Definizione pregiudizio

In latino è dove troviamo l'origine etimologica del termine pregiudizio. In particolare, possiamo stabilire che proviene dalla parola praeiudicium che può essere tradotta come "giudizio preventivo".

preconcetto

Il pregiudizio è l' azione e l'effetto del pregiudizio ( giudicare le cose senza una conoscenza completa o prima del momento opportuno ). Un pregiudizio, quindi, è un'opinione prioritaria su qualcosa che è noto poco o male.

Ad esempio: "Credere che tutti gli arabi siano fondamentalisti senza nemmeno aver viaggiato in Asia è un pregiudizio", "Metti da parte i pregiudizi e incoraggiati a indossare camicie colorate", "Pensavo che non avrei mai potuto innamorarmi di una donna di tale cultura diversi, ma erano solo pregiudizi " .

Il pregiudizio, quindi, si basa sulle opinioni che emergono prima di giudicare la determinazione delle prove . In altre parole, un pregiudizio è una critica che viene fatta senza avere abbastanza elementi precedenti per sostenerlo. Se una persona che non ha mai viaggiato in Francia afferma che i francesi non sono affettuosi e distanti nell'accordo, si troverà in un pregiudizio e riprodurrà uno stereotipo .

Questo tipo di pensiero è legato alla discriminazione . I pregiudizi sono spesso negativi (si rifiuta qualcosa o qualcuno prima di avere una conoscenza sufficiente per giudicarlo con ragioni) e incoraggiare la divisione tra le persone: se un soggetto crede che qualcuno sia cattivo, non si avvicina nemmeno a conoscerlo e dimostrarlo.

La parte più estrema del pregiudizio può causare danni e gravi conseguenze nella società. Così, per esempio, coloro che hanno pregiudizi su persone di un altro colore, di un'altra razza o di un'altra condizione sessuale, e in aggiunta a un modo radicale, possono affrontarli e causare loro danni fisici o morali. In particolare, possono essere insultati, possono isolarli quando partecipano ad un atto, possono essere battuti ...

Ciò si riflette principalmente nei gruppi neonazisti o ultra-destra che difendono la supremazia della razza bianca e che scommettono sul "finire" con gli omosessuali, gli indigenti, le persone di colore ...

In questo modo, ci sono molte azioni, ideologie e tendenze nel corso della storia che sono proprio il risultato del pregiudizio. Questo sarebbe il caso della schiavitù, dell'omofobia, dell'antisemitismo, del machismo, del razzismo, del sessismo o della Santa Inquisizione.

In particolare, oltre a quanto detto sopra, possiamo chiarire che vi sono due chiari tipi di pregiudizio:
Sociale. All'interno di questa categoria possiamo evidenziare, ad esempio, i pregiudizi che hanno su uomini e donne in molti aspetti della vita.
Race. Come suggerisce il nome, sono quelli stabiliti in base al colore della pelle delle persone. Quindi, ci sono quelli che rifiutano le persone di colore semplicemente perché le loro opinioni su di loro sono basate su stereotipi e idee prive di significato.

Per la psicologia, i pregiudizi cognitivi sono distorsioni che alterano il modo in cui le persone percepiscono la realtà. Molti di questi processi sono stati verificati empiricamente dagli scienziati. I pregiudizi hanno portato la Chiesa cattolica a rifiutare, al momento, prove scientifiche che la Terra ruotasse attorno al sole, tra molti altri.

Raccomandato
  • definizione: adware

    adware

    L'adware è un concetto che viene utilizzato nel campo dell'informatica . È un tipo di software che visualizza automaticamente annunci pubblicitari all'utente . In questo modo, il produttore del software guadagna da questi annunci pubblicitari. Il termine adware è composto da due parole inglesi: pubblicità (che può essere tradotta come "pubblicità" ) e software (il concetto che, anche nella nostra lingua, si riferisce a un programma per computer). La p
  • definizione: tassa

    tassa

    Onorario , onorario, è ciò che serve per onorare qualcuno. In generale è usato come aggettivo per indicare che una persona ha l'onore, anche se non la proprietà, di una posizione, di una dignità o di un lavoro. Ecco perché possiamo parlare di un dottorato onorario , che è un titolo onorifico che un'università conferisce ad una personalità eminente anche quando questa persona non ha una laurea. Ciò sig
  • definizione: acidi nucleici

    acidi nucleici

    L'acido è la sostanza che, in soluzione, aumenta la concentrazione di ioni idrogeno. Quando gli acidi si combinano con le basi, consentono lo sviluppo di sali . Tra i diversi tipi di acidi, compaiono gli acidi nucleici . Questi sono polimeri formati da alcuni monomeri che sono collegati attraverso legami fosfodiesteri .
  • definizione: l'outsourcing

    l'outsourcing

    L'outsourcing è un termine inglese ampiamente usato nella lingua spagnola, ma non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . Il suo termine equivalente è il subappalto , il contratto che una società fa ad un altro in modo che svolga determinati compiti che, in origine, erano nelle mani del primo. L
  • definizione: preconscio

    preconscio

    La nozione di preconscio fu coniata dall'austriaco Sigmund Freud , l'inventore della psicoanalisi . Nel suo tentativo di scoprire un modello che spiega il funzionamento della psiche, Freud distingue tra tre sistemi: il conscio , l' inconscio e il preconscio . Il preconscio è un'area della psiche che, anche se non è cosciente , non è nemmeno parte dell'inconscio . C
  • definizione: peso

    peso

    Il termine peso deriva dal termine latino pensum e ha usi diversi. Può riferirsi, per esempio, alla forza con cui la Terra attrae un corpo e l' entità di quella forza. In un senso simile, un peso è un oggetto pesante che bilancia un carico o un equilibrio . Il peso è anche usato per classificare gli atleti per determinate attività (come il peso mosca nella boxe). Nel