Definizione trinomio

Trinomial è un concetto che può essere tradotto come "tre partizioni" . Per stabilire il significato del termine trinomiale, la prima cosa da fare è determinare la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo dire che deriva dal greco, in particolare è il risultato della somma di due parti chiaramente differenziate:
-Il prefisso "tri-", che significa "tre".
-Il nome "nomos", che equivale a "parte".

trinomio

Il termine è usato nel campo della matematica con riferimento all'espressione algebrica formata da tre termini che sono collegati dai segni meno ( - ) o più ( + ).

I trinomiali sono polinomi : espressioni composte da un numero finito di costanti (numeri) e variabili (incognite), collegate tra loro mediante moltiplicazione, sottrazione e / o aggiunta. Nello specifico, i trinomi sono polinomi formati da tre monomi (espressioni di un singolo termine).

Vediamo un esempio di trinomio:

5p + 2r - 4s

In questo caso, 5, 2 e 4 sono le costanti ( numeri interi ), mentre p, r e s sono le variabili del trinomio. Come puoi vedere, i tre termini o monomie di questo trinomio sono 5p, 2r e 4s, correlati da un segno + e un segno - .

Il trinomio risultante dall'elevazione di un binomio al quadrato è chiamato trinomio quadrato perfetto . L'elevazione di un binomiale al quadrato equivale a innalzare il primo termine al quadrato, più il doppio del primo termine moltiplicato per il secondo, più alzare il secondo termine al quadrato. Quello è:

(a + b) 2 = a 2 + 2 ab + b 2

Per descrivere un trinomio o qualsiasi altro polinomio come prodotto, è necessario ricorrere al factoring . Questa tecnica fa appello a diversi metodi in base agli oggetti matematici in questione, allo scopo di semplificare l'espressione matematica. In questo modo, la fattorizzazione consente di riscrivere un polinomio in diversi blocchi noti come fattori.

In particolare, possiamo stabilire che nell'ambito della Matematica che ci riguarda, vengono utilizzate tre forme di factoring delle trinomie:
-Il modulo x2 + bx + c, che richiede che sappiamo quale sia il metodo di moltiplicazione FOIL (Primo, Esterno, Interno e Ultimo).
-Il modo di factoring che scommette con la semplice fattorizzazione per essere in grado di facilitare la risoluzione dei problemi che sono più complicati.
-La fattorizzazione di casi speciali. In questo gruppo troviamo compiti che devono essere eseguiti come la ricerca di numeri primi, la verifica se il trinomio è un quadrato perfetto ...

In aggiunta a quanto sopra, dobbiamo affermare che se la parola che stiamo analizzando è scritta in femminile, si riferisce a una droga, in particolare una pillola, che mira a ridurla considerevolmente, nel caso di persone che hanno sofferto attacco di cuore, le possibilità di avere un altro.

La trinomia è una polipillola caratterizzata dall'avere tre principi attivi: un antiipertensivo, acido acetilsalicilico, che impedisce la formazione di trombi e statine, che controlla i livelli di colesterolo.

Raccomandato
  • definizione popolare: fascio

    fascio

    Il concetto di raggio deriva dal latino biga , un termine che era usato per riferirsi al trasporto di un paio di cavalli. La trave, con 'v', consente di identificare il pezzo curvo (che può essere sia in ferro che in legno), presente nelle vecchie vetture con lo scopo di permettere il collegamento tra fronte e retro.
  • definizione popolare: decoder

    decoder

    Il concetto di decodificatore , che può anche essere definito un decodificatore , allude a ciò che decodifica (o decodifica). D'altra parte, il verbo decodificare fa riferimento all'applicazione inversa delle regole di un codice a un messaggio che è codificato per ottenere la sua forma originale. L
  • definizione popolare: distorsione

    distorsione

    La distorsione della parola del tardo latino è venuta nella nostra lingua come distorsione . Il concetto ha diversi significati: il primo menzionato nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) si riferisce a una svolta . Una distorsione, in questo senso, può riferirsi a una distorsione , una lussazione o un altro tipo di lesione fisica legata a un tratto improvviso, violento o forzato.
  • definizione popolare: rifiutare

    rifiutare

    Rifiutare è un verbo che deriva dalla parola latina refusare . Il termine si riferisce al rifiuto di accettare, accettare o ammettere qualcosa . Per esempio: "Mi rifiuterò di testimoniare fino all'arrivo del mio avvocato" , "Bruno ha fatto una proposta a Gustavo che era impossibile rifiutare" , "Il governo sta cercando scuse per poter rifiutare le nuove affiliazioni" .
  • definizione popolare: argilla

    argilla

    Prima di procedere alla conoscenza del significato del termine argilla, dobbiamo intraprendere l'istituzione della sua origine etimologica. In questo caso, dobbiamo determinare che deriva dal latino, esattamente, della parola "argilla", che può essere tradotto come "argilla da vasaio".
  • definizione popolare: centromero

    centromero

    Il centromero è l' area più stretta dei cromosomi , la cui posizione è caratteristica in ciascuna delle coppie. Va ricordato che un cromosoma è una struttura cellulare che ospita l'acido desossiribonucleico ( DNA ). I cromosomi hanno due braccia , distanziati dal centromero; uno di loro è chiamato q ed è lungo, mentre quello corto è chiamato p . Secon