Definizione disertore

Colui che deserti è qualificato come un disertore . L' azione di disertare può riferirsi a mettere da parte gli ideali, allontanandosi da una causa o, nel caso di un soldato, abbandonando la sua bandiera .

disertore

Nella sfera militare, la diserzione è un crimine . Ecco perché il disertore può essere giudicato dalla legge militare e subire diversi tipi di sanzioni: anche, a seconda dei casi, la pena di morte.

Si ritiene che un soldato sia un disertore quando lascia la sua posizione o il suo incarico nel contesto di una guerra . Supponiamo che, nel mezzo di un'invasione o di una battaglia, un soldato decida di ritirarsi dalla posizione assegnatagli e lasci la zona di conflitto. Questa situazione lo rende un disertore.

La persona che rifiuta di conformarsi a un ordine militare può presentare un'obiezione di coscienza, spiegando che si rifiuta di rispettare il servizio corrispondente per qualsiasi ragione morale o religiosa. Secondo il trattamento concesso a questa misura, l'obiettore può essere considerato un disertore.

L'idea dell'abbandono scolastico, d'altra parte, si riferisce all'abbandono della scuola da parte di uno studente. Non è normale, in ogni caso, che lo studente che lascia la scuola venga chiamato disertore.

Nel linguaggio colloquiale, infine, si dice che il soggetto è un disertore che smette di visitare un luogo che frequenta frequentemente o che non accompagna più quelli che erano i suoi militanti . Ad esempio: "C'è il disertore! Per mesi non è venuto al club ", " Il partito conservatore ha deciso di espellere formalmente il disertore militante ", " un disertore del gruppo di guerriglia ha fornito informazioni utili alle autorità governative " .

Raccomandato
  • definizione: gestione sociale

    gestione sociale

    Il termine gestione sociale possiamo determinare che etimologicamente è formato da parole che vengono dal latino. Quindi, in primo luogo, vi è il termine gestione che emana dalla gestione che è il risultato della somma di gestus , che significa "fatto", e il suffisso - tio , che può essere tradotto come "azione ed effetto". Al
  • definizione: testimone

    testimone

    Una testimonianza è un'affermazione di qualcosa . Il termine deriva dal latino testimonium ed è collegato a una dimostrazione o prova della veridicità di una cosa. Ad esempio: "Un testimone è venuto volontariamente per dare la sua testimonianza con l'obiettivo di contribuire alla causa" , "Nel prossimo programma avremo la testimonianza esclusiva dell'imprenditore accusato di corruzione" , "Spero che la mia testimonianza aiuti a chiarire la questione" , "Scusami, ma non darò testimonianza" . La
  • definizione: rilascio

    rilascio

    Dalla divulgazione latina, la divulgazione è l' azione e l'effetto di divulgare (diffondere, promuovere o pubblicare qualcosa per renderlo disponibile al pubblico ). Ad esempio: "Lo scienziato tedesco ha intrapreso un compito instancabile per la divulgazione di questa scoperta" , "Abbiamo avuto un buon prodotto, ma abbiamo fallito nella sua divulgazione" , "Il presidente è stato oltraggiato dalla divulgazione degli argomenti discussi nel suo ultimo incontro con il ministri " .
  • definizione: unione ionica

    unione ionica

    Gli atomi sono costituiti da elettroni (che hanno una carica negativa e un'orbita attorno a un nucleo), neutroni e protoni . Attraverso una forza nota come legame chimico , gli atomi rimangono uniti. Questo collegamento o unione può essere sviluppato in diversi modi. Nel caso del legame ionico , si verifica quando gli elettroni vengono trasferiti da un atomo all'altro .
  • definizione: divano

    divano

    Il termine pelvi dēwān è successo al classico arabo come dīwān , che derivava nella nostra lingua nel divano . Questo è chiamato un tipo di sedile dalla struttura allungata che di solito manca di supporto e serve a una persona a sdraiarsi. All'epoca dell'Impero Ottomano , il consiglio supremo che amministrava la giustizia ed era responsabile di vari affari di stato era chiamato un divano. La s
  • definizione: stampa

    stampa

    In latino è dove è l'origine etimologica della parola che analizzeremo in profondità di seguito. Più esattamente ciò che si trova nel verbo premere che è sinonimo di "tighten" e da esso emanava a sua volta il termine catalano premsa , machine to compr , che è ciò che ha dato origine al concetto corrente. La sta