Definizione filologia

Il termine filologia deriva dalla parola latina philologĭa, a sua volta derivata dalla filologia greca. Si tratta della disciplina scientifica dedicata all'analisi di una cultura basata sulla sua letteratura e il suo linguaggio .

filologia

La filologia di solito si concentra su testi scritti, applicando varie tecniche per ottenere la sua ricostruzione e quindi interpretarne il significato originale. Per accedere a questo senso, è essenziale conoscere la cultura in cui è stato creato e il testo in questione è stato inserito.

I testi suppongono manifestazioni culturali che si sviluppano attraverso la lingua . La filologia ci consente di studiare queste espressioni e generare conoscenza sulla cultura. Questa scienza è legata all'ermeneutica (l'interpretazione dei testi), alla linguistica (lo studio del linguaggio) e alla teoria letteraria (incentrata sulla letteratura), tra gli altri campi del sapere.

Le origini della filologia risalgono all'antica Grecia . A quel tempo, i pensatori cercavano di spiegare alcuni testi da prospettive diverse, contribuendo alla loro reale comprensione. Nell'impero romano si svilupparono anche studi sui classici della cultura latina.

È possibile distinguere tra diverse tradizioni filologiche, come la filologia classica ( filologia latina , filologia greca ) e la filologia moderna . Classificare anche secondo le lingue: filologia inglese , filologia tedesca , filologia ispanica, ecc.

Tra le applicazioni più frequenti della filologia, vi sono l'analisi dei collegamenti tra le diverse lingue, l' edizione dei testi storici e il confronto letterario . Permette anche di ricostruire testi dallo studio di copie o manoscritti e attribuire l'autore e la data a un'opera .

Raccomandato
  • definizione popolare: vicino

    vicino

    Una recinzione è una recinzione , un muro o un muro che viene installato attorno a un sito per la sua divisione o riparo. È possibile trovare recinti nel giardino di una casa, in un campo, in un parco, ecc. Ad esempio: "La nonna ha dipinto il recinto in rosso per abbinare la porta" , "Non hai letto quel cartello?
  • definizione popolare: lussureggiante

    lussureggiante

    L' aggettivo esuberante , dalla parola exubĕrans , permette di qualificare ciò che è eccessivo, profuso o sostanziale . Il termine può essere utilizzato in diversi contesti. Molte volte l'idea di esuberante è associata a una vegetazione abbondante e fertile . Una "giungla esuberante" , in questo quadro, è quella che presenta un gran numero e varietà di specie vegetali. La fo
  • definizione popolare: pandemia

    pandemia

    Il termine pandemia deriva da una parola greca che significa "incontro del popolo" e il cui significato è stato esteso come "malattia di tutto il popolo" . È una malattia epidemica che colpisce diversi paesi e che attacca quasi tutte le persone in una regione geografica. Le epidemie sono malattie che colpiscono contemporaneamente molte persone perché si diffondono durante un certo periodo di tempo in una determinata area. Q
  • definizione popolare: resti

    resti

    Il riposo è ciò che è rimasto o sussiste in un tutto . La nozione è anche usata in matematica , chimica e in vari giochi e sport , con diversi significati specifici. Ad esempio: "Alla fine del pranzo, il giovane raccolse i resti e li diede ai cani" , "I resti del cantante saranno rimpatriati nelle prossime ore" , "Un gruppo di paleontologi scoprì i resti di un grande dinosauro carnivoro in la vicinanza del torrente " . I r
  • definizione popolare: scoperta

    scoperta

    In latino è dove si trova l'origine etimologica del termine scoperta. In particolare, è il risultato dell'aggiunta di diverse radici latine come sarebbe il caso di quanto segue: il prefisso "des-", che può essere tradotto come "negazione"; il verbo "cooperare", che è sinonimo di "copertina"; e infine il suffisso "-miento", che equivale a "strumento". Un
  • definizione popolare: cactus

    cactus

    Il termine cactus deriva dalla lingua latina, anche se la sua radice etimologica si trova nel greco káktos . Il concetto si riferisce a una pianta che appartiene alla famiglia dei cactus . I cactus, detti anche cactus , fanno parte del gruppo di piante grasse o succulente : piante che hanno un organo o un settore modificato per immagazzinare più acqua di quante altre specie possano contenere.