Definizione qualità

Le qualità sono le caratteristiche che contraddistinguono e definiscono le persone, gli esseri viventi in generale e le cose. Il termine deriva dalla qualità latina e consente di riferirsi al modo di essere di qualcuno o qualcosa.

qualità

Una qualità può essere una caratteristica naturale e innata o qualcosa acquisito con il passare del tempo . Quando il concetto è collegato agli esseri umani, le qualità sono generalmente positive . Ad esempio: "Luis ha sempre mostrato qualità di una brava persona: non penso che fosse l'autore del crimine", "María Laura ha bisogno di migliorare le sue qualità di speaker se vuole lavorare nell'area vendite" .

Le qualità degli oggetti, tuttavia, sono legate alle proprietà fisiche o chimiche : "Questa giacca è adatta al freddo polare perché ha delle qualità importanti: è impermeabile e mantiene il corpo caldo grazie ai suoi materiali" .

Questi esempi ci permettono di osservare che le qualità possono essere oggettive o soggettive . Se una giacca non consente il passaggio di acqua e umidità, è impermeabile: questa qualità non può essere messa in dubbio poiché obbedisce a una realtà concreta. D'altra parte, le qualità di Maria Laura come oratori possono essere discutibili, poiché per una persona possono essere molto buone mentre per un'altra non possono.

Le qualità, quindi, possono essere collegate alla qualità o ad un certo livello di eccellenza. Questi casi acquisiscono la loro specificità dal confronto e suppongono un apprezzamento soggettivo poiché dipendono dal punto di vista dell'osservatore.

Il concetto in filosofia e musica

Se ci riferiamo a ciò che Aristotele ha scritto su questo concetto, possiamo dire che la qualità è una particolarità che ci permette di comprendere l'essenza di un oggetto o soggetto . In questo modo, l'essere umano a camminare su due gambe ha la qualità di bipede, mentre un cavallo, appoggiato su quattro, di quadrupede.

In tutti gli aspetti della realtà ci sono qualità, poiché tutti gli esseri viventi o immobili hanno caratteristiche distintive. Per esempio, all'interno degli esseri matematici ci sono anche delle particolarità che li differenziano l'uno dall'altro. In questo modo, la qualità dell'espressione può essere applicata a quell'essenza del numero che non è correlata alla sua quantità.

Ha anche detto che gli attributi che avevano certe sostanze in movimento, come il caldo e il freddo e tutte quelle condizioni che potevano coprire i corpi e trasformarli in un senso particolare, potevano essere considerati una qualità .

Ha anche detto che si riferiva anche alle qualità di una persona, essendo in grado di distinguere virtù e vizio ; cioè, il modo in cui sperimentano il bene e il male.

qualità Nel campo della musica, il concetto di qualità del suono si riferisce alle particolarità delle onde sonore udibili dall'orecchio umano. Lo stesso può essere quattro:

* Altezza o tono : è determinato dalla frequenza dell'onda, che viene misurata in cicli al secondo (Hertz). Quelle onde che si trovano nella striscia che include da 20 a 20.000 Hz, sono conosciute come suoni, quelle che sono sotto quella gamma sono infrasuoni e sopra, ultrasuoni.

* Intensità : ti consente di sapere se il suono è forte o debole. Questa qualità può essere misurata attraverso il fonometro ed i suoi risultati sono espressi in decibel (dB).

* Durata : si riferisce al tempo in cui gli oggetti vibrano producendo suoni lunghi o corti.

* Timbre : è quello che consente di conoscere la sorgente da cui proviene il suono. Proprio come ogni materiale vibra in un modo diverso, quindi i suoni che produce sono particolari. In questo modo, una melodia può avere un timbro diverso a seconda dello strumento che lo esegue.

Raccomandato
  • definizione popolare: libido

    libido

    È comune per noi ascoltare la libido , una parola esdrújula con una tilde nel primo I. Tuttavia, questo termine non è corretto. Il concetto valido è la libido , con accentuazione nel secondo I , come evidenziato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ). Si ritiene che il frequente errore di accentuare la nozione nella prima sillaba sia dovuto all'influenza del livido , una parola che si riferisce al pallore o alla purezza, che non ha nulla a che fare con il significato della libido. Co
  • definizione popolare: robot

    robot

    Dal robot inglese, che a sua volta deriva dalla robota ceca ( "beneficio personale" ), un robot è una macchina programmabile in grado di manipolare oggetti ed eseguire operazioni che solo gli esseri umani potevano precedentemente eseguire. Il robot può essere sia un meccanismo elettromeccanico fisico che un sistema software virtuale.
  • definizione popolare: disegno elettrico

    disegno elettrico

    Un disegno è una traccia creata su una superficie. Di solito è un'immagine o la rappresentazione di qualcosa. L'elettricità , d'altra parte, è quella che è collegata all'elettricità : la forza manifestata dal rifiuto o attrazione tra le particelle che hanno carica e la forma di energia che si basa su quella forza. Il d
  • definizione popolare: corte

    corte

    Il concetto di tribunale ha origine quechua. È possibile, secondo gli esperti di questioni linguistiche, distinguere tra due radici etimologiche della parola: kamcha e kancha . Nel primo caso, si riferisce ai fagioli già tostati e al mais che gli abitanti della regione sudamericana di solito mangiano.
  • definizione popolare: sanatorio

    sanatorio

    Un sanatorio è un centro di salute che, a seconda del paese , può specializzarsi in diversi problemi. È un luogo in cui i pazienti affetti da vari disturbi e malattie sono trattati e possono sottoporsi a trattamenti diversi. Lo scopo di un sanatorio, quindi, è di assistere le persone in convalescenza o malate per ottenere la loro guarigione. Di
  • definizione popolare: tender

    tender

    L'offerta è l' atto e il risultato dell'offerta : offrire qualcosa in gara pubblica o asta . Il termine deriva dalla parola greca licitatio . Ci sono due significati generali di offerte. Da un lato, il concetto può riferirsi ad un'asta o processo d'asta : la vendita di un bene al miglior offerente.