Definizione emostasi

L'idea dell'emostasi è usata per riferirsi all'interruzione di un'emorragia, sia con mezzi chimici, sia con un ambiente fisico o spontaneamente. Un'emorragia, d'altra parte, è il flusso di sangue che si genera quando un vaso sanguigno si rompe.

emostasi

L'emostasi, quindi, è un meccanismo che provoca l' arresto di un processo emorragico . Grazie all'emostasi, il sangue smette di scorrere e rimane nei vasi sanguigni.

La solita cosa è che il sangue può circolare liberamente attraverso i vasi. Se una nave si rompe, si verifica un'emorragia (il sangue scorre fuori dalla nave). Ciò che fa l'emostasi è, all'inizio, formare un coagulo in modo che l'emorragia si fermi. Quindi il corpo è responsabile della riparazione del danno e, infine, scioglie il coagulo. In questo modo il sangue circola normalmente attraverso i vasi sanguigni.

Se analizziamo questo processo in dettaglio, scopriremo che l'emostasi inizia con la vasocostrizione riflessa : uno spasmo vascolare consente di minimizzare il diametro del vaso per minimizzare la perdita di sangue. Dopo emostasi primaria, che consiste nella formazione di un tappo con piastrine che si attaccano al collagene della nave danneggiata. Solo allora viene l' emostasi secondaria, che è la coagulazione. Infine, viene specificata la fibrinolisi che disintegra il coagulo.

Va notato che l'emostasi può essere indotta con farmaci o mediante compressione manuale della ferita, per esempio. Così le persone sono in grado di agire contro un'emorragia al di là dell'azione spontanea dell'organismo.

Raccomandato
  • definizione: cova

    cova

    Il termine francese éclosion arrivò al castigliano come eclosión . È l' atto della schiusa : un verbo che, nel campo della biologia , è usato per nominare l' apertura di un bozzolo o la rottura del guscio di un uovo o di una crisalide . La schiusa fa riferimento anche all'esplosione di un fenomeno o di un movimento sociale o culturale. Ad
  • definizione: placebo

    placebo

    Il placebo è un sostantivo con radici in un verbo latino, che è usato per menzionare la sostanza che manca di azione terapeutica da sola ma che, in ogni caso, produce un effetto curativo sul paziente . Questo è possibile perché chi lo ingerisce, lo rende convinto di avere proprietà benefiche per il proprio corpo. Il
  • definizione: acidità

    acidità

    L'acidità è la qualità dell'acido , quella che sa di agraz o aceto . Quando un eccesso di acido si verifica nello stomaco, la persona soffre di acidità, un malessere che colpisce diversi aspetti della vita. bruciore di stomaco Il rigurgito dell'acido gastrico provoca quello che è noto come bruciore di stomaco , che è una sensazione di bruciore nell'esofago. Alcu
  • definizione: test psicologico

    test psicologico

    Un test può essere una valutazione, un esame o un esperimento che viene eseguito con l'intenzione di controllare qualcosa. Psicologico , d'altra parte, è ciò che è collegato alla psicologia (la disciplina focalizzata sullo studio dei processi della mente). I test psicologici , quindi, hanno lo scopo di valutare la salute mentale di un individuo . Lo
  • definizione: eccessivo

    eccessivo

    Senza scrupoli è un aggettivo che viene utilizzato per qualificare l'individuo che non ha scrupoli . È anche usato per alludere a ciò che è stato fatto o espresso senza scrupoli. Per sapere a cosa si riferisce la nozione di senza scrupoli, è essenziale conoscere la definizione di scrupolo . Questo è chiamato sfiducia o esitazione per la coscienza sul fatto che qualcosa sia positivo da una prospettiva morale. Chi
  • definizione: tettonica

    tettonica

    La tettonica è la divisione della geologia che studia la struttura della crosta terrestre . Come aggettivo, sia nel maschile ( tettonico ) che nel femminile ( tettonico ), la nozione si riferisce a ciò che è legato a questa struttura oa quello relativo alle costruzioni architettoniche. Come specialità geologica, la tettonica analizza le strutture che si formano dal processo che causa deformazioni nella crosta. Le