Definizione cerchio

La parola cerchio proviene dalla parola latina circulus, che è il diminutivo del circo ( "cerco" ). È un sinonimo di un cerchio e, nel linguaggio quotidiano, una circonferenza .

Una circonferenza, tuttavia, è il luogo (insieme di punti) di un piano che è equidistante dal centro . Il cerchio, d'altra parte, è il luogo dei punti che si trovano in una certa circonferenza . Pertanto, il cerchio è la superficie che è contenuta dalla circonferenza, mentre questo è il perimetro di quel cerchio.

Il centro del cerchio è coincidente con il centro del cerchio . È noto come raggio al segmento che consente di congiungere detto centro con qualsiasi punto del perimetro. Il segmento più grande che passa attraverso il centro e genera due semicerchi quando si divide il cerchio è chiamato diametro .

Come per cubo e quadrato, i termini sfera e cerchio sono spesso usati come sinonimi, anche se è più comune sentire quest'ultimo in qualsiasi situazione. Dal momento che la storia di Cristoforo Colombo e la sua frase errata " la terra è rotonda ", la gente sembra ignorare la profondità delle figure tridimensionali. Questa tendenza, come molte altre simili, è responsabile della difficoltà che molte persone hanno di comprendere i concetti di geometria e aritmetica.

Un termine molto popolare è un circolo vizioso, che rappresenta uno stadio nella vita di una persona o di una società che si ripete indefinitamente, di solito con una connotazione negativa, poiché sembra impossibile interromperlo. Questa serie di eventi che si svolgono in modo ciclico, è una trappola mentale per non superare una depressione o per non attraversare un certo ostacolo che impedisce il nostro progresso. Al di là del suo uso quotidiano da parte di persone senza conoscenze tecniche, è un fenomeno studiato dalla psicologia e ci sono varie terapie che hanno lo scopo di guidare il paziente verso un percorso alternativo, che alla fine gli consente di avanzare.

È noto come un cerchio, in un altro senso, all'organizzazione o entità che consente a un gruppo di individui che condividono interessi di incontrarsi in uno spazio (fisico o simbolico) comune. Ad esempio: "Il Círculo de Lectores della Città di Buenos Aires ha organizzato un incontro con poeti e romanzieri", "Domani dovrò andare a un evento nella sede del Círculo Militar", "Juan Eshicto è stato invitato a leggere i suoi testi in il circolo dei poeti iberoamericani " .

Il Círculo de Lectores è stato fondato a Barcellona, ​​in Spagna, nel 1962, cercando di diventare una rete di autori e lettori per portare la letteratura al maggior numero possibile di persone. La sua proposta consiste nell'offrire edizioni speciali di un lungo elenco di titoli, che viene rinnovato di mese in mese. Nel corso degli anni, le sue basi sono cambiate e l'attuale modello di mercato, che richiede prodotti e servizi di qualità a un prezzo zero, ha indubbiamente colpito questa azienda. Gli abbonati ricevono un catalogo gratuito a casa loro, anche se accettano in anticipo l'impegno di acquistare un certo numero di libri al mese.

Le pubblicazioni del Círculo de Lectores, che attualmente raggiungono 63 paesi in tutto il mondo, non godono di un finale attraente; questo rappresenta uno dei suoi punti deboli, sebbene non sia l'unico. Essendo un movimento letterario con una presenza internazionale, ci si aspetterebbe di promuovere quegli autori che sono veramente impegnati nelle lettere, per arricchire i lettori; Tuttavia, ancora una volta la moda e le tendenze commerciali prevalgono e hanno successo, lasciando nell'ombra il contenuto veramente autentico e prezioso.

Circle è anche un certo ambiente o contesto della società : "Le parole del presidente sull'aborto non sono andate bene negli ambienti religiosi ", "C'è un'incertezza nei circoli finanziari prima della caduta dei depositi a lungo termine" .

Raccomandato
  • definizione popolare: cordofono

    cordofono

    Prima di entrare pienamente nel significato del termine cordófono, procederemo a conoscere la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che è una parola che deriva dal greco, esattamente da "chordae", che può essere tradotto come "cuerda". Il termine cordófono non compare nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il
  • definizione popolare: favola

    favola

    La parola favola deriva dal termine latino fabŭla . Come spiegato nel dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) , è una storia di finzione che manca di grande estensione, può essere sviluppata in versi o in prosa e ha come caratteristica principale la volontà didattica . In genere, la favola insegna attraverso una morale che chiude la storia in questione. Ad
  • definizione popolare: tono

    tono

    Il concetto di tono viene dal tono latino, che a sua volta deriva da una parola greca che significa "tensione" . Il termine ha diversi usi e significati, essendo il più frequente legato ai suoni . Nel campo dell'acustica, quindi, il tono è la proprietà dei suoni che possono essere ordinati da acuti a gravi in ​​base alla loro frequenza . La pe
  • definizione popolare: cubo

    cubo

    In geometria , un cubo è un corpo formato da sei facce che sono quadrate. La particolarità di questi corpi è che tutti i volti sono congruenti, sono disposti in modo parallelo e in coppia, e hanno quattro lati. Tenendo conto di queste caratteristiche, è possibile posizionare i cubi in gruppi diversi. Qu
  • definizione popolare: vertice

    vertice

    Il vertice parola deriva dalla summa latina e significa il punto più alto di qualcosa . Dall'analisi topografica, è il punto di una superficie che è più alta di altitudine rispetto a tutti i punti immediatamente adiacenti ad essa. Per la matematica , d'altra parte, la cima è il massimo locale di una funzione . Nel
  • definizione popolare: medievale

    medievale

    La nozione di medievale allude a quella legata al Medioevo , chiamata anche Medioevo e Medioevo . Questo è il periodo storico iniziato nel V secolo e durato fino alla fine del XV secolo . L'inizio del periodo medievale è di solito stabilito nel 476 , quando l' Impero Romano d'Occidente cadde.