Definizione Grama

La nozione di grama deriva dalla parola latina gramĭna, che è il plurale di gramen . L'erba è una pianta che fa parte del gruppo familiare di erbe, caratterizzato dal suo gambo rampicante e dalla forma cilindrica, i suoi nodi, le sue foglie corte e i suoi fiori organizzati in spighe.

Grama

Nel senso più ampio del concetto, l'erba è chiamata erba: le erbe che servono a coprire il terreno. Grama, in questo contesto, può essere sinonimo di erba, erba o erba .

L'erba tende ad avere uno scopo ornamentale . Ecco perché è piantato in giardini, parchi e altri spazi. Inoltre, nel campo dello sport, l'erba è una parte essenziale del campo o campo in cui si svolge l'attività delle varie discipline.

Nel tennis, nel calcio e nel golf, per citare alcuni casi, la cura dell'erba è molto importante perché, se l'erba cresce irregolarmente o è molto alta, la palla non rotola o rimbalza normalmente.

È importante ricordare che, come parte delle erbe, le specie che ricevono il nome di erba sono angiosperme (hanno carpelli chiusi), fanerogame (i loro organi riproduttivi sono visibili e hanno una forma di fiore) e monocotiledoni (il loro embrione ha un solo cotiledone) .

La Royal Spanish Academy ( RAE ), nel suo dizionario, allude a certi tipi specifici di erba. L' erba del nord, per esempio, è una pianta rampicante perenne che viene usata nel campo della medicina. Il prato di erba o di erba, per parte sua, si distingue per la sua fragranza.

Raccomandato
  • definizione: pascolo

    pascolo

    Con gli antecedenti in lingua latina ( pastus ), l' erba è il nome generico che riceve diverse erbe . L'erba è il cibo vegetale che cresce nel terreno dei campi e che è destinato all'alimentazione degli animali. Il bestiame , quindi, ha il suo sostentamento nel pascolo. Questo alimento consente di nutrire il bestiame in modo economico e semplice: pecore, capre, mucche e altri animali possono pascolare (mangiare erba) liberamente o sotto la tutela di un pastore . M
  • definizione: diocesi

    diocesi

    Una parola dal greco bizantino ( dioíkēsis ) passò al tardo latino ( dioecēsis ) prima di raggiungere la nostra lingua come diocesi . Questo è il nome del territorio sul quale ha giurisdizione un vescovo . Va ricordato che un vescovo è un superiore ecclesiastico . Avere giurisdizione, d'altra parte, implica avere l' autorità di amministrare o governare. Una d
  • definizione: emancipazione

    emancipazione

    Dalla parola latina emancipatio , l' emancipazione è l' atto e il risultato dell'emancipazione o dell'emancipazione . Questo verbo (emancipare), d'altra parte, allude alla liberazione di una dipendenza o sottomissione . Ad esempio: "Questo governo lavorerà a favore dell'emancipazione dei giovani" , "Quando un popolo vuole la sua emancipazione, nessuno può fermarlo" , "L'emancipazione delle donne deve essere un obiettivo primario dell'intera società: non può continuare violenza sessista nel XXI secolo " . Si
  • definizione: brina

    brina

    Il gelo si verifica quando la rugiada notturna si congela a causa delle basse temperature . Questo fenomeno si verifica in molte regioni durante l'inverno, o anche in altre stagioni quando fa molto freddo . La rugiada sorge quando il vapore dell'aria, per il freddo notturno, si condensa e diventa gocce che appaiono su superfici diverse
  • definizione: oculista

    oculista

    Anche il latino, devi partire per trovare l'origine etimologica del termine oculista che ora ci occupa. Ed è il risultato dell'unione di due parole di quella lingua: • Il sostantivo "oculus", che è sinonimo di "occhio". • Il suffisso "-ista", che viene utilizzato per indicare la professione. Un o
  • definizione: collegamento

    collegamento

    Link è un termine inglese che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). In spagnolo, il concetto equivalente è il collegamento : connessione, unione. Al di là del suo linguaggio di origine, l'idea del collegamento appare spesso nel campo della tecnologia dell'informazione , più precisamente nel contesto di Internet . Un