Definizione regionale

Regional è un termine che deriva dalla parola latina regionalis . È un aggettivo che consente di riferirsi a ciò che è legato a una regione (la frazione di territorio i cui limiti sono determinati da diversi aspetti amministrativi, economici, geografici, ecc.).

L'esistenza di una cucina regionale senza tradizione non sarebbe possibile, dal momento che è il sentimento di appartenenza e la volontà di mantenere vivi i tratti di una regione, che spingono molte persone a trasmettere le loro conoscenze relative alla loro cultura ai loro discendenti, assicurarsi che continuino il processo indefinitamente.

È importante notare che molte volte i piatti che ci presentano come simboli di una regione o di una nazione non sono stati preparati seguendo la lettera e le tecniche e gli ingredienti corretti. Ciò accade per diversi motivi: da un lato ci sono negozi di alimentari che si concentrano sulla serializzazione dei loro prodotti per facilitare i processi produttivi; ma si verifica anche come il risultato di una naturale deformazione delle ricette attraverso l'emigrazione.

In altre parole, la cucina regionale di una città o di una provincia può essere semplificata per adattarsi alle esigenze di una catena di ristoranti che mira a conquistare il mercato internazionale, o essere deformata quando arriva in altre parti del mondo, in assenza di ingredienti, esempio. La pizza e la paella, senza dubbio, sono due dei piatti con più versioni internazionali, e pochi conoscono le vere ricette tradizionali.

L'idea della politica regionale, infine, è solitamente legata a questioni politiche che riguardano diversi paesi nella stessa area. La politica regionale sudamericana riguarda nazioni come Brasile, Argentina, Cile, Venezuela e Uruguay, tra gli altri.

Raccomandato
  • definizione: diritto

    diritto

    La parola latina inversus derivava dagli invenuti francesi, che arrivavano alla nostra lingua come un dritto . Questo termine è usato soprattutto con riferimento a medaglie, gettoni e monete per nominare la faccia o il lato più rilevanti per il disegno che portano . Il dritto è solitamente il volto che esibisce il volto di una personalità, un monumento storico, la rappresentazione di un evento trascendentale o un'allegoria . Il
  • definizione: tatuaggio

    tatuaggio

    Il tatuaggio ha la sua origine etimologica nella parola francese tatouage . Il concetto si riferisce all'atto e al risultato del tatuaggio : lasciando inciso un disegno o un segno sulla pelle attraverso l'uso di determinati aghi o punzoni con inchiostro. Ad esempio: "Quando ero un bambino volevo tatuarmi un braccio, ma non mi sono mai sentito così" , "Juan ha un tatuaggio da Superman sul petto" , "Il criminale è stato riconosciuto dai tatuaggi sul suo volto" .
  • definizione: probabile

    probabile

    Verosimil è ciò che ha l' aspetto del vero , che è credibile per l'osservatore. Ciò non implica che sia una situazione reale, ma che sia trasmessa in un contesto specifico, rispettando una serie di regole e mantenendo un livello accettabile di coerenza tra i diversi elementi che la costituiscono. Ad
  • definizione: punto e seguito

    punto e seguito

    Tra i molteplici significati del termine punto , appare il suo uso come segno di scrittura. In questo caso, i punti sono essenziali per sviluppare il punteggio di un testo. I punti permettono di indicare la fine di una dichiarazione o di fare un'abbreviazione . In alcune nazioni, vengono anche usati per distinguere tra l'intera parte e gli elementi frazionari di un numero (nello stesso modo in cui, in altri paesi , viene utilizzata la virgola )
  • definizione: inattivo

    inattivo

    L' aggettivo inattivo è usato per descrivere quello o quello che manca di attività . L'idea di attività, a sua volta, allude al movimento o all'azione. Ad esempio: "A causa del grave infortunio che ha dovuto subire questa mattina, il giocatore argentino sarebbe inattivo per quattro mesi" , "L'ufficio governativo ha riferito che, a causa di attività di manutenzione dei suoi server, il suo sito web rimarrà inattivo fino a quando Martedì prossimo " , " La società era inattiva da diversi anni fino all'arrivo di un gruppo di investimento e la sua messa in
  • definizione: principale

    principale

    Il principale , con origine nella parola latina principālis , è quello o che gode del primo posto per importanza o stima . La cosa principale, quindi, viene prima ed è preferibile ad altre opzioni. Ad esempio: "La cosa principale in questo momento è pagare il debito per evitare l'asta" , "La mia preoccupazione principale è la salute, il resto è secondario" , "Marcelo López è il candidato principale per avere successo con l'allenatore licenziato" . A caus