Definizione aferesi

L'aferesi è un termine che deriva dalla lingua greca e può essere usato nel campo della grammatica per riferirsi all'eliminazione di un suono che appare all'inizio di una parola. Questo processo di solito si verifica con lo sviluppo etimologico.

aferesi

Esattamente possiamo determinare che deriva dalla parola greca "aphaeresis", che è il risultato della somma di tre parti chiaramente differenziate come la seguente:
-Il prefisso "apo-", che può essere tradotto come "out", "apart" o anche "lontano".
-Il verbo "hairo", che equivale a "rimuovere".
-Il suffisso "-sis", che è sinonimo di "formazione" o "condizione".

Un esempio di aferesi è la nozione di "psicologo" . In questo caso, "psicologo" perde la lettera iniziale P per l'aferesi e diventa "psicologo", un termine accettato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario. Naturalmente, entrambi i concetti hanno lo stesso significato: uno psicologo o uno psicologo è un esperto in psicologia . La parola che chiama questa scienza, infatti, può anche essere soggetta ad aferesi: "psicologia" e "psicologia" sono parole incluse nel dizionario del RAE .

Molti altri esempi di aferesi che devono essere presi in considerazione sono i seguenti:
-Poriasis, che grazie a questa procedura è la psoriasi.
-Memonico, che capita di diventare un mnemonico.
-Gnomo, che diventa un nomo.
- Congratulazioni, questo grazie all'aferesi sembra essere norabuena.

Nel campo della poesia, l'aferesi era usata come risorsa per rispettare i criteri metrici. Nella nostra lingua, l'aferesi era usata principalmente nella cosiddetta Età dell'Oro . Nel corso degli anni, tuttavia, ha perso popolarità e ora è quasi inutilizzato.

Per la medicina, l'aferesi è una tecnica che consente la separazione delle diverse sostanze che compongono il sangue . Grazie alla aferesi, un determinato componente può essere estratto come parte del trattamento di una patologia o per eseguire una trasfusione.

L'aferesi può durare tra mezz'ora e due ore. Il paziente è collegato a una macchina in cui è possibile separare piastrine, globuli bianchi e globuli rossi . Una volta raccolto il prodotto desiderato, il sangue viene nuovamente introdotto nella persona.

Va detto che, in particolare, questa procedura di aferesi sopra menzionata è un metodo per estrarre il sangue dalle persone che decidono di donare. Da questo processo, i seguenti segni di identità possono essere evidenziati:
-La procedura viene eseguita da una singola puntura e attraverso una macchina che è responsabile della separazione del plasma o delle piastrine.
-La recluta della stessa ottiene una quantità di piastrine più che sufficiente per poter effettuare una trasfusione.
-Si stabilisce che ogni persona con un buono stato di salute può effettuare la donazione di sangue attraverso l'aferesi.
-In particolare, è determinato che le procedure di aferesi che possono essere eseguite sono le seguenti: trattamento del midollo osseo, scambio plasmatico terapeutico, raccolta piastrinica, sostituzione del linfoplasma, raccolta di cellule staminali, leucoferesi terapeutica, raccolta di cellule polimorfonucleate ...

Raccomandato
  • definizione: ASCII

    ASCII

    ASCII è l' acronimo che corrisponde all'espressione inglese American Standard Code for Information Interchange . Detta frase può essere tradotta come codice standard americano per lo scambio di informazioni . È un modello di codifica che viene utilizzato nel campo della tecnologia dell'informazione. L
  • definizione: senza fili

    senza fili

    Il wireless è una parola in inglese che può essere tradotta come "wireless" o "wireless" . Il suo uso, quindi, potrebbe essere collegato a qualsiasi tipo di comunicazione che non richiede un mezzo di propagazione fisica. Tuttavia, la nozione di wireless è utilizzata principalmente per denominare le comunicazioni wireless nell'ambito delle tecnologie informatiche. I
  • definizione: intrigo

    intrigo

    La nozione di intrigo allude a un atto eseguito con astuzia e cautela , in modo tale che il suo sviluppo o le sue vere intenzioni siano nascoste. Il concetto può anche essere usato in riferimento ad un mistero o ad un dilemma irrisolto . Ad esempio: "Nei progressi della serie si alza l'intrigo che sarà sviluppato in tutti i capitoli" , "L'aspetto di centinaia di pinguini morti sulle spiagge meridionali è motivo di intrighi tra gli scienziati" , "Le dichiarazioni del pugile ha generato intrighi sul suo futuro . &
  • definizione: austerità

    austerità

    Fino al latino dovremmo tornare indietro per trovare l'origine etimologica della parola austerità. In particolare, dobbiamo dire che è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: l'aggettivo "austerus", che è sinonimo di "grezzo o difficile", e il suffisso "-itas", che può essere tradotto come "qualità" . Aus
  • definizione: eone

    eone

    La parola greca aiṓn venne in latino come eone , che nella nostra lingua deriva nell'eone . Il termine ha diversi usi a seconda del contesto. Nel linguaggio colloquiale , un eone è un periodo temporale molto lungo, sebbene impreciso . Ad esempio: "Eoni fa non ho mangiato questo piatto" , "Sento che sono passati eoni da quando ho parlato per l'ultima volta con Marta" , "Pensavo di essere stato bloccato per eoni, ma in realtà la prigionia non durava più di due ore" . Per
  • definizione: specchio

    specchio

    Il concetto di specchio , che deriva dal termine latino specŭlum , allude a una superficie che riflette ciò che è prima. Di solito è una lastra di vetro che è incorniciata e appesa a un muro. La riflessione è chiamata il cambiamento della direzione di un'onda , prodotta quando, quando incontra una superficie che separa due supporti mutevoli, ritorna al suo luogo di origine. Nel