Definizione grottesco

Grottesco è un concetto che deriva dalla parola italiana grottesco, a sua volta dalla grotta (che può essere tradotto come "grotta" ). Questa radice etimologica può essere vista nel significato del termine come legato a una grotta artificiale : cioè a una caverna o caverna creata dall'uomo.

grottesco

Un altro uso della nozione è come sinonimo di grottesco, uno stile di decorazione emerso dalla decorazione delle grotte trovato a Roma nel XV secolo . Il grottesco, che unisce fogliame e piante con creature mitologiche, vasi e altri elementi, è caratterizzato da assurdità e stravaganza.

Per estensione a questo significato, cominciò a essere descritto come grottesco a ciò che si traduce in cattivo gusto o ridicolo . Qualcosa di grottesco, quindi, è irragionevole, irrazionale, volgare o volgare.

Ad esempio: "L'opposizione ha affermato che il progetto del governo è grottesco e ha annunciato che promuoverà proteste affinché non prosperino", "I costumi degli attori sono stati descritti come grotteschi dai critici specializzati", "I giocatori di calcio firmano contratti grotteschi mentre la maggioranza degli abitanti del paese sono poveri " .

In Argentina, c'è un sottogenere del dramma noto come grottesco criollo . Armando Discépolo, drammaturgo e regista teatrale, ha creato il grottesco criollo del suo lavoro "Mateo", pubblicato nel 1923 .

Il grottesco creolo è associato al sainete, un umoristico dramma di maniere tono che sorse in Spagna . Nel caso dell'Argentina, la farsa è stata combinata con il circo per raccontare storie che si svolgono nei conventillos (abitazioni collettive che in altri paesi sono chiamate case popolari o appartamenti).

Raccomandato
  • definizione: pascolo

    pascolo

    Con gli antecedenti in lingua latina ( pastus ), l' erba è il nome generico che riceve diverse erbe . L'erba è il cibo vegetale che cresce nel terreno dei campi e che è destinato all'alimentazione degli animali. Il bestiame , quindi, ha il suo sostentamento nel pascolo. Questo alimento consente di nutrire il bestiame in modo economico e semplice: pecore, capre, mucche e altri animali possono pascolare (mangiare erba) liberamente o sotto la tutela di un pastore . M
  • definizione: diocesi

    diocesi

    Una parola dal greco bizantino ( dioíkēsis ) passò al tardo latino ( dioecēsis ) prima di raggiungere la nostra lingua come diocesi . Questo è il nome del territorio sul quale ha giurisdizione un vescovo . Va ricordato che un vescovo è un superiore ecclesiastico . Avere giurisdizione, d'altra parte, implica avere l' autorità di amministrare o governare. Una d
  • definizione: emancipazione

    emancipazione

    Dalla parola latina emancipatio , l' emancipazione è l' atto e il risultato dell'emancipazione o dell'emancipazione . Questo verbo (emancipare), d'altra parte, allude alla liberazione di una dipendenza o sottomissione . Ad esempio: "Questo governo lavorerà a favore dell'emancipazione dei giovani" , "Quando un popolo vuole la sua emancipazione, nessuno può fermarlo" , "L'emancipazione delle donne deve essere un obiettivo primario dell'intera società: non può continuare violenza sessista nel XXI secolo " . Si
  • definizione: brina

    brina

    Il gelo si verifica quando la rugiada notturna si congela a causa delle basse temperature . Questo fenomeno si verifica in molte regioni durante l'inverno, o anche in altre stagioni quando fa molto freddo . La rugiada sorge quando il vapore dell'aria, per il freddo notturno, si condensa e diventa gocce che appaiono su superfici diverse
  • definizione: oculista

    oculista

    Anche il latino, devi partire per trovare l'origine etimologica del termine oculista che ora ci occupa. Ed è il risultato dell'unione di due parole di quella lingua: • Il sostantivo "oculus", che è sinonimo di "occhio". • Il suffisso "-ista", che viene utilizzato per indicare la professione. Un o
  • definizione: collegamento

    collegamento

    Link è un termine inglese che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). In spagnolo, il concetto equivalente è il collegamento : connessione, unione. Al di là del suo linguaggio di origine, l'idea del collegamento appare spesso nel campo della tecnologia dell'informazione , più precisamente nel contesto di Internet . Un