Definizione vegetazione

Dal vegetatio latino, il termine vegetazione è usato per chiamare il gruppo di verdure che esistono in un certo spazio geografico. Può essere la flora del terreno (la vegetazione nativa ) o le specie importate.

vegetazione

La nozione di vegetazione non menziona alcun taxon specifico. Cioè, la vegetazione può essere composta da piante di caratteristiche diverse e in situazioni geografiche molto varie.

Il concetto permette di nominare dalle foreste vergini ai set di arbusti selvatici o ai giardini progettati da un paesaggista. Ad esempio: "La vegetazione di questa provincia è esuberante", "Voglio andare in vacanza in un posto dove c'è molta vegetazione e animali", "L'inquinamento rende la vegetazione di questo tipo di città sempre più scarsa" .

È importante tenere presente che la vegetazione non è importante solo dal punto di vista del paesaggio o dell'attrattiva visiva, ma è vitale per la generazione di ossigeno, la conservazione dei suoli e il cosiddetto ciclo del carbonio.

Esistono diversi tipi di vegetazione a seconda dell'ambiente in cui si trova. La vegetazione acquatica è quella che si adatta all'acqua o agli ambienti con un alto livello di umidità. Queste piante vivono in stagni, paludi, delta o lagune, immerse nella loro interezza o con foglie galleggianti.

Altri tipi di vegetazione sono la vegetazione gipsofila (che compare nei terreni di gesso) e la vegetazione di halófila (proprio dei terreni con alto indice di sale).

Le vegetazioni nelle adenoidi

Sono chiamate vegetazioni nelle adenoidi e in altre ghiandole del sistema linfatico che hanno lo scopo di proteggere il corpo dalle infezioni infantili e si trovano nella parte posteriore del naso, tra ciò che è comunemente noto come campana e palato . La vegetazione adenoide è un concetto medico che si riferisce allo sviluppo eccessivo di tonsille e follicoli linfatici.

Man mano che il bambino cresce queste ghiandole aumentano di dimensioni (fino a quattro anni di età); quindi la sua dimensione inizia a diminuire fino a scomparire completamente. Quando c'è un'infezione nelle vegetazioni, cioè si infiammano, le vie aeree respiratorie e uditive sono bloccate; Ciò è dovuto alla sua posizione.

I sintomi principali quando vegetazioni infiammate sono ostruzione delle vie nasali che in alcuni casi porta a sinusite, voce presa, russare e muco abbondante. Può anche essere accompagnato da intenso dolore alle orecchie e persino suppurazione.

Le conseguenze di questa infezione possono essere deformazioni del palato, il che rende difficile portare complicazioni nel processo di dentizione (perché il bambino non riesce a respirare adeguatamente attraverso il naso e inizia a farlo attraverso la bocca), alitosi (a causa della respirazione) per bocca), arresto respiratorio o apnea ostruttiva (a causa di esagerato allargamento delle tonsille), otite (e se ripetuto per un lungo periodo di tempo, potrebbe causare perforazione nel timpano e altre malformazioni).

Affinché questa infezione possa essere diagnosticata, è necessario che il medico palpa i bambini ed esegua una radiografia che permetta loro di sapere esattamente quale sia il problema. Una volta effettuata la diagnosi, si consiglia un trattamento con un farmaco il cui obiettivo è diminuire fino a eliminare completamente le vegetazioni.

In alcuni casi, la chirurgia viene anche utilizzata per porre fine a questo problema . Ciò si verifica quando l'ostruzione del naso è assoluta, il paziente soffre di attacchi profondi di catarro, suppurazione regolare nelle orecchie o bronchite. In tal caso è strettamente necessario che sia il bambino che la sua famiglia seguano le istruzioni del chirurgo in modo che il recupero sia completo.

Raccomandato
  • definizione: breve

    breve

    Diminutivo è ciò che può far sì che qualcosa diminuisca o diminuisca . Il termine, che deriva dalla parola latina diminutīvus , è spesso usato nel campo della grammatica per qualificare un suffisso che riflette la svalutazione o la diminuzione di ciò che è denotato dalla parola a cui è collegato. Il conc
  • definizione: tasso di cambio

    tasso di cambio

    Quando si parla del tasso di cambio (un'espressione che è anche menzionata come il tasso di cambio ), si fa generalmente riferimento all'associazione di cambio che può essere stabilita tra due valute di nazioni diverse. Questi dati ti permettono di sapere quanta parte di una moneta X può essere ottenuta offrendo una valuta Y. I
  • definizione: catrame

    catrame

    Il concetto di catrame , che deriva dall'arabo ispanico, si riferisce a una sostanza liquida ottenuta dal processo di distillazione di petrolio, carbone e altri prodotti minerali e vegetali. È un materiale che viene utilizzato in vari modi nel settore . Di tonalità scura e aroma intenso, il catrame è caratterizzato dalla sua viscosità . È
  • definizione: poliginia

    poliginia

    Polygyny è un concetto che viene utilizzato in antropologia , zoologia e botanica . Nel primo caso, il termine è usato per nominare la condizione che viene stabilita quando un uomo ha due o più mogli contemporaneamente . La poliginia, in questo senso, è uno dei tipi di poligamia . Se è la donna che ha due o più mariti allo stesso tempo, parliamo di poliandria . Ciò
  • definizione: oftalmologia

    oftalmologia

    L'oftalmologia è la specialità medica responsabile del trattamento delle patologie oculari . Questa disciplina ha anche applicazione nel veterinario poiché gli esseri umani e gli animali di solito condividono, in questo caso, processi patologici simili. Specialisti di oftalmologia sono conosciuti come oftalmologi o oculisti . I
  • definizione: parco naturale

    parco naturale

    Il progresso e l'avanzamento della civiltà significano che, molte volte, la natura è influenzata dalle attività dell'essere umano. Lo sfruttamento eccessivo delle risorse e l'urbanizzazione senza controllo a volte causano perdite irreparabili nell'ecologia . Per evitare questi danni, un governo ha la possibilità di proteggere alcune aree a causa della sua importanza per l' ambiente . Tr