Definizione portale

Portal è un termine che viene dalla porta . In Internet e nel campo dell'edilizia, il portale è la sala o il primo pezzo della casa, che presenta la porta principale e che consente l'accesso al resto delle stanze.

portale

Nelle case multifamiliari, d'altra parte, il portale è il pezzo immediato per la porta d'ingresso che fornisce l'accesso alle diverse case. Un portale è anche il portico di un sontuoso edificio o un tempio, o la porta che segna l'ingresso di una città.

Portale è anche usato come sinonimo di presepe, nascita o mangiatoia, che è la rappresentazione con figure della nascita di Cristo.

Su Internet, un portale è un sito Web che offre, in maniera integrata, un'ampia varietà di servizi e risorse per l'utente. In generale, i portali offrono istantaneamente notizie aggiornate, motori di ricerca, forum per condividere opinioni, chat, giochi online, negozi virtuali per effettuare acquisti elettronici e servizi di posta elettronica.

L'intenzione di base di un portale è che l'utente possa soddisfare tutte le sue esigenze in un unico posto. Per questo motivo cercano di offrire una vasta gamma di opzioni, in modo tale che diventino la "porta d'ingresso" dell'interno al Web. Uno dei suoi obiettivi è che l'utente possa utilizzare il portale come propria home page (dove il browser è diretto non appena viene eseguito) e sfruttare tutti i suoi servizi prima di iniziare a navigare su altri siti più specifici.

Yahoo!, Terra e MSN sono alcuni esempi di portali Internet. Google, d'altra parte, è specializzata nelle ricerche .

portale Negli ultimi anni, sempre più siti hanno ampliato le loro funzioni, compresi tutti i tipi di servizi, grazie in parte all'accessibilità dei widget (piccole applicazioni che possono essere aggiunte a una pagina molto facilmente, semplicemente inserendo il loro codice ovunque tu voglia visualizzalo). Questa crescita ha un effetto positivo immediato apparentemente, dal momento che offre maggiori possibilità agli utenti, ma collabora anche con la perdita di identità dei siti .

Man mano che i portali diventano più comuni, i siti che soddisfano scopi specifici scompaiono, dal momento che il pubblico cerca conforto, evita la necessità di navigare attraverso molte pagine. Come spesso accade nel mercato, sorge sempre un prodotto che, come un rapace, sfrutta quelle risorse che gli altri sprecano; in questo caso, i blog hanno visto un notevole aumento della loro popolarità di fronte alla caduta dei siti personali, dato che offrono un posizionamento migliore e richiedono pochissimo lavoro dai loro clienti per ottenere un design sorprendente e funzionale.

Portal è il nome di un'innovativa serie di videogiochi che ha due titoli principali, oltre a un'esclusiva per la piattaforma Xbox Live e contenuti scaricabili. Questa è una proposta interessante che, utilizzando la configurazione dei controlli e della fotocamera generalmente presenti nei giochi sparatutto in prima persona (noti come FPS, First Person Shooters ), richiede ai propri utenti di superare i pericoli costanti della morte attraverso il studio di detenzione dell'ambiente e utilizzo come arma singola di una pistola in grado di creare portali che collegano due punti dello spazio.

Il suo grande successo è dovuto al brillante design dei suoi livelli, che al momento della sua uscita è stata un'interruzione nel mezzo di molti contenuti finalizzati alla violenza e alla mancanza di profondità o innovazione. D'altra parte, l' archinémesis del personaggio principale (entrambi i ruoli, femminile) è un robot con un carisma molto particolare, che ravviva l'avventura difficile con le sue linee ironiche e memorabili.

Raccomandato
  • definizione popolare: dimissioni

    dimissioni

    La rassegnazione è un termine con diversi usi. Può essere l'accettazione passiva di una battuta d'arresto o di un problema . Ad esempio: "Con la rassegnazione, il ragazzo ha preso la sua borsa e ha lasciato la casa" , "Il giocatore ha accettato con dimissioni la misura presa dall'allenatore" , "Dopo una tale catastrofe, c'è solo spazio per la rassegnazione" . Q
  • definizione popolare: metodologia

    metodologia

    La metodologia è una parola generata da tre parole di origine greca: metà ( "oltre" ), odòs ( "modo" ) e loghi ( "studio" ). Il concetto si riferisce al piano di ricerca che consente di raggiungere determinati obiettivi nell'ambito di una scienza . Va notato che la metodologia può essere applicata anche nel campo artistico, quando viene condotta un'osservazione rigorosa. Pe
  • definizione popolare: caducifolio

    caducifolio

    Prima di procedere alla conoscenza del significato del termine deciduo, è necessario scegliere di scoprire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo stabilire che è una parola che deriva dal latino perché è il risultato della somma di due parole di quella lingua: -Il termine "caducus", che può essere tradotto come "cadente". -Il
  • definizione popolare: rete di dati

    rete di dati

    Prima di procedere alla determinazione del significato del termine che ora ci occupa, è importante chiarire la sua origine etimologica. Nello specifico, possiamo stabilire le seguenti informazioni a questo proposito: • Rosso, viene dal latino. Più esattamente emana dalla parola "rete", che è sinonimo di mesh. • D
  • definizione popolare: IQ

    IQ

    Il QI , noto anche come QI , è un numero derivante dall'esecuzione di una valutazione standardizzata che consente di misurare le capacità cognitive di una persona in relazione alla fascia di età. Questo risultato è abbreviato come CI o IQ , dal concetto inglese di quoziente di intelligenza . Come standard, si considera che l'IC medio in un gruppo di età è 100 . Ciò
  • definizione popolare: pastello

    pastello

    Sebbene la nozione di torta abbia diversi usi, il suo uso più frequente è legato alla cucina . Una torta è un tipo di pasta che di solito si forma con acqua, burro (detto anche burro) e farina e che può essere riempita con cibi dolci o salati. La torta deve essere cotta nel forno in modo che l'impasto (e talvolta il ripieno) non sia crudo. Ad