Definizione prodotti chimici

Una sostanza chimica è costituita da uno o più composti chimici che gli consentono di svolgere una determinata funzione. I composti chimici, d'altra parte, sono sostanze che hanno due o più elementi che fanno parte della tavola periodica .

Prodotti chimici

Il solito è che i prodotti chimici sono formati da un componente attivo, che è la sostanza che gli consente di sviluppare la sua funzione, e da diversi eccipienti, che ne migliorano l'efficienza.

I prodotti chimici, in base alle loro caratteristiche, possono essere utilizzati per pulire, disinfettare, eliminare i parassiti o effettuare diversi processi industriali . Sono usati, quindi, in fabbriche, case private e campi per l'agricoltura, tra molti altri spazi.

È importante notare che molti prodotti chimici offrono benefici in determinate aree, ma possono anche causare danni agli altri. Tenendo conto di questi effetti collaterali collaterali che generano, i prodotti chimici sono qualificati in modi diversi dalle autorità, che possono ordinare la restrizione o persino il divieto del suo uso.

Una sostanza chimica può causare diversi problemi di salute . Alcuni causano ustioni o piaghe a contatto con la pelle. Altri generano intossicazione quando vengono ingeriti o aspirati, anche involontariamente.

Ci sono prodotti chimici, d'altra parte, che sono rischiosi a causa della loro infiammabilità . Ciò significa che, in certe alte temperature, possono esplodere e provocare un incendio .

Per evitare questi svantaggi, i prodotti chimici devono essere maneggiati con cautela e utilizzando alcuni elementi di sicurezza, come guanti protettivi o occhiali di protezione che coprono gli occhi. Inoltre, esiste un sistema di simboli che avvisa gli utenti delle proprietà più pericolose di ciascun prodotto, alcune delle quali sono le seguenti:

Prodotto chimico * Esplosivo : può essere una sostanza o un preparato liquido, solido, gelatinoso o pastoso che reagisce violentemente al calore, alla presenza di una fiamma, di attrito o di uno shock e che provoca un'esplosione . Questo tipo di prodotto chimico può causare lesioni gravi se non viene gestito in modo responsabile;

* Ossidatore : una sostanza che alimenta la combustione di un'altra che è infiammabile. In generale, il secondo è l'ossigeno dell'aria, sebbene possa anche essere un agente che contiene ossigeno, come perossidi, clorati e nitrati;

* infiammabile : questo tipo di prodotto chimico (che può essere liquido, gassoso o solido) prende fuoco quando viene a contatto con l'aria e continua a bruciare. Include anche qualsiasi preparazione o sostanza che sia riscaldata e infiammata senza la necessità di energia extra ea temperatura ambiente, un solido che si accende facilmente dopo essere stato a contatto con una fonte di infiammazione per un breve periodo e che continua a bruciare da solo. o un liquido con un punto di accensione basso o che emette gas infiammabili quando viene a contatto con aria umida o acqua;

* corrosivo : quando viene a contatto con i tessuti viventi, può minacciare la sua integrità;

* irritante : un preparato che non è corrosivo e che toccando le mucose o la pelle per periodi di tempo diversi o ripetutamente può causare infiammazione;

* nocivo : in caso di ingestione, inalazione o penetrazione cutanea, questa sostanza può causare effetti cronici o acuti, senza escludere la morte;

* sensibilizzante : l'effetto che questo prodotto chimico provoca a chi lo ingerisce, lo inspira o gli consente di penetrare nella pelle è una reazione di ipersensibilità, quindi il successivo contatto con esso ha conseguenze molto negative;

* pericoloso per l'ambiente : qualsiasi preparazione e sostanza che comporti un pericolo per uno o più componenti dell'ambiente, sia a breve che a lungo termine.

Raccomandato
  • definizione popolare: duttilità

    duttilità

    La duttilità è la qualità della duttile . Questo aggettivo può riferirsi a qualcosa di accomodante , condiscendente, facilmente deformabile, che ammette grandi deformazioni meccaniche o che meccanicamente può essere esteso con fili o fili. È noto come duttilità alla proprietà di quei materiali che, sotto l'azione di una forza , possono deformarsi senza rompersi. Questi
  • definizione popolare: modifica

    modifica

    Dal latino modificatĭo , la modifica è l' azione e l'effetto della modifica . Questo verbo , la cui origine etimologica ci rimanda al modificarsi latino, si riferisce a cambiare o trasformare qualcosa , dando un nuovo modo di esistenza a una sostanza materiale o limitando qualcosa a un certo stato in un modo che lo distingue da altre cose.
  • definizione popolare: sole

    sole

    Il Sole , quella fonte di luce ed energia che splende in alto nel cielo, ci dona calore e abbronza la nostra pelle, ha la particolarità di essere la stella luminosa più vicina alla Terra . È stato formato, secondo gli esperti, circa 4, 5 miliardi di anni fa e si distingue come asse centrale del nostro sistema planetario, poiché la Terra e altri corpi celesti orbitano attorno ad esso. L&
  • definizione popolare: orologio biologico

    orologio biologico

    Un orologio è un dispositivo che ti consente di misurare il tempo . Biologico , d'altra parte, è ciò che è legato alla biologia (la scienza che studia le caratteristiche e le proprietà degli organismi viventi). L'orologio biologico è chiamato meccanismo interno di un essere vivente che ti permette di avere un orientamento temporaneo . Non
  • definizione popolare: crittografia

    crittografia

    L'aggettivo cifra si riferisce a quello la cui scrittura è sviluppata con figure : cioè, con segni che sono usati per la rappresentazione di numeri o che possono essere capiti solo quando la chiave corrispondente è nota. La crittografia è un metodo comune in crittografia (la tecnica di scrivere messaggi di codice ). Ci
  • definizione popolare: recensione storica

    recensione storica

    La narrazione breve e compiacente che fa un esame di un lavoro scientifico o artistico è chiamata recensione . Queste note riassumono e descrivono le principali caratteristiche di qualcosa, consentendo al lettore di espandere la propria conoscenza al riguardo. Il termine recensione ha la sua origine etimologica in latino.