Definizione economia

L' economia può essere inquadrata nel gruppo delle scienze sociali poiché è dedicata allo studio delle procedure produttive e di scambio e all'analisi del consumo di beni (prodotti) e servizi . La parola deriva dal greco e significa "amministrazione di una casa o di una famiglia" .

economia

Nel 1932, il britannico Lionel Robbins fornì un'altra definizione di scienza economica, considerandola come la branca che analizza come gli esseri umani soddisfano i loro bisogni illimitati con risorse scarse che hanno usi diversi. Quando un uomo decide di utilizzare una risorsa per la produzione di un determinato bene o servizio, si assume il costo di non poterlo utilizzare per la produzione di un bene o servizio diverso. Questo è chiamato costo opportunità. La funzione dell'economia è quella di fornire criteri razionali in modo che l'allocazione delle risorse sia il più efficiente possibile.

A grandi linee, si possono citare due correnti filosofiche sull'economia. Quando lo studio si riferisce a postulati che possono essere verificati, si tratta di un'economia positiva . D'altra parte, quando prendi in considerazione affermazioni basate su giudizi di valore che non possono essere verificati, parliamo di economia normativa .

Per il tedesco Karl Marx, l'economia è la disciplina scientifica che analizza i rapporti di produzione che avvengono all'interno della società. Basato sul materialismo storico, Marx studia il concetto di valore-lavoro che postula che il valore ha la sua origine oggettiva in base alla quantità di lavoro necessaria per ottenere un bene.

Va notato che ci sono molte scuole di pensiero economico, che presentano diversi approcci all'analisi. Il mercantilismo, il moneratismo, il marxismo e il keynesianesimo sono alcuni di questi.

Il termine "economia" ha molti usi che gli permettono di essere collegato a diversi aspetti degli scambi commerciali o delle relazioni domanda-offerta esistenti. Alcuni di questi significati sono:

L'economia sostenibile, nota anche come sviluppo sostenibile, è un nuovo termine divenuto di moda negli ultimi anni e che coinvolge un progetto di vita sociale basato sul riutilizzo di materie prime per vari scopi. Si tratta di cambiare il processo di produttività basato su un'economia basata sulla cura per l'ambiente e sul miglioramento della qualità della vita di una società. Fondamentalmente, cerca di soddisfare i bisogni delle generazioni che vivono in uno specifico spazio temporale senza mettere a repentaglio la sussistenza o le possibilità economiche delle generazioni future.

L'economia aziendale è il modo in cui un'organizzazione può gestire le proprie risorse e servizi, offrendo una visione competitiva di fronte al mercato. Usa diverse discipline scientifiche che consentono di svolgere questo lavoro. È un modo di applicare l'economia nell'ambito di un'azienda e valori esterni come indici di borsa, domanda di mercato e altre variabili devono essere presi in considerazione per il suo corretto funzionamento.

L'economia naturale definita dal biologo MT Ghiselin è lo studio delle conseguenze che la scarsità provoca negli esseri viventi. Proporre un'analisi approfondita delle azioni umane e dei loro effetti collaterali nell'ambiente.

L'economia politica è lo studio dei comportamenti umani, esaminati all'interno di un contesto giuridico caratteristico. L'economia politica è legata all'economia naturale in quanto le azioni umane, la sua economia politica può influenzare l'ambiente naturale, positivamente o negativamente, l'interazione degli esseri viventi con l'ambiente la modifica sempre.

L'economia mista è un sistema di scambio commerciale che non è totalmente libero, dove lo stato è incaricato di stabilire alcune norme che consentano una distribuzione equilibrata dei profitti tra i diversi commercianti di quel sistema economico.

L' economia di mercato è un sistema sociale in cui i fattori che influenzano sono la divisione del lavoro, dei beni e dei servizi e l'interazione tra le entità che costituiscono una società. È un sistema di prezzi libero fissato dalla domanda e dall'offerta. È un sistema economico assolutamente libero, in cui coloro che intervengono nell'esercizio di compravendita stabiliscono le condizioni. Oggi non esiste un paese in cui la libertà commerciale sia assoluta.

Raccomandato
  • definizione popolare: nome comune

    nome comune

    I nomi sono quelle parole che, in una frase, possono fungere da soggetto . Questi sono nomi che si riferiscono ad un essere o ad un oggetto. Comune , d'altra parte, è ciò che è comune o che non è proprietà esclusiva di qualcuno. L'idea del nome comune , quindi, si riferisce ai termini che possono essere usati per nominare qualsiasi membro di una certa classe o specie , senza tener conto delle sue particolarità o specificità. Per c
  • definizione popolare: ciclo cellulare

    ciclo cellulare

    Il ciclo cellulare è l'insieme di fasi sviluppate tra due divisioni cellulari che vengono eseguite consecutivamente. Il processo inizia nel momento in cui una nuova cellula sorge, che discende da un'altra che è stata divisa, e termina quando quella cellula conduce alla successiva divisione e dà origine a un'altra coppia, che sono considerate sue figlie. I
  • definizione popolare: opposizione

    opposizione

    L'opposizione è l' azione e l'effetto di opposizione o opposizione (proponendo una ragione contro ciò che un'altra persona dice, mettendo qualcosa contro un'altra cosa per impedirne l'effetto, mettendo qualcosa di fronte a qualcos'altro, contraddicendo un disegno). Il concetto di opposizione è molto comune nel campo della politica . È
  • definizione popolare: verdure

    verdure

    I legumi sono semi o frutti che crescono in baccelli . Il termine, che deriva dalla parola latina legūmen , è anche usato per indicare il frutto che producono le leguminose . Esistono diversi tipi di verdure: alcune misurano pochi millimetri e altre hanno una dimensione di cinquanta centimetri. Anche le forme sono molto varie.
  • definizione popolare: vegetariano

    vegetariano

    La parola latina végétarien è arrivata alla nostra lingua come vegetariana . È un aggettivo che si riferisce a quello legato al vegetarismo oa uno che è esperto in questa dottrina alimentare. Il vegetarismo consiste nel non mangiare carne di qualsiasi tipo (mucca, maiale, pollo, pesce, ecc.): Quindi, limita il cibo agli alimenti di origine vegetale. Gli
  • definizione popolare: cruenta

    cruenta

    L' aggettivo insanguinato , che deriva dalla parola latina cruentus , è usato per descrivere ciò che è sanguinante o feroce . Ad esempio: "Questa sanguinosa guerra ha già causato migliaia di vittime" , "Un sanguinoso scontro tra la polizia e una banda di criminali si è concluso con tre morti e cinque feriti" , "I narcos sono immersi in una sanguinosa battaglia per il dominio territoriale della zona " . Una