Definizione ottica

L'ottica è il ramo della fisica che analizza le caratteristiche e le proprietà della luce, studiando come si comporta e si manifesta.

ottica

Riflessione (il cambiamento che avviene nel corso di un raggio sulla superficie che separa due supporti, che lo fa ritornare al punto di partenza), rifrazione (il cambio di direzione quando il raggio lascia un mezzo e passa a un altro) e la diffrazione (la curva apparente e la separazione della luce quando incontra alcune barriere) sono alcuni dei fenomeni studiati dall'ottica.

La visione

L'ottica si riferisce anche a tutto ciò che è collegato alla visione. Un ottico può essere un negozio dedicato alla vendita di prodotti come occhiali da vista, sia per l'aumento o il sole, o una persona che ha una qualifica che gli consente di esibirsi in questo settore. L'ottica è, d'altra parte, la tecnica per realizzare lenti e altri dispositivi che consentono alle persone con condizioni quali l'astigmatismo o la miopia di vedere meglio.

Il mondo del consumo è organizzato attorno a persone che hanno tutti i loro sensi attivi. Dal mercato degli elettrodomestici, dove la televisione è uno dei prodotti più popolari e dove le aziende sono più concentrate quando si tratta di pubblicità, tendenze di intrattenimento, per far parte della società è necessario vedere, ascoltare e, preferibilmente, hanno tutti i nostri membri.

Sfortunatamente, la soluzione più fattibile per questa situazione non è quella di indicare una realtà non esclusiva, ma provare a curare le persone che hanno qualsiasi tipo di disabilità .

La cecità, ad esempio, può avere origine da cause diverse; Nel caso dell'atrofia retinica, le tue cellule subiscono la degenerazione e ti rendono più sensibile alla luce. Questo tipo di disturbo può essere ereditario o sorgere spontaneamente per tutta la vita. In Germania, un gruppo di scienziati dell'Università di Tubinga ha lavorato negli ultimi anni a un impianto che potrebbe restituire la vista a coloro che soffrono di questa particolare malattia.

Quando parli di recuperare la tua visione, di solito usi frasi come "migliorare il tuo stile di vita" o "finalmente accedere a una vita normale". Tuttavia, non molte persone si fermano a pensare agli ostacoli che qualcuno che ha perso la vista all'età di 5 anni o, peggio, una persona che non potrebbe mai vedere, dovrebbe passare.

Per coloro che non soffrono, la cecità è paragonabile al nulla, in quanto rappresenta un concetto impossibile da comprendere in modo pratico; Coloro che godono di una visione moderatamente sana non possono immaginare come ci si sente a non vedere nulla, a fare affidamento sugli altri sensi per svolgere qualsiasi compito, compresa la lettura. Passare da quello stato a un costante confronto con proporzioni, profondità, colori, forme, gesti, distanze, dimensioni, dover imparare a capire il mondo come un neonato, non è un compito facile o allettante.

Usi non correlati alla scienza

Un'illusione ottica è un fenomeno che si verifica quando la nostra visione cattura il reale in un modo sbagliato o falso. Questo può essere fatto per ragioni cognitive (quando la cultura e la conoscenza di soggetti diversi rendono l'immagine può essere interpretata in modi diversi) o fisiologica (come quello che succede quando una fonte di luce molto potente abbaglia lo spettatore).

Nel linguaggio quotidiano, l'ottica può essere la particolare visione di una persona su un argomento: "Dal mio punto di vista, la decisione presa dal giudice era corretta", "Tutti pensavano che fosse una grande opportunità per l'azienda, ma il manager aveva una prospettiva diversa e preferiva non firmare l'accordo " .

Raccomandato
  • definizione: audace

    audace

    L'audacia è senza paura , audacia o incoscienza che riflette il comportamento di una persona . Il soggetto che agisce con audacia riceve la qualifica di audace . Ad esempio: "Quando è scoppiato l'incendio, il ragazzo ha avuto l'audacia di camminare per la casa per salvare il suo gatto" , "Dire qualcosa del genere al proprietario dell'azienda è una vera audacia" , "Con la sua caratteristica audacia, l'attaccante sbilanciato la partita quando si entra nella seconda metà " . Il
  • definizione: impugnatura

    impugnatura

    La prima cosa che dobbiamo sapere sul termine manico che ci occupa è la sua origine etimologica. In questo caso possiamo affermare che è una parola che deriva dal latino e che è il risultato della somma di due componenti chiaramente specificati: -Il nome "ansa", che può essere tradotto come "asa". -I
  • definizione: vettori colineari

    vettori colineari

    Un vettore è, nel campo della fisica , una grandezza che viene definita attraverso il suo punto di applicazione, la sua direzione, il suo significato e la sua quantità. A seconda delle loro caratteristiche e del contesto in cui operano, possono essere differenziati diversi tipi di vettori, come vettori complanari , vettori non complanari , vettori opposti , vettori risultanti , vettori unitari e vettori concorrenti , tra gli altri.
  • definizione: parapsicologia

    parapsicologia

    La prima cosa che deve essere fatta prima di entrare pienamente nella definizione di parapsicologia è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che è una parola che deriva dal greco, poiché è il risultato della somma di tre componenti di quel linguaggio: • "Para", che equivale a "accanto a". • &q
  • definizione: bidimensionale

    bidimensionale

    L'aggettivo bidimensionale è usato per descrivere ciò che ha due dimensioni ( 2D ). Un corpo che proietta avanti e indietro, ad esempio, ha due dimensioni. D'altra parte, se ha anche profondità, è un oggetto con tre dimensioni ( 3D ) e riceve la qualifica di tridimensionale . In generale, le dimensioni sono definite dal numero minimo di coordinate necessarie per la specifica di qualsiasi punto in esso. In
  • definizione: dominanza

    dominanza

    Per l' etologia , il dominio è il possesso di un alto status sociale all'interno di un gruppo di animali che esibisce un'organizzazione sociale gerarchica . Questa gerarchia viene solitamente raggiunta e sostenuta attraverso l' aggressione degli individui dominanti verso quelli inferiori.