Definizione presentazione

Dal latino praesentatio, la presentazione è l'azione e l'effetto di presentare o presentare se stessi (fare una manifestazione di qualcosa o darla a qualcuno, proponendo, introducendo qualcuno o qualcosa). Ad esempio: "Duecento giornalisti hanno partecipato alla presentazione del nuovo iPhone, che comprendeva la partecipazione di Steve Jobs", "Questo pomeriggio ho una presentazione dell'azienda in un hotel del centro", "Dopo la presentazione del rigore, l'allenatore e il nuovo rinforzo del team ha iniziato a parlare degli obiettivi condivisi " .

presentazione

Si può dire che la presentazione è un processo che consente di visualizzare il contenuto di un argomento davanti a un pubblico. Si tratta di offrire informazioni o renderle pubbliche attraverso un discorso, testi, immagini, video, registrazioni audio o componenti multimediali.

Per molti professionisti, fare una presentazione pubblica rappresenta una grande sfida; Mentre è essenziale avere le capacità di un oratore, ci sono diversi suggerimenti che possono aiutare chiunque a ottenere risultati migliori di fronte ad una mostra:

* alzati : finché le caratteristiche della stanza lo permettono, un presentatore che rimane in piedi dall'inizio alla fine ispira più fiducia nel suo pubblico, gli dimostra che il soggetto è così importante che è disposto a investire tutte le sue energie in esso . Inoltre, data la libertà di muoversi sul palco, è possibile reagire in modo più efficace alla risposta del pubblico, nonché diminuire le possibilità di noia;

* contatto visivo con il pubblico : sebbene molti professionisti raccomandino di fissare la vista in un punto distante per evitare distrazioni, non c'è niente di più soddisfacente per il pubblico che sentirsi parte di un evento. Quando il presentatore prende la deferenza di stabilire un contatto visivo con molti dei suoi ascoltatori, trasmette il suo rispetto per loro, dà loro per capire che la presentazione è indirizzata a loro e che non è una semplice ripetizione di dati precedentemente memorizzati;

presentazione * Per conoscere a fondo il contenuto : prima della presentazione di un argomento, è essenziale immergersi in esso, per poterlo difendere senza la necessità di studiare un discorso . Indipendentemente dall'affinità che si sente naturalmente per il contenuto, deve convincersi della sua validità e della sua importanza e quindi essere in grado di trasmetterli al pubblico. Inoltre, è sempre bene essere preparati a potenziali domande spontanee, le cui risposte non si trovano di solito nella sceneggiatura ;

* inviare messaggi chiari : quando si cerca di mostrare un prodotto o un servizio al pubblico per la prima volta, è importante concentrarsi sui punti fondamentali e lasciare i dettagli per le presentazioni future. L'eccesso di informazioni è controproducente, dato che confonde il pubblico, il che può risultare in un fallimento che è molto difficile da invertire;

* usa aneddoti : senza la necessità di ricorrere all'umorismo, la narrazione delle storie quotidiane può essere molto utile per rompere momentaneamente con i tecnicismi e attirare il pubblico, presentando un terreno più familiare. Ad esempio, se si tenta di descrivere l'interfaccia rivoluzionaria di un programma per computer, è più facile iniziare dicendo "Mi sono sempre chiesto se ci fosse la possibilità di rendere il nostro sistema più amichevole", piuttosto che semplicemente descrivendo le sue caratteristiche.

Altri significati

La presentazione è anche l' aspetto esterno o la facciata di qualcosa : "Il professore si congratulò con me per il contenuto del lavoro, anche se mi disse che la presentazione era scadente", "Il cibo è squisito e la presentazione dei piatti sembra un'opera d'arte", "La presentazione dei cioccolatini comprende una scatola di legno dipinta a mano" .

Nel campo della medicina, la presentazione è la forma farmaceutica delle medicine. Sciroppo, capsula, iniezione e gocce sono alcune delle presentazioni esistenti: "Consiglio di prendere Biclozón in una delle sue presentazioni: sciroppo o pillole" .

Raccomandato
  • definizione popolare: pensiero

    pensiero

    Secondo la definizione teorica, il pensiero è ciò che è portato alla realtà attraverso l'attività intellettuale . Pertanto, si può dire che i pensieri sono prodotti elaborati dalla mente , che possono apparire dai processi razionali dell'intelletto o dalle astrazioni dell'immaginazione . Il p
  • definizione popolare: qualità

    qualità

    Le qualità sono le caratteristiche che contraddistinguono e definiscono le persone , gli esseri viventi in generale e le cose. Il termine deriva dalla qualità latina e consente di riferirsi al modo di essere di qualcuno o qualcosa. Una qualità può essere una caratteristica naturale e innata o qualcosa acquisito con il passare del tempo . Qu
  • definizione popolare: logo

    logo

    Un logo è un simbolo che consente l' identificazione di un marchio, un'azienda, un'organizzazione o un prodotto . Conosciuto come logo nel linguaggio colloquiale, è una rappresentazione grafica . Ad esempio: "L'azienda farmaceutica ha presentato il suo nuovo logo in occasione di un evento tenutosi presso l'Hotel Presidente" , "Il comune ha lanciato un concorso per la creazione di un logo" , "Il produttore ha deciso di recuperare il suo vecchio logo per l'uso nel nuovissimo modello di maglia della squadra nazionale di calcio " .
  • definizione popolare: premio

    premio

    Il premio è un concetto che viene utilizzato nel campo del diritto per nominare una risoluzione emessa da un arbitro o un compoundatore amichevole che consente di risolvere una controversia tra due o più parti. La decisione dell'arbitro può essere paragonata alla sentenza dettata da un giudice , sebbene la giurisdizione del giudice sia stabilita dalla legge e la giurisdizione dell'arbitro sia nell'autonomia della volontà. Ci
  • definizione popolare: rielezione

    rielezione

    La rielezione è l' azione e il risultato della rielezione . Questo verbo si riferisce alla scelta di qualcosa di nuovo . L'uso del termine, comunque, è associato all'ambito della politica . La rielezione, in questo senso, consiste nel tornare a votare a un funzionario affinché continui a occupare la stessa posizione. I
  • definizione popolare: suffisso

    suffisso

    La parola latina suffixus deriva in suffisso , un concetto che viene usato in grammatica per denominare l' affisso che viene aggiunto alla fine di una parola . Un affisso, d'altra parte, è una sequenza linguistica che altera il significato di un termine. Suffissi, quindi, sono affissi che vengono posticipati, a differenza dei prefissi (che vengono posti prima della parola).