Definizione totale

totale Totale, dal latino totus, è qualcosa che include tutto nel suo genere . Il termine è usato per designare l' universale o generale . Ad esempio: "L'interruzione di corrente ha lasciato migliaia di persone nel buio totale", "Il totale dei bambini in questo corso è stato infettato da varicella", "Un totale di otto persone sono rimaste ferite dall'esplosione di un decanter" .

La totalità è una nozione filosofica che si riferisce all'insieme universalista che monopolizza tutti gli aspetti di una realtà. All'interno di un certo contesto, il totale non lascia nulla fuori e include tutti gli elementi . Si può dire, in questo senso, che il totale dei giocatori titolari o iniziali di una squadra di calcio è undici. Non ci sono altri giocatori che possono unirsi (non ci sono squadre di calcio con dodici giocatori) e, per regolamento, neanche una squadra inizia una partita con meno giocatori.

In un senso simile, una famiglia composta da padre, madre e due figli ha quattro membri. Il totale dei membri, quindi, è pari a quattro persone. Se si dice che i membri della famiglia totale hanno sofferto un raffreddore nell'ultimo mese, si fa riferimento al fatto che tutte e quattro le persone hanno avuto un tale disturbo di salute .

Per la matematica, il totale è il risultato di un'operazione . Il totale di due più due è uguale a quattro ( 2 + 2 = 4 ), mentre il totale di due volte otto è sedici ( 2 × 8 = 16 ).

La parola totale, ha usi diversi, a seconda del paese. In Argentina, ad esempio, può essere usato per indicare una certa delusione rispetto all'impossibilità di fare qualcosa ma, allo stesso tempo, un tentativo di accontentarsi di opportunità reali; vediamo due frasi che illustrano questo uso: "Faremmo meglio a stare a casa: totale, fa molto freddo fuori ", "Andiamo ai Caraibi, totale, non importa quanto risparmiamo, non possiamo comprare la casa" .

totale In Spagna, d'altra parte, può essere usato come sinonimo di espressioni come in sintesi o in conclusione, proprio come in altri luoghi si ottiene attraverso l'uso della parola postscript in una conversazione; Di seguito sono riportati due esempi di questo utilizzo: "Totale, ho rifiutato l'aumento e poi ho deciso di dimettermi", "Stavamo parlando tutto il pomeriggio; totale, che chiariamo tutti i nostri problemi " .

Questo termine può anche essere usato per accentuare il significato di un sostantivo; Ad esempio, dire "è stato un disastro totale" è lo stesso di "è stato un disastro assoluto", e la frase "è stato un successo totale" può essere sostituita da "è stato un successo clamoroso" .

Nel campo dell'assicurazione auto, è noto come perdita o perdita totale della situazione in cui la riparazione di un veicolo che ha subito un danno costa più denaro del suo prezzo di mercato e ciò può avvenire per i seguenti motivi:

* l'auto è rubata e non appare mai, o si trova con danni considerevoli;
* un incendio rende il veicolo irreparabile;
* l'auto subisce un incidente che lo rende inutilizzabile.

Va detto che alcuni assicuratori ritengono che si verifichi una perdita totale quando la riparazione vale più del 70% del prezzo dell'auto, mentre altri pongono questa barriera all'80% o al 90%. Che impatto può avere questo per un cliente il cui veicolo ha subito un incidente? Ciò dipende da un'altra variabile estremamente importante: il valore della compensazione, che può essere nuovo o di mercato .

Se la politica stabilisce che verrà effettuato il risarcimento per il nuovo valore, minore è la percentuale che l'azienda considera come una perdita totale, più i suoi clienti ne beneficiano, dal momento che possono contare sul denaro per sostituire la propria auto con una nuova. se non è stato completamente distrutto. Se, d'altra parte, il valore è di mercato, ed è un modello relativamente vecchio, è probabile che l'importo pagato dall'assicuratore non consenta l'accesso a un prodotto equivalente.

Raccomandato
  • definizione: biglietto

    biglietto

    Il biglietto è un termine inglese che è entrato nella nostra lingua come biglietto , anche se il modulo inglese è solitamente usato comunque. Un biglietto può essere un biglietto , un biglietto , una ricevuta o una fattura . Ad esempio: "Mi scusi, signore, potresti mostrarmi il tuo biglietto? Pe
  • definizione: euristica

    euristica

    L'idea di euristica deriva da heuriskein , una parola greca che può essere tradotta come "trova" . Il concetto allude alla tecnica orientata all'indagine, all'indagine o allo svelamento . L'euristica, quindi, potrebbe essere una ricerca di fonti o documentazione . In alcune scienze , la nozione è legata all'applicazione di metodologie che non sono rigorose con l'intento di trovare soluzioni.
  • definizione: tondo

    tondo

    La nozione di intorno fa menzione del contorno , dei dintorni o dei dintorni di qualcosa. Ciò che accade attorno a una cosa , quindi, ha luogo nelle sue vicinanze o attorno ad essa . Ad esempio: "Gli investigatori gestiscono diverse ipotesi sul crimine" , "Migliaia di manifestanti hanno marciato intorno al Palazzo del Governo con cartelli che chiedevano giustizia" , "Non prestare attenzione a ciò che accade in giro: concentrati su ciò che stai facendo" . S
  • definizione: astenia

    astenia

    La prima cosa da fare per conoscere il significato del termine astenia è scoprire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo stabilire che è una parola che deriva dal greco, in particolare è il risultato della somma di due elementi di quel linguaggio: -Il prefisso "a-", che può essere tradotto come "senza". -I
  • definizione: barista

    barista

    Il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) non riconosce il concetto di barista . Il termine, tuttavia, è spesso usato per nominare un esperto di caffè . I baristi sono specializzati nello sviluppo di bevande a base di caffè , combinando semi di caffè con liquori, latte e altri ingredienti. Qu
  • definizione: veemenza

    veemenza

    Il termine latino vehementĭa è venuto in castigliano come veemenza . Questo concetto allude alla proprietà veemente : che possiede molta energia , forza , impeto o ardore . Ad esempio: "Il giovane ha difeso il padre con veemenza, stanco delle accuse" , "Il centrocampista cileno ha colpito la palla con veemenza e ha segnato il terzo gol della sua squadra" , "Ho bisogno di un manager per diffondere con veemenza i valori di questo compagnia tra i dipendenti " . L