Definizione federale

La parola latina foedus, che può essere tradotta come "patto", è arrivata nella nostra lingua come federale . Questo aggettivo si riferisce a quello legato al federalismo : la dottrina, la corrente o il sistema basato sui precetti della federazione .

federale

Per sapere a cosa si riferisce il termine federale, quindi, è essenziale capire cos'è una federazione. Questo è il nome di un'entità che nasce dall'unione formale e stabile dei suoi vari membri, che mantengono collegamenti organizzati secondo i principi di autonomia, partecipazione, gerarchia e unità.

Una federazione, in breve, è un raggruppamento di entità relativamente autonome . Molte volte la federazione sorge a causa dell'associazione di entità politiche o territoriali che si uniscono sotto questo tipo di regime.

Uno stato federale è uno i cui poteri costituzionali sono distribuiti tra il governo centrale e i diversi singoli stati che lo compongono. In uno stato centralizzato o unitario, d'altra parte, esiste un unico centro di potere politico che esercita il controllo su tutto il territorio.

I paesi che sono formati da diverse unità territoriali con capacità amministrative (comuni, province, dipartimenti, regioni, ecc.) E che hanno un governo centrale, sono noti come Stati federali . Molte volte questi stati sono organizzati come repubbliche (cioè repubbliche federali ).

Il Messico è un esempio di stato federale o repubblica federale. Questo paese ha trentadue stati: Città del Messico (che è la capitale federale) e trentuno stati. La Costituzione nazionale, promulgata nel 1917, stabilisce i regolamenti e i limiti del rapporto tra gli ordinamenti di governo differenziati (municipali, statali e federali), tra i poteri della federazione (potere giudiziario, potere legislativo e potere esecutivo) e tra questi poteri e i cittadini.

Altri nomi con cui è noto il concetto di stato federale sono la repubblica federale e la federazione . All'inizio e da un punto di vista puramente teorico, uno dei motivi principali per cui il sistema del governo federale è stato progettato è stato quello di dare ai poveri l'eccesso di potere di cui godono i ricchi, per raggiungere un equilibrio nella società .

L'applicazione di un governo federale è una buona opzione per i grandi paesi da un punto di vista territoriale, con un gruppo molto diversificato di abitanti, anche se c'è sempre una cultura comune che li unisce tutti. Potremmo dire, quindi, che questo non è altro che "una grande federazione".

federale Ciascuno dei governi regionali e statali, che sono molti e più piccoli del governo centrale di un paese, riceve un certo numero di responsabilità in modo che ogni settore abbia un obiettivo ben definito che benefici l'insieme.

Mentre lo sviluppo di ciascun paese dipende da molti più fattori rispetto alla sua organizzazione politica, i teorici riconoscono alcuni vantaggi dello stato federale, alcuni dei quali sono elencati di seguito:

* gli accordi stipulati dai governatori possono avere un legame più stretto e un carattere più locale, data la maggiore vicinanza tra autorità e cittadini;

* i cittadini hanno una maggiore partecipazione, oltre a minori difficoltà a goderne;

* i problemi e le loro potenziali soluzioni possono essere presentati alle persone attraverso canali più diretti;

* il governo ha più facilità per lo sviluppo di politiche, per la valutazione dei risultati e per la supervisione della pubblica amministrazione.

È anche possibile parlare di uno stato federale decentralizzato, dal momento che il trasferimento del governo centrale alle autorità che si trovano al di sotto di esso avviene. Questa relazione non è precisamente verticale, ma piuttosto è un'attribuzione di potere a favore dei governi locali per fungere da agenti del centro.

Raccomandato
  • definizione: gentilezza

    gentilezza

    Con il termine gentilezza che ora analizzeremo in profondità, dobbiamo stabilire che ha la sua origine etimologica in latino. Nello specifico possiamo affermare che prende come punto di partenza qual è il verbo amare , che è sinonimo di "amore", e il suffisso - idad , che equivale a "qualità". La
  • definizione: benedizione

    benedizione

    Il termine benedizione deriva da una parola latina che si riferisce all'azione e all'effetto della benedizione . Questo verbo, d'altra parte, è un modo di denominare l' azione di lodare, esaltare o magnificare , di consacrare qualcosa al culto divino o di invocare la divina benedizione in favore di qualcosa o qualcuno .
  • definizione: Qena

    Qena

    La prima cosa da fare prima di scoprire il significato del termine Quena è conoscerne l'origine etimologica. In questo senso, possiamo dire che deriva da una parola quechua: "kkhena", che può essere tradotto come "flauto". È uno strumento musicale a fiato, originario della regione andina. C
  • definizione: abate

    abate

    Abad è un concetto che, secondo quanto descritto nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), deriva da abba , una parola latina. Il termine allude al religioso che occupa la posizione superiore in un tipo di monastero noto come abbazia . L'abate, quindi, è il padre spirituale, leader e responsabile di un'abbazia .
  • definizione: isolamento

    isolamento

    L'isolante è qualcosa che isola . Il verbo isolare , d'altra parte, è legato alla prevenzione del passaggio o della trasmissione di suoni , calore , ecc .; lasciare qualcosa di separato dalle altre cose; rimuovere un argomento dal trattare con gli altri; o per astrarre la realtà immediata dei sensi o della mente. N
  • definizione: Polinesia

    Polinesia

    La Polinesia è una regione del continente oceanico composta da numerosi arcipelaghi. Quando il termine è scritto con una iniziale minuscola ( Polinesia ), è l' aggettivo che dà il nome a quello originario dell'area. In tal caso, puoi usare la tua versione maschile ( polinesiana ). Si dice che chi creò il nome di Polinesia fu il giurista e viaggiatore francese Charles de Brosses . Il