Definizione jet lag

L'espressione inglese jet lag è accettata dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) e fa parte del suo dizionario. Questa frase è usata per alludere al malessere che una persona soffre dopo aver viaggiato in aereo attraversando diversi fusi orari .

Jet lag

I fusi orari sono divisioni del pianeta Terra che sono fatte attraverso 24 meridiani che sono equidistanti. C'è un certo programma in ogni zona, il che significa che ci sono diversi fusi orari in tutto il mondo. Se qualcuno percorre una grande distanza su un volo e atterra in un fuso orario molto diverso da cui è decollato, è probabile che soffra di jet lag.

Questo disturbo si verifica quando un individuo cambia rapidamente dal fuso orario . Ciò provoca uno squilibrio tra l' orologio interno (che regola il cosiddetto ritmo circadiano, incaricato di coordinare i periodi di veglia e sonno) e il programma che prevale nel luogo in cui è arrivato.

Quando un soggetto vola molte ore e attraversa diversi fusi orari, è molto probabile che siano necessari alcuni giorni per adattare il suo orologio interno alla nuova realtà. In questo modo, come conseguenza del jet lag, sarai di notte in stato di veglia e ti sentirai assonnato durante il giorno.

Il jet lag può causare affaticamento e apatia all'irritabilità . Una fase di confusione è anche comune e possono anche apparire problemi digestivi .

Per ridurre al minimo il jet lag, si consiglia di iniziare ad adattarsi al fuso orario di destinazione in anticipo e arrivare al volo ben riposato. Sull'aereo, l'ideale è bere molta acqua ed evitare caffè e bevande alcoliche.

Raccomandato
  • definizione: stampa

    stampa

    La stampa è un concetto che si riferisce al numero di copie stampate in una determinata edizione . La nozione, detta anche come tiratura , viene utilizzata rispetto a ciò che viene stampato. Supponiamo che un editoriale decida di stampare 20.000 copie di un romanzo. L'edizione di questa edizione, quindi, sarà di 20.00
  • definizione: politica

    politica

    La politica è un'attività orientata ideologicamente al processo decisionale di un gruppo per raggiungere determinati obiettivi. Può anche essere definito come un modo per esercitare il potere con l'intenzione di risolvere o minimizzare lo scontro tra gli interessi in conflitto che si verificano all'interno di una società. L&
  • definizione: storiografia

    storiografia

    La storiografia è la disciplina centrata sull'analisi della storia . È una serie di teorie e tecniche collegate allo studio e all'interpretazione di fatti storici. Il concetto di storiografia è anche usato per denominare il gruppo formato da opere di natura storica e lo studio critico e bibliografico di testi che ruotano attorno alla storia. È
  • definizione: cambi

    cambi

    L'uso più comune del termine valuta è legato a una valuta straniera . Il suo significato, quindi, dipende dalla posizione dell'altoparlante. In Argentina , Cile e Uruguay , per citare tre casi, il dollaro è una valuta. Negli Stati Uniti , d'altra parte, non lo è, dal momento che è la sua valuta nazionale. Ciò
  • definizione: ovulazione

    ovulazione

    L'ovulazione è la maturazione di un ovulo nell'ovaio o l' espulsione di una o più ovaie dall'ovaio , sia spontaneamente che indotta . Le donne ovulano ogni una media di quattordici giorni, dopo il primo giorno delle mestruazioni . Questo periodo, tuttavia, non è esatto poiché dipende dalla durata del ciclo mestruale di ciascuna persona. È
  • definizione: ritorno

    ritorno

    Dal latino devolutĭo , il ritorno è l' azione e l'effetto del ritorno . Questo verbo fa menzione di restituire qualcosa al suo stato precedente ; ripristinare qualcosa alla persona che lo aveva prima; corrisponde ad un favore; o rifiutare un ordine o una richiesta per non rispondere a quanto previsto Ad esempio: "Dobbiamo restituire la merce difettosa il prima possibile" , "Il venditore mi ha risposto di non accettare resi" , "Se non sei soddisfatto del prodotto, chiama e organizza il tuo reso" .