Definizione stomaco

La parola greca stomachos arrivò al latino come stomăchus, che a sua volta divenne castigliano nello stomaco . Questo è chiamato l' organo del sistema digestivo che si trova tra l'intestino e l'esofago.

Il bruciore di stomaco è spesso un sintomo di un problema più serio, come abbiamo visto sopra, ma può anche essere una condizione in sé stessa che appare isolatamente come risultato di aver mangiato cibo troppo piccante o superato nei pasti. D'altra parte, quando questo è combinato con problemi di deglutizione, sangue nelle feci o perdita di peso involontaria, tra gli altri, allora non è più una condizione temporanea per avvisare di un disturbo potenzialmente grave.

La malattia da reflusso gastroesofageo colpisce il 20% della popolazione occidentale e le ulcere ne sono tra le conseguenze più gravi. Anche se molti attribuiscono il loro aspetto alla gastrite, la verità è che nasce da un fallimento dello sfintere esofageo interno, una valvola che si trova tra l'esofago e lo stomaco.

Alcune complicazioni legate allo stomaco non si concentrano direttamente su questo organo, ma lo coinvolgono. Questo è il caso della sindrome dell'intestino irritabile, una delle malattie digestive più frequenti. Precisamente, uno dei suoi sintomi più comuni è il disagio gastrico, così come il dolore, la diarrea, la stitichezza e la distensione addominale, e deve essere ripetuto più volte al mese per diversi mesi.

Va notato che l' uomo spesso approfitta dello stomaco di diversi animali per la produzione di palle e altri prodotti o anche come cibo (come nel caso della trippa o dei semi ).

Raccomandato
  • definizione: elio

    elio

    La parola greca hḗlios , che può essere tradotto come "Sole" , derivava dall'elio scientifico latino. Nella nostra lingua il concetto è venuto come elio , un termine che si riferisce all'elemento chimico il cui numero atomico è 2 . L'elio fa parte del set di gas nobili . È una sostanza con una grande presenza nell'universo, sebbene non abbondante nella crosta del nostro pianeta . L
  • definizione: albumina

    albumina

    La prima cosa che faremo per scoprire il significato del termine albumina è sapere quale sia la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo determinare che è una parola che viene dal latino, più precisamente da "albumina, albuminis", che può essere tradotto come "bianco d'uovo". Un
  • definizione: Quiromasaje

    Quiromasaje

    È noto come massaggio manuale sviluppato manualmente come parte di una terapia . In questo modo, un quiromassage differisce da quelli eseguiti con diversi strumenti o dispositivi. Quando un chiromassista esercita pressione su un'area del corpo in cui il paziente avverte dolore, viene prodotta una risposta riflessa che calma il disturbo.
  • definizione: divario digitale

    divario digitale

    Prima di approfondire il significato del termine digital divide, è necessario conoscere in anticipo l'origine etimologica delle due parole che le danno forma. In questo caso, possiamo sottolineare quanto segue: -Brecha è un nome che viene dal francese, in particolare da "bréche". Questo può essere tradotto come "rotto" e si ritiene che, a sua volta, derivi dal "breham" germanico. -D
  • definizione: faro

    faro

    È conosciuto come un segnale di segnalazione che, sia mobile o fisso, è installato in un luogo per fare un avvertimento o con l'intenzione di guidare il traffico del veicolo . L'atto di segnalare con i beacon è chiamato beaconing , mentre il suo risultato è chiamato beaconing . I beacon, in breve, sono elementi che servono ad avvisare di un eventuale pericolo o rischio . La
  • definizione: Polimodal

    Polimodal

    La nozione di polimodale viene utilizzata in Argentina per indicare un ciclo educativo in vigore fino al 2011 in diverse regioni del paese . Il polimodale si estese per tre anni e faceva parte dell'istruzione secondaria , senza che fosse obbligatorio. Per accedere al polimodal, lo studente doveva completare il ciclo di istruzione generale di base (EGB) , equivalente alla Primaria in altri distretti