Definizione rispettare

Rimanere è un verbo che allude a tollerare, rispettare o acconsentire a qualcosa . Chiunque rispetti un determinato ordine o requisito, accetta di fare ciò che indica. Ad esempio: "Il giocatore potrebbe essere licenziato per non aver seguito le istruzioni del suo allenatore", "Non accetterò nulla di ciò che quest'uomo mi dice", "Se il tuo capo ordina qualcosa, devi conformarti" .

rispettare

Per quanto riguarda l'etimologia del termine, possiamo dire che è costruito con il prefisso a-, che indica "approssimazione", e il verbo catar, che deriva dal verbo latino captare, che può essere tradotto come "catturare, afferrare".

Il verbo opposto a cui attenersi è desacatar, che può essere definito come "mancanza di rispetto o reverenza che qualcuno merita" o "non rispettare una legge, un ordine o una regola". Il suo participio, desacato, è usato come sostantivo maschile per riferirsi a una "mancanza di rispetto per una persona che detiene una posizione superiore" o "crimine che consiste nel diffamare, insultare, minacciare o insultare un'autorità mentre esercita le sue funzioni. "

La conformità (l'atto e la conseguenza del rispetto) può verificarsi in diversi contesti. Generalmente, una persona accetta di accettare qualcosa quando gli ordini o i requisiti provengono da un'autorità o da un superiore gerarchico .

Supponiamo che il conducente di una macchina finga di guidare su una strada il cui traffico è stato interrotto a causa di un incidente. Un poliziotto si avvicina all'automobilista e gli ordina: "Signore, devi tornare indietro perché, in questo momento, non è permesso circolare su questa strada" . Il conducente deve attenersi a questa indicazione o, altrimenti, rischiare di ottenere un biglietto o di perdere la patente di guida.

Un impiegato, d'altra parte, deve rispettare gli ordini del suo capo . Il proprietario di un'azienda può chiedere a un lavoratore di vestirsi in un certo modo per servire il pubblico: se l'individuo desidera conservare il suo lavoro, deve rispettare l'indicazione.

rispettare È importante ricordare che, in molti casi, la conformità non è legata ad un obbligo formale. Se un vicino implora un altro per abbassare la televisione perché non riesce a dormire, la persona può soddisfare la richiesta semplicemente rendendosi conto che le sue azioni disturbano gli altri.

In un caso come questo, i valori di ogni persona entrano in gioco, la loro volontà di vivere in armonia con i loro vicini. È una situazione in cui è possibile dimostrare che non tutto è perduto, che siamo in grado di entrare in empatia con un'altra persona anche se non abbiamo uno stretto rapporto con lei e, cosa ancora più importante, anche se non ci sono interessi coinvolti.

Quando un vicino di casa ci chiede di modificare leggermente il nostro comportamento in modo da non invadere la loro privacy, possono emergere due risposte ben definite: possiamo negare noi stessi a titolo definitivo o accettare la richiesta senza esitazione. Inutile dire che la prima opzione può portare a gravi problemi, anche legali, a seconda dei casi, mentre il secondo è ciò che ci permette di continuare a vivere in pace; tuttavia, vi è una vasta gamma di sfumature tra entrambi, che si riferiscono al tipo di relazione tra i due.

Mentre non possiamo decidere di non rispettare l'ordine di un ufficiale di polizia o del nostro capo, ad esempio, in linea di principio non abbiamo l'obbligo di abbassare il volume della nostra televisione semplicemente perché un vicino ci chiede di farlo. In primo luogo, ci sono frequenti casi di persone intolleranti che iniziano costantemente discussioni con i loro vicini, indipendentemente dalla validità delle loro motivazioni. D'altra parte, ci sono anche proprietari che disprezzano gli inquilini, e fanno del loro meglio per infastidirli per farli andare via.

Raccomandato
  • definizione: elementi naturali

    elementi naturali

    La parola latina elementum venne in castigliano come elemento . Questo è ciò che viene chiamato ciò che integra o costituisce qualcosa . Naturale , d'altra parte, è ciò che è legato alla natura (in contrapposizione all'artificiale o al soprannaturale). La nozione di elementi naturali si riferisce a diverse questioni in base al contesto. Nell
  • definizione: denuncia

    denuncia

    Prima di procedere all'analisi approfondita del significato del termine denuncia che ora ci occupa, dobbiamo stabilire che ha la sua origine etimologica in latino. Ciò è dimostrato dal fatto che è composto da tre parti latine chiaramente differenziate che testimoniano: il prefisso di -, che può essere tradotto come "privazione"; il verbo nunciare , che è sinonimo di "far conoscere"; e il suffisso - ia , che equivale a "qualità". La d
  • definizione: automazione

    automazione

    L'automazione è l' atto e la conseguenza dell'automazione . Questo verbo, a sua volta, allude a rendere certe azioni automatiche (cioè, si sviluppano da sole e senza la partecipazione diretta di un individuo). Il concetto viene solitamente utilizzato nel settore dell'industria con riferimento al sistema che consente a una macchina di sviluppare determinati processi o eseguire attività senza l'intervento umano . L
  • definizione: tradizione

    tradizione

    Dalla traditio latina, la tradizione è l'insieme di beni culturali che viene trasmesso di generazione in generazione all'interno di una comunità . Si tratta di quelle usanze e manifestazioni che ogni società considera preziose e le mantiene in modo che siano apprese dalle nuove generazioni, come parte indispensabile dell'eredità culturale. Ad
  • definizione: arte popolare

    arte popolare

    L'arte è un concetto che deriva dalla parola latina ars e si riferisce alle creazioni dell'uomo che esprimono la loro visione sensibile del mondo attraverso l'uso di varie risorse sonore, linguistiche e plastiche. Nel caso del popolare, dovremmo dire che è anche una parola che viene, dal punto di vista etimologico, dal latino.
  • definizione: platonico

    platonico

    Platonico è un aggettivo che viene da Platonicus , un termine di lingua latina. Di solito si applica a quell'amore che si sviluppa da un ideale o immaginazione , senza intimità sessuale. L'amore platonico è impossibile da materializzare o materializzare: è per questo che rimane qualcosa di idilliaco , che non può mai essere raggiunto. L&#