Definizione hexaedro

Il concetto di esaedro deriva dalla parola latina esaedro e si riferisce ad un solido costituito da sei facce . La nozione è usata nel campo della geometria.

hexaedro

In questo contesto, un solido è un corpo geometrico : cioè un oggetto che ha tre dimensioni (altezza, larghezza e lunghezza). Le facce sono le varie superfici che compongono questi solidi; nel caso dell'esahedron, l'oggetto è formato da sei facce.

Essendo sviluppato con superfici piane, l'esaedro è anche un poliedro . Con maggiore precisione possiamo dire che è un poliedro convesso, poiché ogni segmento che due dei suoi punti saranno contenuti all'interno del poliedro stesso.

Un'altra caratteristica degli esaedron è che le loro facce hanno cinque lati o meno. Quando tutte le facce del solido sono quadrati congruenti (i loro lati sono uguali), è un esaedro regolare .

Questi esaedri regolari sono cubi : solidi composti da sei quadrati uguali. Dovrebbe essere notato che i cubi - e quindi gli esaedri regolari - sono solidi platonici, come tutti i poliedri convessi le cui facce sono poligoni regolari uguali tra loro. Questa denominazione è legata a Platone, il filosofo dell'Antica Grecia che ha fatto i primi studi in questo senso.

È possibile riconoscere sette classi di hexahedrons, con diverse quantità di vertici e bordi. Naturalmente, in tutti i casi sono solidi di sei facce, poiché questa è la proprietà distintiva di questi poliedri.

Raccomandato
  • definizione popolare: fitopatologia

    fitopatologia

    Lo studio delle malattie che le piante soffrono è chiamato fitopatologia . È una disciplina scientifica la cui funzione è di diagnosticare e controllare vari disordini delle piante . Patologia vegetale - detta anche patologia vegetale - si concentra su malattie fisiologiche, disturbi abiotici e infezioni. T
  • definizione popolare: superficiale

    superficiale

    Dal latino superficialis , l'aggettivo superficiale si riferisce a ciò che è collegato alla superficie . La superficiale è qualcosa che si trova nello strato esterno di una cosa, senza avanzare in profondità. Ad esempio: "Le ferite sono solo superficiali e non compromettono alcun organo" , "Il terremoto ha causato danni superficiali ma non ha influenzato la struttura dell'edificio" , "L'auto ha diversi segni superficiali anche se il suo funzionamento è impeccabile" . Anc
  • definizione popolare: garofano

    garofano

    Prima di conoscere il significato del termine garofano, determineremo la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che è una parola di origine latina. In particolare, deriva da "clavus", che significa "vicino". È una pianta che fa parte del gruppo familiare delle caryophyllaceae ed è caratterizzata da bellissimi fiori aromatici. D
  • definizione popolare: requisito

    requisito

    La nozione di domanda deriva dalla parola latina exigentia . Riguarda l' atto e la conseguenza di esigere : chiedere, chiedere qualcosa in modo imperioso. Ad esempio: "Il datore di lavoro ha rifiutato di accettare la richiesta del leader sindacale di reintegrare i lavoratori licenziati" , "L'obbligo di parlare in spagnolo all'interno del bar è discriminatorio" , "L'obbligo al governo di aumentare l'assistenza sociale per assistere i settori più poveri " .
  • definizione popolare: rizoma

    rizoma

    L'etimologia del rizoma si riferisce a una parola greca che può essere tradotta come "radice" . Un rizoma è un tipo di gambo che cresce sottoterra e in orizzontale, dando origine a germogli e radici attraverso i suoi nodi. Grazie alla sua crescita indefinita, i rizomi possono avanzare e coprire una superficie molto importante.
  • definizione popolare: cinguettio

    cinguettio

    Twitter , un termine inglese che può essere tradotto come "cinguettio" o "cinguettio", è il nome di una rete di microblogging che consente di scrivere e leggere messaggi su Internet che non superano i 140 caratteri . Queste voci sono note come tweets . Il microblogging è una variante di blog (blog o quaderni digitali nati come diari personali online). L