Definizione sogni

In greco è dove il punto di partenza dell'origine etimologica della parola sogni. In particolare in quella lingua c'era il termine hypnos, equivalente a "sonno, sogno", che derivava la parola latina Somnus che può essere tradotta come "sogno" e che è rimasta quella che è rimasta fino ad oggi.

sogni

La definizione di sonno presenta questo concetto come una realtà virtuale vissuta durante il sonno . Provengono da una procedura mentale non pianificata o diretta che si basa sulla rielaborazione di dati diversi che vengono memorizzati nella memoria .

Il sogno è l' atto di dormire o il desiderio di dormire . Per dare esempi di utilizzo: "Vado a dormire, sono molto assonnato", "Mi sono alzato alle due del pomeriggio: non ho sonno" . Va notato che quelli che conosciamo come sogni (intesi come strutture di sogni casuali) sono anche chiamati sogni ad occhi aperti .

I sogni, dicono gli esperti, possono essere incoerenti, sebbene siano guidati da informazioni depositate nell'inconscio di ogni persona che, durante lo stato di veglia, viene repressa. I sogni più elaborati e più ricordati al risveglio appaiono nella fase conosciuta come REM, che si svolge durante l'ultima parte del sonno.

L'azione del sogno è stata confermata solo nel caso degli esseri umani . Si presume, tuttavia, che i mammiferi possano anche farlo mentre attraversano la fase REM e hanno un ciclo del sonno simile al nostro.

L' interpretazione e l'analisi dei sogni è una delle attività contemplate dalla psicoanalisi, una disciplina che riconosce due tipi di contenuti. La componente manifesta di ogni sogno è composta di eventi così come è descritta e percepita, mentre il contenuto latente include il significato autentico del sogno, ed è l'analista che deve interpretarlo.

Così, tra le interpretazioni più conosciute è quella che determina che quando qualcuno ha sognato la morte di una persona cara ciò che sta diventando chiaro non è solo colui che lo manca ma anche colui che ha molta paura di perderlo perché è qualcuno molto importante e significativo nella tua vita.

Allo stesso modo, è normale che ci siano persone che sognano di volare. In questo caso, gli specialisti nell'interpretazione di quei momenti onirici dettano che è un modo per chiarire il bisogno di libertà che hanno coloro che sono in una fase della loro vita in cui hanno il desiderio di affrontare nuove sfide e di raggiungere successi sia nel campo professionale che nel personale.

Oltre a questo non possiamo ignorare il fatto che esiste un concetto molto importante legato al sonno: il sonnambulismo. Con lui viene a definire quella persona che mentre dorme ha la capacità di eseguire varie azioni fuori dal letto e che può far sembrare che sia sveglio. Così, un sonnambulo può muoversi per casa, aprire le porte e persino camminare, anche se quando è sveglio non ricorda davvero nulla di quello che ha fatto.

La nozione di sogni, infine, è anche usata per indicare desideri o progetti difficili da concretizzare : "Giocare in prima divisione e vincere la Coppa del Mondo sono i miei sogni" .

Raccomandato
  • definizione: diritto

    diritto

    La parola latina inversus derivava dagli invenuti francesi, che arrivavano alla nostra lingua come un dritto . Questo termine è usato soprattutto con riferimento a medaglie, gettoni e monete per nominare la faccia o il lato più rilevanti per il disegno che portano . Il dritto è solitamente il volto che esibisce il volto di una personalità, un monumento storico, la rappresentazione di un evento trascendentale o un'allegoria . Il
  • definizione: tatuaggio

    tatuaggio

    Il tatuaggio ha la sua origine etimologica nella parola francese tatouage . Il concetto si riferisce all'atto e al risultato del tatuaggio : lasciando inciso un disegno o un segno sulla pelle attraverso l'uso di determinati aghi o punzoni con inchiostro. Ad esempio: "Quando ero un bambino volevo tatuarmi un braccio, ma non mi sono mai sentito così" , "Juan ha un tatuaggio da Superman sul petto" , "Il criminale è stato riconosciuto dai tatuaggi sul suo volto" .
  • definizione: probabile

    probabile

    Verosimil è ciò che ha l' aspetto del vero , che è credibile per l'osservatore. Ciò non implica che sia una situazione reale, ma che sia trasmessa in un contesto specifico, rispettando una serie di regole e mantenendo un livello accettabile di coerenza tra i diversi elementi che la costituiscono. Ad
  • definizione: punto e seguito

    punto e seguito

    Tra i molteplici significati del termine punto , appare il suo uso come segno di scrittura. In questo caso, i punti sono essenziali per sviluppare il punteggio di un testo. I punti permettono di indicare la fine di una dichiarazione o di fare un'abbreviazione . In alcune nazioni, vengono anche usati per distinguere tra l'intera parte e gli elementi frazionari di un numero (nello stesso modo in cui, in altri paesi , viene utilizzata la virgola )
  • definizione: inattivo

    inattivo

    L' aggettivo inattivo è usato per descrivere quello o quello che manca di attività . L'idea di attività, a sua volta, allude al movimento o all'azione. Ad esempio: "A causa del grave infortunio che ha dovuto subire questa mattina, il giocatore argentino sarebbe inattivo per quattro mesi" , "L'ufficio governativo ha riferito che, a causa di attività di manutenzione dei suoi server, il suo sito web rimarrà inattivo fino a quando Martedì prossimo " , " La società era inattiva da diversi anni fino all'arrivo di un gruppo di investimento e la sua messa in
  • definizione: principale

    principale

    Il principale , con origine nella parola latina principālis , è quello o che gode del primo posto per importanza o stima . La cosa principale, quindi, viene prima ed è preferibile ad altre opzioni. Ad esempio: "La cosa principale in questo momento è pagare il debito per evitare l'asta" , "La mia preoccupazione principale è la salute, il resto è secondario" , "Marcelo López è il candidato principale per avere successo con l'allenatore licenziato" . A caus