Definizione sintomo

Symptom è un termine originato dal sintomo latino che, a sua volta, deriva da una parola greca. Il concetto consente di nominare il segnale o l' indicazione di qualcosa che sta accadendo o che accadrà in futuro. Ad esempio: "Il gran numero di persone che chiedono monete per strada è un sintomo di quanto male l'economia funzioni in questo paese", "la scarsa prestazione scolastica di un bambino è di solito un sintomo di un problema più grande", "The gli investigatori affermano che il giovane non ha fornito alcun sintomo che consenta di prevedere una decisione simile " .

sintomo

Nel campo della medicina, un sintomo è un fenomeno che rivela una malattia . Il sintomo è riferito in modo soggettivo dal paziente quando percepisce qualcosa di anomalo nel suo organismo. Nausea, vertigini, capogiri e sonnolenza sono sintomi di varie condizioni: "Ho detto al medico quali sintomi aveva e mi ha mandato a fare diversi studi", "Il medico mi ha chiesto i sintomi e ho spiegato che avevo frequenti capogiri" .

In questo senso, va sottolineato che i sintomi diventano elementi fondamentali nel momento in cui qualsiasi operatore sanitario può stabilire una diagnosi per un paziente e il suo successivo trattamento al fine di curare la malattia o la patologia che ha.

Così, ad esempio, nel caso di malattie cardiache come l'infarto, i sintomi più frequenti della persona colpita sono il disagio nella zona del torace, una significativa difficoltà respiratoria, una stanchezza che in linea di principio non ha spiegazione, vomito e persino sudore freddo o vertigini.

D'altra parte, coloro che soffrono di ansia dovrebbero sapere che ci sono numerosi sintomi che possono soffrire e che verrebbero a dimostrare che ne soffrono. Tale è la varietà degli stessi che i medici stabiliscono che possono essere suddivisi in diversi gruppi ben definiti: respiratorio, genitourinario, neurologico, sensoriale, mentale, cardiovascolare, gastrointestinale, neurovegetativo, muscolare, psicofisico ...

Tra tutti coloro che hanno più esperienza, le persone con problemi di ansia sono: tachicardia, vomito, diarrea, vertigini, mal di testa, sudorazione, tremori, insonnia, contratture muscolari, debolezza, affaticamento, irritabilità e persino umore variabile.

È importante distinguere tra il sintomo (commentato dal paziente) e il segno clinico, che è una manifestazione oggettivabile avvertita dal medico. I segni clinici sono evidenti nella biologia del paziente e riflettono una malattia. L'edema e la febbre sono segni clinici.

Un altro concetto che viene spesso confuso con un sintomo è la sindrome, che è il quadro clinico formato da sintomi e segni e che, per le sue caratteristiche, presenta un significato al medico.

Nel campo aziendale, viene utilizzato anche il termine sintomo. In questo caso, questo sarebbe l'insieme di codici che chiarirà la situazione in cui si trova un'azienda e più precisamente che si profila un problema. Pertanto, gli esperti devono analizzare questioni quali la scarsa qualità dei prodotti, i costi elevati o il disagio dei dipendenti.

Raccomandato
  • definizione: profondità

    profondità

    La profondità , dalle profondità latine, è la qualità del profondo (qualcosa che è più profondo del normale, che si estende lungo o penetra molto). La profondità si riferisce anche alla parte profonda di qualcosa (come, ad esempio, una piscina). Vediamo il suo uso in alcune frasi di esempio: " Fai attenzione: questa piscina ha una profondità di quasi tre metri" , "Andò nel profondo della foresta e non tornò mai più" , "Mentre scendeva, la grotta sembrava avere una profondità in crescita . " La
  • definizione: condizionata

    condizionata

    Il condizionamento è un sostantivo derivato dalla condizione del verbo. Questa azione consiste nel raggiungere una certa condizione o stato da una certa disposizione di cose. Il condizionamento, quindi, è il risultato di preparare o organizzare qualcosa per raggiungere un obiettivo o raggiungere un obiettivo.
  • definizione: telecomunicazione

    telecomunicazione

    Il concetto di telecomunicazione copre tutte le forme di comunicazione a distanza . La parola include il prefisso greco tele , che significa "distanza" o "lontano" . Pertanto, la telecomunicazione è una tecnica che consiste nella trasmissione di un messaggio da un punto a un altro , solitamente con la caratteristica aggiuntiva di essere bidirezionale .
  • definizione: innovazione

    innovazione

    La parola latina innovatio è arrivata in spagnolo come innovazione . Questo è ciò che viene chiamato l' atto e il risultato di innovare : introdurre novità , inventare. L'innovazione è associata alla creatività . È un cambiamento o una modifica che implica la creazione o l'implementazione di qualcosa di nuovo . In qu
  • definizione: attività commerciale

    attività commerciale

    Il termine latino activĭtas deriva in attività , un concetto che nella nostra lingua può essere usato per nominare un'azione o una funzione che sviluppa un soggetto o un'istituzione. Il business , d'altra parte, è un aggettivo che si riferisce a ciò che è legato a un'azienda (un'organizzazione che svolge attività commerciali o industriali con un motivo di profitto). È not
  • definizione: spazio urbano

    spazio urbano

    Lo spazio (dal latino spatĭum ) è l'estensione che contiene la materia esistente, la parte che occupa un oggetto sensibile e la capacità di un terreno. Il termine, in ogni caso, ha molti altri significati. Urbano , d'altra parte, possiamo dire che ha anche la sua origine etimologica in latino poiché emana dal termine "urbs", che può essere tradotto come "città". Si r