Definizione latitudine

Il concetto di latitudine è usato frequentemente in geografia e astronomia . Per la prima scienza, consente di identificare la distanza che separa un punto dalla superficie della Terra dall'Equatore, calcolata ed espressa in gradi sessagesimali di meridiano.

latitudine

Si può dire che, in questo senso, la latitudine è il percorso angolare che separa l'Ecuador da qualsiasi punto terrestre . Tale misura viene effettuata tenendo conto del meridiano a cui corrisponde il punto angolare. Va ricordato che i meridiani sono i cerchi massimi della sfera della Terra che attraversano i poli, individuati come linee immaginarie che consentono di stabilire il programma.

Secondo l' emisfero in questione, è possibile parlare di latitudine nord o latitudine sud . Per indicare a quale emisfero corrispondono le coordinate, la latitudine può includere una specifica con lettere ( "N" o "S", da Nord o Sud ) o con segni ( "+" nel caso del Nord e "-", dal Sud ).

Se qualcuno vuole esprimere che un punto è a 28 gradi in latitudine nord, ad esempio, indicherà quanto segue: 28º N o + 28º . D'altra parte, se l'intenzione è di indicare qualcosa che si trova a 12 gradi in latitudine sud, il modo corretto di esprimerlo sarà 12º o -12º .

Sul nostro pianeta, il clima di una particolare regione è collegato in parte alla sua latitudine . Ad esempio, le città che sono molto vicine all'equatore hanno le temperature più alte e, contrariamente, più lontano si va da quella latitudine, più il clima è freddo, proprio come i poli, che sono i punti più lontani dell'equatore. Per uno studio più dettagliato delle questioni climatiche e delle caratteristiche di ciascuna regione, è stata stabilita una divisione in tre zone latitudinali di grande ampiezza, che sono le seguenti:

* l'intertropicale : che è anche conosciuto come caldo, tropicale o torrido, ed è nel mezzo del Tropico del Cancro e del Capricorno. Lì i raggi del sole colpiscono perpendicolarmente durante tutto l'anno, per cui le loro temperature sono molto alte e sono molto favorevoli per la formazione di foreste, deserti e savane. Un chiaro esempio di un paese situato in questa zona è la Colombia;

* il temperato : in questo caso, possiamo stabilire una suddivisione, prendendo in considerazione da una parte l'area del Nord e dall'altra quella del Sud; entrambi si trovano tra i cerchi polari e i tropici, ma il primo si trova tra il circolo polare artico e il Tropico del Cancro e il secondo, tra il circolo antartico e il Tropico del Capricorno. In queste regioni, dove è comune trovare un deserto, un prato o una foresta, i raggi del sole sono proiettati con una certa inclinazione, che ha un clima più moderato e moderato, che rende possibile differenziare le stagioni dell'anno in modo più chiaro che in il caso precedente;

* il polare : qui si può anche distinguere tra la zona polare del Nord, situata nello stesso polo artico, e quella del Sud, nel polo antartico. In queste regioni, il sole non influisce intensamente in qualsiasi momento dell'anno, il che spiega perché la sua temperatura non è mai calda.

All'interno del campo astronomico, d'altra parte, il concetto di latitudine consiste nella distanza che viene riconosciuta a partire dall'eclittica in qualsiasi punto situato nella sfera celeste verso un polo. Questa distanza è indicata in gradi.

Altri usi del termine si riferiscono all'estensione di una provincia, località, distretto o regno, e alla dimensione più piccola dei 2 che si osservano in figure con facce piatte.

Raccomandato
  • definizione popolare: collegamento

    collegamento

    Una connessione (dal latino connexĭo ) è un collegamento o un collegamento che unisce una cosa con un'altra. Il termine indica l' azione e l'effetto del collegamento (unire, collegare, stabilire relazioni). Le connessioni possono essere fisiche o simboliche. Il concetto è usato per nominare l'unione di idee o interessi e per designare amicizie. A
  • definizione popolare: coerenza

    coerenza

    La coerenza , dalla cohaerentia latina, è la coesione o la relazione tra una cosa e l'altra. Il concetto è usato per indicare qualcosa che è logico e coerente con un antecedente . Ad esempio: "Il segretario ha mostrato la sua coerenza e si è dimesso prima del licenziamento del suo capo" , "Quello che stai dicendo non è coerente" , "Il presidente ha detto che continuerà a lavorare coerentemente per risolvere i problemi della popolazione" . Il c
  • definizione popolare: tartufo

    tartufo

    Il tartufo è un tipo di fungo che si caratterizza per il suo aroma gradevole e il suo buon sapore. La loro classificazione indica che appartengono al genere Tuber , alla famiglia Tuberaceae e alla divisione degli Ascomiceti . Simile a una patata o una patata , i tartufi hanno un aspetto piuttosto rotondo ma piuttosto irregolare.
  • definizione popolare: concime

    concime

    Per conoscere il significato del termine compost, è necessario, in primo luogo, scoprire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo determinare che derivi dal "compost" francese, che a sua volta deriva dalla parola latina "compostum". Il concetto, secondo la Royal Spanish Academy ( RAE ), allude all'humus che si ottiene artificialmente quando i rifiuti organici si decompongono a caldo.
  • definizione popolare: salto in lungo

    salto in lungo

    Il salto è la conseguenza del salto : un movimento che una persona effettua per staccarsi dalla superficie del terreno e quindi salvare una certa distanza o accedere a ciò che altrimenti sarebbe inaccessibile. Largo , d'altra parte, è qualcosa che ha una lunghezza considerevole. Il salto in lungo , noto anche come salto in lungo , è il nome di una disciplina che fa parte dell'atletica . La
  • definizione popolare: turismo

    turismo

    Abbiamo fatto del turismo a un certo punto della nostra vita. Sappiamo che l'attività è associata al tempo libero, al riposo e alla scoperta di nuovi posti, tra le altre questioni. Ma cos'è esattamente il turismo? Il turismo può essere definito come l'insieme di azioni che una persona svolge durante il viaggio e che trascorre la notte in un luogo diverso dalla sua residenza abituale, per un periodo consecutivo inferiore a un anno. Ad