Definizione biodegradabile

Per comprendere appieno il termine biodegradabile, la prima cosa da fare è conoscere la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo stabilire che è una parola formata dalla somma di più componenti:
-Il nome greco "bios", che può essere tradotto come "vita".
-Il prefisso latino "de-", che viene utilizzato per indicare la distanza o la direzione.
-Il nome del latino "gradus", che equivale a "grado".
-Il suffisso latino "-able", che viene utilizzato per avvisare "possibilità".

biodegradabile

L' aggettivo biodegradabile consente di qualificare la sostanza che può essere degradata dall'azione di un agente biologico . Animali, funghi e batteri, ad esempio, possono ottenere la decomposizione di questo tipo di prodotti.

Ciò che è biodegradabile, quindi, degrada in condizioni ambientali di tipo naturale attraverso un organismo biologico. Il degrado suppone che la sostanza in questione si decomponga nei diversi elementi chimici che lo hanno formato.

Le sostanze biodegradabili sono solitamente utilizzate dai microrganismi come substrato, generando energia con esse dalla respirazione cellulare. Inoltre permettono loro di produrre tessuti, amminoacidi o anche altri organismi.

Va notato che la degradazione può svilupparsi in modo anaerobico (senza uso di ossigeno) o aerobico (con ossigeno). Questo processo è molto importante per l' ecologia poiché i materiali che non sono biodegradabili possono rimanere come rifiuti fino a milioni di anni.

Mentre i peeling di frutta possono biodegradarsi in pochi giorni o in poche settimane e la carta impiega alcuni mesi, altri elementi non sono biodegradabili a breve o medio termine. Una bottiglia di vetro può impiegare circa 4000 anni per biodegradarsi, mentre alcuni tipi di ferro impiegano più di un milione di anni a decomporsi.

Per la cura dell'ambiente, l'uso di prodotti biodegradabili è vitale perché aiuta a ridurre al minimo il livello dei rifiuti e impedisce la permanenza dell'inquinamento sul pianeta. Va tenuto presente, tuttavia, che la biodegradazione anaerobica libera metano, un gas a effetto serra.

In particolare, possiamo determinare che i principali vantaggi dei prodotti biodegradabili sono i seguenti:
-Possono prendersi pochissimo tempo per scomparire, da qui l'accumulo di immondizia e anche quello che l'inquinamento si riduce considerevolmente.
- Possono essere riciclati molto più facilmente e anche in modo più economico.
-Cause meno danni all'ecosistema rispetto ai prodotti che non sono biodegradabili.
-Non interferire affatto nello stato di scarsa qualità dell'aria, suolo o acqua.

Proprio a causa dei vantaggi citati che ne derivano, sempre più persone scommettono sull'utilizzo di prodotti biodegradabili. Tuttavia, questa misura richiede tempo in modo che possa essere molto più reale ed estesa. Tuttavia, ciò non significa che, ad esempio, dal momento che la scuola sta già inculcando il più piccolo valore e importanza dell'uso dei suddetti articoli. Ed è che questi hanno un impatto positivo sull'ambiente e sulla nostra qualità della vita.

Raccomandato
  • definizione popolare: melassa

    melassa

    Si chiama melassa di una sostanza viscosa che viene generata come rifiuto durante la produzione di zucchero . È un liquido appiccicoso con un sapore dolce e un tono scuro. Si può quindi affermare che la melassa è un sottoprodotto della lavorazione dello zucchero . Le canne, una volta raccolte, vengono bruciate a marrone e poi pressate per ottenere il loro succo. D
  • definizione popolare: cronometro

    cronometro

    In greco. In questa lingua è dove l'origine etimologica della parola che ora vogliamo analizzare in profondità è: cronometro. Ed è formato da due componenti greci: • "Chronos", che era il nome del dio del tempo greco. • "Metron", che può essere tradotto come "misura". Un cron
  • definizione popolare: goffaggine

    goffaggine

    La goffaggine è la condizione o la caratteristica di chi è goffo . Il concetto si riferisce alla mancanza di capacità o capacità di eseguire determinati compiti o di sviluppare determinate azioni. Ad esempio: "Scusa, ho rotto il vaso a causa della mia grande imbarazzo" , "Il cantante ha mostrato il suo imbarazzo quando è inciampato quando è salito sul palco per cercare il suo premio" , "Quando manipoli oggetti così delicati, non c'è spazio per l'imbarazzo" . A volt
  • definizione popolare: lingua

    lingua

    È sempre interessante, prima di determinare il significato di una parola particolare, effettuare una piccola indagine per trovare l'origine etimologica di essa. In particolare, se facciamo lo stesso con il termine che abbiamo a che fare, scopriremo che questa origine risiede nella lingua provenzale e più specificamente nel concetto di linguistica .
  • definizione popolare: temperamatite

    temperamatite

    Un temperamatite è uno strumento utilizzato per affilare le matite . Attraverso questo strumento, è possibile rimuovere il legno dalla matita in modo che la sua punta di grafite sia esposta e si possa scrivere o disegnare con essa. Il temperamatite, quindi, è essenziale per poter continuare ad usare una matita il cui tip è stato rotto o consumato. Qu
  • definizione popolare: odore

    odore

    Il termine latino olfactus derivava, nella nostra lingua , dalla parola odore . Questo concetto è usato per dare un nome al senso che permette ad un essere umano o ad un animale di catturare un odore . Grazie all'odore, le persone possono percepire le particelle di fragranza attraverso il naso .