.

I servizi per i quali vengono pagate le tasse sono solitamente legati a una professione o richiedono una vasta esperienza e una serie di competenze specifiche all'interno di un particolare campo di conoscenza. Il rapporto tra la persona che fornisce i servizi e la persona che ne beneficia è solitamente formalizzato attraverso un contratto di servizio, a differenza del rapporto di lavoro che può esistere tra un datore di lavoro e i suoi dipendenti, che richiede un contratto di lavoro .

In assenza di un contratto di lavoro, anche la persona che riceve le tasse non beneficia della sicurezza sociale o delle prestazioni sociali, che è garantita dalla legislazione del lavoro in altri casi. La sicurezza sociale deve essere pagata in modo indipendente; il contributo al sistema sanitario e ai rischi professionali, nonché al sistema pensionistico, deve essere effettuato.

Ad esempio: "Dottore, dimmi quali sono le tue tasse per preparare il documento di lettera e fare la presentazione in tribunale", "Dobbiamo pagare le tasse al notaio prima di firmare l'atto", "Non ho ancora ricevuto le tasse dell'ultimo mese ".

Un contabile che ha il proprio studio può lavorare con diversi clienti. Ognuno di loro addebita una commissione in base al servizio che forniscono e al tipo di lavoro svolto. Alla fine di ogni mese, o al completamento di alcune fasi del lavoro, questo professionista addebita le sue tasse.

In modo simile, un avvocato può lavorare. Se una persona desidera stabilire una causa, può assumere i servizi dell'avvocato e pagargli le tasse corrispondenti. Una volta che il lavoro è finito, il rapporto di lavoro tra l'avvocato e il suo cliente sarà concluso (cioè, il cliente di solito non paga un importo fisso al mese o uno stipendio all'avvocato).

Raccomandato
  • definizione popolare: farmacologia

    farmacologia

    La farmacologia è la specialità medica focalizzata su farmaci o farmaci : cioè sulle sostanze utilizzate per la prevenzione, il sollievo o la cura di malattie o per la riparazione di lesioni e danni da loro generati. Grazie alla farmacologia è possibile conoscere a fondo i farmaci e sapere come si sviluppano le loro interazioni con l' organismo . In
  • definizione popolare: forza di gravità

    forza di gravità

    Determinare l'origine etimologica delle due parole che danno forma al termine che analizzeremo in profondità è la prima cosa che faremo. In questo senso, bisogna dire che entrambi emanano dal latino: • Forza, deriva dalla parola "fortia", che può essere tradotto come "forte". • G
  • definizione popolare: contrasto

    contrasto

    Per il latino devi andare a cercare l'origine etimologica del termine contrasto. In particolare, possiamo determinare quale parola deriva dalla somma di due parti diverse: il prefisso con -, che può essere tradotto come "insieme", e il verbo fissare , che equivale a "alzarsi in piedi".
  • definizione popolare: sicurezza pubblica

    sicurezza pubblica

    La sicurezza pubblica significa che i cittadini della stessa regione possono convivere in armonia, rispettando ciascuno i diritti individuali dell'altro. Lo Stato è il garante della sicurezza pubblica e il massimo responsabile quando si tratta di prevenire i cambiamenti nell'ordine sociale .
  • definizione popolare: spirale

    spirale

    Il primo passo da compiere per scoprire il significato del termine spirale è determinare la sua origine etimologica. Nel fare ciò, ci imbattiamo nel fatto che proviene dal latino, in particolare da "spiralis", che può essere tradotto come "elicoidalmente". Questa è una parola composta dalle seguenti parti: "spira", che è sinonimo di "cavatappi" e il suffisso "-al". Una
  • definizione popolare: distribuzione

    distribuzione

    La distribuzione è l' azione e il risultato della condivisione . D'altra parte, questo verbo si riferisce a frammentare o dividere qualcosa per distribuirlo . Ad esempio: "Credo che la distribuzione dei compiti non fosse giusta: ho avuto i più difficili" , "L'uomo d'affari ha deciso di effettuare una distribuzione delle sue cose prima di trasferirsi in India, dove ha intenzione di sviluppare una nuova vita" , " Il riporto dell'assistenza alle vittime dell'alluvione si sta svolgendo in modo inefficace " .