Definizione audacia

Il termine arrojo è usato con riferimento al coraggio, audacia o coraggio . Agire con coraggio, quindi, implica farlo con coraggio o coraggio. Ad esempio: "La donna si gettò nell'acqua con coraggio per salvare il bambino", "Se vuoi avere successo nella vita, devi agire con coraggio, ma misurare le conseguenze delle tue azioni", "Abbiamo bisogno di un manager che prende decisioni con coraggio" .

audacia

Tra i molti sinonimi possiamo trovare del termine arrojo, oltre a quelli esposti nel paragrafo precedente, i più comuni sono i seguenti: "audacia, coraggio, audacia, ardore, coraggio, determinazione, vivacità, decisione, arresti, entusiasmo, zelo, temperamento "e" coraggio ". Come si può vedere, è un elenco autentico di qualità che gli esseri umani di solito apprezzano e prendono come obiettivi in ​​modo che siano parte della loro personalità.

Quando qualcuno agisce con coraggio, non si concentra sulla paura che la situazione che affronta possa causargli, ma sugli obiettivi che otterrà se supererà con successo gli ostacoli. È un'espressione di coraggio a cui tutti dovremmo aspirare nei momenti più difficili della vita, che sia attraversare un periodo difficile o aiutare gli altri a raggiungerla.

In questo senso, il coraggio è caratteristico degli eroi, ma non solo di quelli che appartengono alla finzione, né di esseri forti capaci di affrontare fisicamente grandi animali, ma di persone apparentemente ordinarie che prendono la decisione di non essere sopraffatti da disgrazie, madri, padri, figlie e figli che in mezzo alle avversità si comportano con un coraggio più che straordinario e quindi riescono ad andare avanti.

Arrojo, d'altra parte, può essere una coniugazione del verbo buttare (lanciare con violenza, lanciare): "Se lancio le chiavi da qui, pensi di poterle afferrare?", "Ora che vivo da solo, devo imparare che, quando lancio un foglio per terra, non ci sarà nessuno a raccoglierlo ", " Faremo quanto segue: corri a sinistra per confonderli, e lancio la palla a destra, dove è Luis . "

Se la parola è accentuata nella seconda lettera O ( "gettato" ), è anche una coniugazione del lancio: "Ufficiale! Ferma quel ragazzo: ha appena lanciato un sasso contro la mia macchina ", " In una rabbia di rabbia, l'uomo ha gettato il telefono fuori dalla finestra ", " L'atleta ucraino ha lanciato il giavellotto con tutte le sue forze e ha ottenuto un nuovo record " .

Il verbo gettare è a metà strada tra il linguaggio quotidiano e il linguaggio colto, poiché può essere parte di entrambi, a seconda del contesto . Nelle conversazioni informali, è più comune usare parole come "lanciare" o "lanciare", tra molte altre, secondo la regione di lingua spagnola.

Nel mondo dello sport, d'altra parte, è normale usare il lancio per alludere all'azione di spingere una palla attraverso l'aria con la forza, o lanciare contro un bersaglio. Dato che per superare una partita sportiva è anche necessario avere una serie di qualità, come la dedizione, la disciplina e, spesso, il coraggio, non è raro trovare il termine arrojo per descrivere un gioco ammirevole e molto rischioso nel mezzo di un momento chiave.

In Spagna, più precisamente nel consiglio di Quirós della regione di Oviedo ( Principato delle Asturie ), Arrojo è il nome di una parrocchia (un'entità amministrativa). Ha una superficie di 3, 42 chilometri quadrati e una popolazione che non raggiunge un centinaio di abitanti.

San Martín de Arrojo, noto anche come Arrojo, è anche una parrocchia del comune di Fonsagrada, che appartiene alla provincia spagnola di Lugo ( Comunità autonoma della Galizia ).

Raccomandato
  • definizione: anacoreta

    anacoreta

    Una parola greca arrivò al latino medievale come anachoreta , che in seguito divenne, nella nostra lingua , il termine anchorite . Questa parola può essere determinata che è il risultato della somma di diverse componenti chiaramente definite: -Il prefisso "ana-", che può essere tradotto come "su". -I
  • definizione: blog

    blog

    Un blog è un sito Web con un blog o un formato di agenda personale . I contenuti vengono solitamente aggiornati di frequente e visualizzati in ordine cronologico (dal più recente al più recente). I lettori, d'altra parte, hanno solitamente la possibilità di commentare ciò che è stato pubblicato. I bl
  • definizione: estradizione

    estradizione

    L'estradizione deriva da un termine latino composto che può essere tradotto come "azione della resa" . È il processo che spinge un'autorità statale a inviare un soggetto a un'altra nazione, consentendo alle autorità di questo secondo stato di sviluppare un processo giudiziario contro l'individuo in questione o consentire alla persona di pagare in questo territorio una sanzione già stabilita. Ciò
  • definizione: piano inclinato

    piano inclinato

    È noto come piatto per una superficie liscia, priva di rilievi e rilievi ; un oggetto che ha solo due dimensioni e che contiene infiniti punti e linee; una rappresentazione schematica e in scala di un territorio o di una costruzione; o la posizione da cui qualcuno analizza una cosa o situazione. Inclinato , d'altra parte, è una parola che deriva dal verbo inclinare (il che significa allontanare qualcosa dalla sua posizione perpendicolare all'orizzonte).
  • definizione: spirale

    spirale

    Il primo passo da compiere per scoprire il significato del termine spirale è determinare la sua origine etimologica. Nel fare ciò, ci imbattiamo nel fatto che proviene dal latino, in particolare da "spiralis", che può essere tradotto come "elicoidalmente". Questa è una parola composta dalle seguenti parti: "spira", che è sinonimo di "cavatappi" e il suffisso "-al". Una
  • definizione: formazione

    formazione

    Andiamo in latino perché è lì che troveremo l'origine etimologica della parola che ora analizzeremo in profondità. Possiamo chiaramente stabilire che è composto dal prefisso inde- che indica che qualcosa o qualcuno è "da lì"; la parola centrale trahere che è sinonimo di "trascina o tira"; e infine il suffisso -miento che equivale a "strumento, risultato o mezzi". La for