Definizione Cavo UTP

Un cavo è un cavo che è protetto da un qualche tipo di rivestimento e che consente di condurre elettricità o diversi tipi di segnali. I cavi sono generalmente in alluminio o rame.

Cavo UTP

UTP, d'altra parte, è un acronimo che significa Unshielded Twisted Pair (che può essere tradotto come "Twisted pair unshielded" ). Il cavo UTP, quindi, è una classe di cavi non schermati e solitamente utilizzati nelle telecomunicazioni .

Il cavo a doppino intrecciato è stato creato dal britannico Alexander Graham Bell (1847-1922). È un percorso di connessione con una coppia di conduttori elettrici intrecciati in modo tale da eliminare la diafonia da altri cavi e l'interferenza da mezzi esterni.

Dopo l'invenzione del telefono, i suoi cavi condivisero lo stesso percorso con le linee elettriche. Tuttavia, c'erano interferenze che riducevano la distanza dei segnali telefonici.

Per evitare questo, gli ingegneri hanno iniziato ad attraversare i cavi ogni un certo numero di poli, in modo che entrambi i cavi ricevessero simili interferenze elettromagnetiche. A partire dal 1900, i cavi a doppino intrecciato furono installati in tutta la rete nordamericana.

È noto come "codice colore a 25 coppie" per il sistema utilizzato per identificare un conduttore in un cablaggio di telecomunicazioni con cavi UTP. Il primo raggruppamento di colori segue l'ordine bianco-rosso-nero-giallo-viola, mentre il secondo set di colori è blu-arancione-verde-marrone-grigio.

Il sottoinsieme più frequente di questi colori è bianco-arancio, arancione, bianco-verde, blu, bianco-blu, verde, bianco-marrone e marrone.

Tra le limitazioni del cavo UTP vi è la sua efficacia limitata quando si tenta di collegare punti molto remoti, la larghezza di banda della trasmissione e la velocità. Inoltre, sia l'interferenza che il rumore del mezzo attraverso il quale passa il cavo influenzano la qualità della comunicazione, quindi è necessario, oltre alla tecnica di rivestimento e intrecciatura, amplificare il segnale ogni un certo numero di chilometri, che è una media di 2, 5 nel caso di una connessione digitale e doppia per una connessione analogica.

D'altra parte, come punti di forza dei cavi UTP, va notato che sono accessibili e che la loro implementazione è semplice ed efficace per risolvere molti dei problemi presentati dalle reti di comunicazione di base.

Dei cavi che hanno quattro paia di trecce, ne vengono usati solo due: uno che invia informazioni e un altro che lo riceve. Tuttavia, entrambe le attività non possono essere eseguite contemporaneamente, quindi il tipo di connessione è considerato half duplex . Quando, al contrario, tutti e quattro vengono utilizzati contemporaneamente, i lavori possono essere eseguiti in parallelo e questo è noto come full duplex .

Il cavo UTP è spesso confuso con quelli simili, che si basano sulle stesse tecnologie, ma che presentano importanti differenze. Con nomenclature anche molto simili, i tre tipi di cavi in ​​questione sono:

* l'UTP, correttamente parlando, che viene utilizzato in diverse classi di connessioni locali. La sua fabbricazione non è costosa e semplice da usare, sebbene uno dei suoi svantaggi sia la maggiore apparenza di guasti rispetto alle altre classi di cavi, nonché le sue scarse prestazioni quando la distanza è considerevole e il segnale non viene rigenerato;

* l'STP, o coppia twistata schermata, che a sua volta ha un rivestimento isolante per proteggere la trasmissione di potenziali interferenze. Tra i suoi usi ci sono le reti di computer Ethernet e Token Ring e vale la pena ricordare che il suo prezzo è superiore a quello dell'UTP;

* FTP o doppino schermato a livello globale, ovvero cavi protetti contro le interferenze in un modo molto più efficiente rispetto all'UTP.

Raccomandato
  • definizione popolare: rinnovamento urbano

    rinnovamento urbano

    Il rinnovamento è l' azione e il risultato del rinnovamento (lasciare qualcosa come nuovo, riportandolo al suo stato originale, sostituendo qualcosa di vecchio con qualcosa di nuovo, ripristinando ciò che è stato interrotto). Urban , d'altra parte, è ciò che è associato a una città (un agglomerato di edifici e abitanti che funziona come un'unità amministrativa e la cui economia è basata su attività non agricole). È noto c
  • definizione popolare: possibilità

    possibilità

    La possibilità è un termine che viene dal latino possibilĭtas . Il concetto si riferisce al potere , all'attitudine o all'occasione di essere o esistere qualcosa, cioè, perché qualcosa accada. Ad esempio: un gioco di calcio ha tre possibili risultati. Puoi vincere la squadra di casa, vincere la squadra in trasferta o pareggiare. Non
  • definizione popolare: generale

    generale

    Dal latino generalis , il generale è comune a molti oggetti di diversa natura oa tutti gli individui che fanno parte di un tutto . L'aggettivo permette di nominare quello comune, normale o frequente . Ad esempio: "La pelliccia arancione è una caratteristica generale di questa razza" , "Il popolo italiano è molto chiassoso in generale" , "La violenza è una caratteristica generale di tutte le loro produzioni" . Il
  • definizione popolare: attraversamento

    attraversamento

    Il concetto di attraversamento si riferisce all'atto e al risultato dell'incrocio . Questo verbo , a sua volta, può riferirsi al fatto di attraversare qualcosa su un altro elemento, formando una croce; attraversare un sentiero o un punto; confrontarsi con un'opinione o un'idea; o avere due animali di origine diversa avere prole.
  • definizione popolare: alleanza

    alleanza

    Alliance è un termine che deriva dal verbo aliar e che, pertanto, si riferisce all'azione intrapresa da due o più persone , organizzazioni o nazioni quando firmano un patto , un accordo o una convenzione , a seconda dei casi. Vediamo alcuni esempi del termine nel contesto: "L'alleanza commerciale tra Colombia e Cina ha portato alla costruzione di quattro hotel, due in ogni paese " , "Il governo argentino ha proposto un'alleanza con il cileno per esportare insieme al mercato asiatico" .
  • definizione popolare: ridurre

    ridurre

    Il latino è dove l'origine etimologica del termine riduci è, che ora analizzeremo in profondità. Nello specifico, deriva dal verbo "reducere", che è composto dai seguenti componenti: il prefisso "re-", che significa "indietro", e il verbo "ducere", che equivale a "guidare". Ri