Definizione genotipo

L'insieme costituito da tutti i geni di un individuo è chiamato genotipo . Il termine deriva dal genotipo tedesco, a sua volta derivato dalle parole greche genos (che può essere tradotto come "lineage" o "razza" ) e týpos (traducibile come "tipo" ).

genotipo

Gli alleli sono le varie forme che un gene può assumere. Quando si manifestano gli alleli, determinano determinate caratteristiche (come il gruppo sanguigno o il colore degli occhi). Le proprietà del genotipo, quindi, dipendono dalla composizione allelica.

Va notato che tutti i geni che hanno una specie sono noti come genoma, che può avere più varianti. Il processo che determina le variazioni particolari registrate in un individuo è la genotipizzazione . Il genotipo, in breve, è l' informazione genetica di un particolare individuo .

La manifestazione del genotipo in un ambiente specifico, con fattori ambientali che influenzano il DNA, è chiamata fenotipo . Pertanto, mentre il genotipo è l'insieme dei geni di un organismo, il fenotipo si riferisce ai tratti di quello stesso organismo.

In altre parole: mentre tutte le informazioni trovate nei cromosomi, siano esse manifestate o meno, formano il genotipo, il fenotipo è l'espressione del genotipo in base all'influenza esercitata dall'ambiente.

Il genotipo è il contenuto genetico : i geni che sono ereditati secondo il genoma. Il fenotipo, la manifestazione del genotipo secondo l'incidenza ambientale, che si può osservare nella fisiologia e morfologia (qualità fisiche che possono essere viste) dell'individuo.

Raccomandato
  • definizione popolare: routine

    routine

    Dalla routine francese, una routine è un'abitudine o un'abitudine acquisita ripetendo lo stesso compito o attività molte volte. La routine implica una pratica che, nel tempo, si sviluppa quasi automaticamente, senza la necessità di implicare un ragionamento. Ad esempio: "Non voglio lavorare in un ufficio : odio la routine" , "Per mia madre, la routine le dona sicurezza e tranquillità" , "La verità è che sono annoiato dalla routine" , "Passeremo il fine settimana la spiaggia per rompere con la routine e recuperare la passione " . La v
  • definizione popolare: SWOT

    SWOT

    SWOT è un acronimo che si forma con i termini "punti di forza" , "opportunità" , "punti deboli" e "minacce" . L'analisi SWOT si chiama studio che consente di conoscere queste caratteristiche di un'azienda o di un progetto , descrivendole in una matrice quadrata .
  • definizione popolare: consultazione popolare

    consultazione popolare

    La prima cosa che faremo prima di conoscere il significato del termine consultazione popolare è fare lo stesso con l'origine etimologica delle due parole che la plasmano: -Consulta deriva dal latino, esattamente dal verbo "consultare", che può essere tradotto come "chiedi consiglio".
  • definizione popolare: canale

    canale

    Cauce è un concetto derivato da calix , una parola latina che può essere tradotto come "conduttura d'acqua" . Si chiama canale per il letto di un fiume o di un fiume : cioè, per la depressione della terra che contiene l'acqua. Si può dire che il canale è il luogo fisico in cui l'acqua scorre nel suo corso , tra le banche o le banche. Qua
  • definizione popolare: impianti industriali

    impianti industriali

    La nozione di pianta è associata all'essere organico che vive e cresce , ma che non ha la capacità di spostarsi da un luogo all'altro per impulso volontario . Il termine, tuttavia, ha altri usi: una pianta può essere la progettazione di un edificio (o di ciascuno dei suoi piani), la parte inferiore del piede o la fabbrica in cui viene prodotto un servizio o un prodotto. L
  • definizione popolare: servuction

    servuction

    Il dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) non include il termine servucción . È un neologismo utilizzato nel campo della gestione aziendale per fare riferimento al processo che si svolge al momento dell'offerta di un servizio . È interessante sapere che questo termine fu coniato nel decennio degli anni '80 da due insegnanti francesi chiamati Eric Langeard e Pierre Eiglier. S