Definizione cereali

Il termine cereale deriva dal latino cereālis e consente di nominare le piante di erba che danno frutti farinacei . È anche noto come cereali per questi stessi frutti, per l'insieme dei semi di queste piante e per gli alimenti prodotti da questi semi.

cereali

Nella struttura dei cereali, il germe (che compare nel nucleo del seme e che consente lo sviluppo di una nuova pianta), l' endosperma (una struttura amidacea o farinosa che circonda il germe), la testa (lo strato esterno che copre il grano) e il guscio (un altro strato, che copre la testa e lo protegge).

I cereali contengono amido, lipidi, cellulosa, glutine e varie proteine. Tutti questi componenti sono fondamentali nell'alimentazione umana . D'altra parte, da cereali come il mais, ad esempio, è possibile produrre oli e resine.

Le principali specie di cereali sono mais, frumento, avena, riso, segale, orzo, sorgo e miglio, tra gli altri. Secondo il trattamento fornito a questi cereali, si possono ottenere diversi tipi di alimenti.

Dal momento che l'antichità è conosciuta l'esistenza di cereali che attualmente fanno parte della nostra dieta. Ad esempio, nel caso della Spagna, il riso è diventato un alimento essenziale, in quanto non viene consumato solo come zuppa o insalata, ma anche come ingrediente fondamentale per realizzare uno dei piatti tipici della gastronomia del paese: paella.

Va anche notato che in Cina il riso è anche un cereale essenziale nella vostra dieta.

Nel caso della segale e del grano, bisogna sottolineare che si tratta di due cereali noti anche come produttori di pane. Una qualifica che viene utilizzata per chiarire che entrambi possono essere utilizzati e utilizzati per produrre pane e tutti i tipi di prodotti da forno.

Tra gli elementi più importanti che fanno parte dei cereali, dovremmo evidenziare, ad esempio, il glutine che è molto presente sia nei cereali menzionati che nell'orzo. Un elemento che non è accettato dal corpo di tutte le persone, quindi ci sono individui che sono celiaci, il che significa che non possono consumare alcun tipo di cibo che lo porta. In questo caso, è solito sostituire quelli citati da mais o riso, tra gli altri.

La farina, per esempio, è la polvere fine che si ottiene dai cereali macinati. La crusca, d'altra parte, è il risultato di un'altra parte della macinazione dei chicchi di cereali.

Infine, va notato che i cereali sono noti come determinati alimenti che sono destinati a colazione e che di solito sono consigliati per essere mangiati dai bambini. Non sono cereali naturali, ma hanno aggiunto zucchero e sale .

Allo stesso modo non dobbiamo dimenticare che quando ci riferiamo ai cereali parliamo di tutto ciò che è relativo o appartenente alla dea della mitologia romana Cerere, che era la divinità della terra e dell'agricoltura.

Raccomandato
  • definizione: hacendoso

    hacendoso

    L' aggettivo industrioso viene utilizzato per qualificare l'individuo che sviluppa compiti domestici con diligenza e buona predisposizione . Può anche essere qualcuno disposto a fare favori o fornire un servizio tempestivamente ed efficacemente . Ad esempio: "Ho sposato un uomo molto industrioso, quindi condividiamo sempre gli obblighi a casa " , "Secondo gli psicologi, le persone laboriose si sentono piene " , "Ho bisogno di assumere un dipendente responsabile e industrioso per aiutarmi a la compagnia .
  • definizione: epilessia

    epilessia

    Dal termine latino epilessia , che a sua volta deriva da un concetto greco, l' epilessia è una malattia da malattia cronica che si caratterizza per apparire improvvisamente e generare movimenti convulsi , portando la persona a perdere conoscenza . Ad esempio: "Mio nipote soffre di epilessia ed è sotto trattamento" , "L'autista si è scontrato quando ha sofferto di una crisi epilettica nella sua auto" , "Quando una persona sperimenta un attacco di epilessia, devi cercare di evitare di ferire la testa ". L
  • definizione: afferente

    afferente

    L' aggettivo afferente ha la sua origine etimologica nella parola latina affrens . Nel senso più ampio, questo qualificatore si applica a ciò che si muove o porta qualcosa . La nozione viene solitamente utilizzata nel campo della biologia e dell'anatomia . Un afferente è una formazione la cui funzione è quella di trasmettere sostanze o energia da un settore del corpo a un altro più rilevante in questo contesto. Per
  • definizione: presagio

    presagio

    L'etimologia di Augusto ci porta alla lingua latina: augurium . Un augury è un segno o un sintomo di qualcosa di futuro. Il concetto è anche usato per nominare una previsione , una previsione o una previsione . Ad esempio: "La presenza di questi uccelli è di buon auspicio: suppongo che dovremmo essere vicini alla costa" , "L'augurio di un mese complicato per l'economia locale non è stato soddisfatto poiché non ci sono stati disordini importanti" , "L'arrivo di due nuove compagnie nella regione sono di buon auspicio " . Gli
  • definizione: domanda trabocchetto

    domanda trabocchetto

    La domanda che viene svolta con l'obiettivo di ricevere determinate informazioni è nota come una domanda . Quando chiede, la persona cerca di ottenere una risposta che gli permetta di soddisfare il suo dubbio. Capcioso , dal latino captiusus , è un aggettivo che si riferisce a qualcosa che è fallace o che cerca di confondere o ingannare. U
  • definizione: Pasqua

    Pasqua

    Il concetto di Pasqua ha un lungo viaggio etimologico: dall'ebraico è passato alla lingua greca, e da lì al latino fino a diventare Pasqua . È la denominazione di una festa che ha avuto origine ebraica e che, al momento, è la celebrazione più importante del cattolicesimo . Durante la Pasqua, che segna la fine della Settimana Santa , si celebra la risurrezione di Gesù Cristo . La d