Definizione fallimento

Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce il fallimento, nel primo significato del termine, come la rottura di una superficie di una certa rigidità o durezza. Per estensione, è noto come il fallimento di una crepa o fessura nella terra .

fallimento

Ad esempio: "Non ho visto il fallimento sul campo e, quando sono passato con la macchina, ho bucato uno pneumatico", "Il fallimento del panel è avvenuto con il quarto o il quinto colpo; proprio allora l'epidemia è stata ascoltata . "

Il concetto, tuttavia, è molto più frequente a livello commerciale per nominare l' azione e l'effetto di rompere un commerciante . Il fallimento, noto anche come fallimento, si verifica quando una persona o un'organizzazione non è in grado di permettersi i pagamenti che devono essere effettuati.

Ciò significa che se un'azienda deve pagare un debito e non ha denaro per farlo, può dichiarare bancarotta. Questa è una situazione legale che comporta vari obblighi e responsabilità. In altre parole, il fallimento si verifica quando le passività richieste di un'entità eccedono le attività (disponibili risorse economiche) di questo .

La dichiarazione di fallimento ha diversi effetti. In linea di principio, la persona (fisica o giuridica) è disabilitata per gestire le proprie risorse . Tale amministrazione è nelle mani di una terza parte conosciuta come síndico.

La bancarotta, d'altra parte, fissa i diritti dei creditori (che non possono chiedere miglioramenti nella situazione dopo la dichiarazione di fallimento) e raccoglie tutte le cause pendenti contro il debitore davanti a un giudice stesso.

Vediamo di seguito come alcune delle più importanti aziende al mondo hanno fallito o fallito completamente negli ultimi dieci anni:

fallimento Enron

All'epoca divenne una delle più grandi aziende nel settore del gas naturale, dell'energia elettrica, della produzione di carta e della comunicazione, in tutto il mondo. È arrivato ad avere uno staff di oltre 22 mila persone. Ma dopo aver provato che il suo successo era dovuto, in parte, alla manipolazione della verità e delle risorse, dichiarò bancarotta verso la fine del 2001.

Arthur Andersen

Fu grazie al prestigio di Arthur Andersen, fondatore della compagnia Enron, che riuscì a nascondere una truffa di dimensioni colossali per anni. Ma una volta scoperte le loro bugie, la compagnia di Andersen cadde presto, dato che il mercato smise di fidarsi di qualsiasi marchio legato al suo nome. Alla fine del 2002, dopo aver perso il rispetto dei suoi seguaci e di tutto il suo capitale, dichiarò bancarotta.

Swissair

Fu una compagnia aerea svizzera fondata negli anni '30, che ebbe una lunga vita fino a quando non optò per una strategia sbagliata. All'inizio degli anni '90, si è orientato verso alleanze con altre società, ma invece di investire consapevolmente per espandere i propri orizzonti attraverso importanti collaborazioni, si è dedicato all'acquisto di piccole compagnie aeree. Ciò ha portato a una profonda crisi economica che, insieme all'onda d'urto degli attacchi del 2001 in Nord America e ai prezzi della concorrenza, portò alla bancarotta nel 2002.

Parmalat

All'inizio degli anni '60, Parmalat non era altro che un discreto impianto di pastorizzazione. Tuttavia, una serie di investimenti di successo l'hanno trasformata in una grande multinazionale. Il successo di questa società si basava sulla stessa decisione che lo mise a rischio e, infine, portò a un fallimento che non sarebbe stato recuperato: l'acquisto di piccole imprese, basato sul debito in crescita. Quando la situazione divenne insostenibile, il suo fondatore fu arrestato per frode e questo segnò un prima e un dopo per il gigante del latte.

Raccomandato
  • definizione: agrodiversity

    agrodiversity

    La Royal Spanish Academy ( RAE ), nel suo dizionario , non include menzioni del termine agrodiversity . Questo concetto, tuttavia, viene spesso utilizzato con riferimento alla biodiversità agricola . Va notato che la biodiversità si riferisce alla pluralità di specie vegetali e animali nell'ambiente . L
  • definizione: colla

    colla

    Una colla è un prodotto che viene utilizzato per legare e ottenere l' adesione di un oggetto con un altro. Ciò che fa la colla, quindi, è incolla . Ad esempio: "Vado a comprare la colla per aggiustare le scarpe" , "La colla non ha funzionato: non potevo unire i pezzi del barattolo" , "Se non vuoi fare un buco nel muro, avrai bisogno di una buona colla per far aderire l'immagine insieme alla finestra . &
  • definizione: ufologia

    ufologia

    Per capire cos'è l' ufologia , dobbiamo fare riferimento alla lingua inglese. In questa lingua l'acronimo UFO è usato per nominare un "oggetto volante non identificato" : cioè un oggetto volante non identificato ( UFO , in spagnolo). Da UFO deriva il concetto di ufologia , che è venuto nella nostra lingua come ufologia . È,
  • definizione: premessa

    premessa

    Premessa è un termine originario del latino praemissus . Il concetto è usato per dare un nome al segno , al sintomo o alla congettura che permette di inferire qualcosa e trarre una conclusione. Per logica e filosofia , quindi, le premesse sono quelle proposizioni che precedono la conclusione . Ciò significa che questa conclusione deriva dalle premesse, sebbene possano essere false o vere. A
  • definizione: ascesso

    ascesso

    L'ascesso è un concetto che deriva dalla parola latina abscessus . Allo stesso tempo dovremmo chiarire che questa parola emana, dal punto di vista etimologico, dal verbo "abscedere" costituito da due parti: il prefisso "abs-", che può essere tradotto come un indicatore di separazione, e la parola "cedere", che è equivalente a "go". È
  • definizione: pascal

    pascal

    Nel 1623 ebbe luogo la nascita di Blaise Pascal , uno scienziato francese rimasto nella storia per i suoi contributi alla fisica , alla matematica e alla filosofia . Nel suo tributo, Pascal è noto come unità del Sistema Internazionale che consente di menzionare la pressione . Il pascal (il cui simbolo è Pa ), in questo senso, equivale alla pressione del tipo uniforme che una forza di 1 newton si sviluppa su un piano di 1 metro quadrato. T