Definizione restauro

Questo verbo deriva da una parola latina che è usata per denominare l' azione e l'effetto del ripristino (riparare, recuperare, recuperare, rimettere qualcosa nello stato primitivo). Il termine ha diversi usi diversi a seconda del contesto.

restauro

A livello politico, il ripristino è il ripristino di un regime che già esisteva e che era stato sostituito da un altro . Riguarda anche la sostituzione sul trono di un re detronizzato. Quando è scritto con una lettera maiuscola iniziale, il concetto si riferisce al periodo storico che inizia da questo riassortimento. Ad esempio: "Tra il 1814 e il 1848, la restaurazione europea ebbe luogo con il ritorno delle monarchie assolute dopo le guerre napoleoniche" . "La restaurazione borbonica in Francia fu una reazione conservatrice alla rivoluzione" .

Nel campo dell'arte, il restauro è legato ai processi che vengono effettuati per preservare o ripristinare l'originalità di un bene culturale . Il restauratore deve esaminare l'opera d'arte in questione per emettere una diagnosi e intervenire al fine di preservarne le caratteristiche originali. Se il lavoro è influenzato dall'umidità o mostra altri danni, il restauro è quello di ripristinare la bellezza così come è stata concepita dall'autore: "Il museo non esibirà il suo gioiello principale per diversi mesi in quanto subirà un processo di restauro", " Il restauro del murale è stato un successo . "

Il restauro è anche l' attività gastronomica e il business di chi ha o gestisce un ristorante : "Mio zio lavora nel settore della ristorazione", "Il restauro è una delle principali attrazioni di questa città" .

I peggiori restauri nella storia

Il restauro di opere d'arte richiede una grande preparazione e un lavoro delicato. Uno dei problemi principali che i restauratori devono considerare è il materiale con cui sono state create le opere d'arte; a seconda di questo sarà il trattamento che dovrebbe ricevere il dipinto o il lavoro in questione. Quando non tengono conto di questo e lavorano con poca conoscenza, i risultati possono essere devastati per le opere e per l'arte in generale.

Nel corso della storia ci sono stati casi di rimodellamento di dipinti e altri lavori che sono andati male . Qui ne elenchiamo alcuni molto sorprendenti.

restauro * L'Ecce Homo, un dipinto murale di Elías García Martínez che si trova in una chiesa nel comune di Borja (Saragozza). Un vicino del quartiere ha deciso che potrebbe ripristinare questo murale e il risultato è stato disastroso. A tal punto che ha ricevuto l'etichetta di "fudge". L'immagine di questo restauro è circolata in tutto il mondo, diventando un argomento di tendenza in pochi giorni. Attualmente, il danno subito dal lavoro è ancora in fase di valutazione e sta cercando di riparare il danno causato da questa donna che alla fine "aveva una buona intenzione".

* Quando visitiamo la Grecia vediamo le vecchie statue che emanano un bianco freddo che è molto diverso dall'idea che abbiamo di una buona opera d'arte; dove l'oggetto osservato riflette alcune emozioni, un tempo, la percezione dell'artista in un determinato momento. Tuttavia, queste statue sembrano immobili e rozze, perché i restauratori non sapevano come fare un buon lavoro con loro.

* Due dipinti di Leonardo da Vinci sono stati danneggiati dai restauratori nei loro tentativi di pulirli. Uno di questi è nel Museo del Louvre ed è un'immagine della Vergine e Sant'Anna che con il lavoro di restauro è stato chiarito e ha perso parte dell'essenza. L'altro è uno schizzo che Vinci ha perso ad Orfeo e che è stato rovinato perché i restauratori lo hanno immerso nell'alcol.

Raccomandato
  • definizione: abile

    abile

    Dal latino peritus , un esperto è una persona esperta, esperta o compresa in una scienza o in un'arte . L'esperto è l' esperto di un determinato argomento che, grazie alle sue conoscenze, funge da fonte di consultazione per la risoluzione dei conflitti. In un processo , è possibile trovare esperti giudiziari (che sono nominati dal giudice) e esperti (proposti dalle parti coinvolte). Q
  • definizione: suscitare

    suscitare

    La parola latina attitiāre è arrivata alla nostra lingua come una mossa . Il concetto può essere usato per alludere all'azione di aggiungere qualche tipo di combustibile al fuoco o di rimuoverlo con l'obiettivo che brucia di più . Ad esempio: "Dì a Miguel di aggiungere più legna da ardere per alimentare il fuoco, quindi non abbiamo freddo" , "taglio la carne e poi inizierò il fuoco " , "Cerca di non muovere le fiamme a meno che tu non voglia causare un incendio " . Un al
  • definizione: poliestere

    poliestere

    Il poliestere è una nozione derivata dal poliestere , un concetto della lingua inglese. È un polimero che deriva dalla polimerizzazione di un idrocarburo chiamato stirene e altri elementi chimici. Il poliestere è una resina che si caratterizza per la sua resistenza ai vari agenti chimici e all'umidità, che ne consente l'utilizzo nella produzione di vari prodotti. La
  • definizione: tassonomia

    tassonomia

    La tassonomia ha la sua origine in una parola greca che significa "ordinazione" . Questa è la scienza della classificazione applicata in biologia per l' organizzazione sistematica e gerarchica di gruppi animali e vegetali . Nello specifico, possiamo determinare che la tassonomia è divisa in due: microtassonomia, che è responsabile della delimitazione e descrizione di alcune specie; e macrotassonomia, che è quella che classifica in base ai criteri concessi dal ramo precedente. È
  • definizione: di tabella

    di tabella

    Tabular è un concetto che può apparire come un aggettivo o come un verbo . Quando il termine deriva dalla parola latina tabulāris , è un aggettivo che si riferisce a quello con un aspetto da tavolo . Ad esempio: "Quel mobile tabulare sarebbe molto utile nello studio" , "Ieri ho acquistato un nuovo dispositivo tabulare nella cui parte superiore è possibile collocare le forniture" , "Il terreno è caratterizzato dal suo rilievo tabulare" . La n
  • definizione: trappola

    trappola

    La trappola viene dal vagabondo onomatopeico. È un dispositivo, artificio o tattica il cui scopo è catturare, rilevare o disturbare un intruso. La trappola può essere un oggetto fisico (come una gabbia o una falsa porta) o una sfida intellettuale (un indovinello). Le trappole sono emerse per aiutare l' uomo nei suoi compiti di caccia. G