Definizione emostasi

L'idea dell'emostasi è usata per riferirsi all'interruzione di un'emorragia, sia con mezzi chimici, sia con un ambiente fisico o spontaneamente. Un'emorragia, d'altra parte, è il flusso di sangue che si genera quando un vaso sanguigno si rompe.

emostasi

L'emostasi, quindi, è un meccanismo che provoca l' arresto di un processo emorragico . Grazie all'emostasi, il sangue smette di scorrere e rimane nei vasi sanguigni.

La solita cosa è che il sangue può circolare liberamente attraverso i vasi. Se una nave si rompe, si verifica un'emorragia (il sangue scorre fuori dalla nave). Ciò che fa l'emostasi è, all'inizio, formare un coagulo in modo che l'emorragia si fermi. Quindi il corpo è responsabile della riparazione del danno e, infine, scioglie il coagulo. In questo modo il sangue circola normalmente attraverso i vasi sanguigni.

Se analizziamo questo processo in dettaglio, scopriremo che l'emostasi inizia con la vasocostrizione riflessa : uno spasmo vascolare consente di minimizzare il diametro del vaso per minimizzare la perdita di sangue. Dopo emostasi primaria, che consiste nella formazione di un tappo con piastrine che si attaccano al collagene della nave danneggiata. Solo allora viene l' emostasi secondaria, che è la coagulazione. Infine, viene specificata la fibrinolisi che disintegra il coagulo.

Va notato che l'emostasi può essere indotta con farmaci o mediante compressione manuale della ferita, per esempio. Così le persone sono in grado di agire contro un'emorragia al di là dell'azione spontanea dell'organismo.

Raccomandato
  • definizione: emblema

    emblema

    L'emblema dell'etimologia porta ad emblēma , una parola latina. Questo termine, d'altra parte, deriva dal greco émblēma . Il concetto si riferisce al simbolo o distintivo che è costituito come rappresentazione di qualcos'altro . Nell'antichità, un emblema era un'immagine o una figura senza un chiaro significato ma che, nella sua parte inferiore, presentava un motto o un'espressione che permetteva di decifrare e comprendere il suo senso morale. Que
  • definizione: piscina

    piscina

    Pool , che deriva da piscīna (una parola latina), è un serbatoio artificiale di acqua che viene utilizzato per scopi ricreativi, sportivi o decorativi. Conosciuta in alcuni paesi come una piscina o una piscina , la piscina consente alle persone di rinfrescarsi in estate , praticare il nuoto o giocare a giochi d'acqua, tra le altre attività. A
  • definizione: tibia

    tibia

    La parola latina tibĭa venne nella nostra lingua come tiepida . È un osso di grande estensione che si trova nella gamba e che si articola con l' astragalo , la fibula e il femore . La tibia ha una diafisi , un'epifisi distale e un'epifisi prossimale . Si dice spesso che questo osso supporta il peso del corpo, ricevendolo dal femore e trasmettendolo dalla sua parte all'astragalo.
  • definizione: scatenarsi

    scatenarsi

    Il verbo arremeter menziona il fatto di attaccare o caricare con la forza . Può essere un'azione concreta (fisica) o simbolica. Ad esempio: "Il governo non dovrebbe attaccare la classe lavoratrice, ma deve aiutarla" , "Nell'attaccare un giocatore rivale, mi sono slogato la spalla" , "Il governatore riceverà il sindaco dell'opposizione dopo aver attaccato la sua politica fiscale" .
  • definizione: preoperatoria

    preoperatoria

    La prima cosa da chiarire sul termine preoperatorio che andremo ad analizzare è che si tratta di un neologismo composto dalla somma di diverse componenti del latino: • Il prefisso "pre", che significa "prima". • Il verbo "operari", che può essere tradotto come "facendo un lavoro". • Il
  • definizione: vita privata

    vita privata

    Determinare l'origine etimologica del termine intimità che ci occupa è la prima cosa che faremo perché, in questo modo, saremo in grado di comprenderne meglio il significato. In particolare, si deve sottolineare che proviene dal latino e più precisamente dall'avverbio intus , che equivale a "dentro". L&